Apri il menu principale

Il primo amore di Amy

film del 1995 diretto da Takuya Igarashi
Il primo amore di Amy
AmiSuperS.jpg
Ami Mizuno
Titolo originale美少女戦士セーラームーンSuperS 外伝 亜美ちゃんの初恋
 (Bishōjo senshi Sailor Moon SuperS gaiden - Ami-chan no hatsukoi) 
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1995
Durata16 min
Rapporto16:9
Genereanimazione, sentimentale
RegiaTakuya Igarashi
SoggettoNaoko Takeuchi (autrice del manga)
SceneggiaturaRyota Yamaguchi
Casa di produzioneToei Animation
Distribuzione in italianoMediaset
FotografiaJunichi Takeda
MusicheTakanori Arisawa
Art directorJunichi Azuma
AnimatoriMiho Shimogasa
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Il primo amore di Amy (美少女戦士セーラームーンSuperS 外伝 亜美ちゃんの初恋 Bishōjo senshi Sērā Mūn SuperS gaiden - Ami-chan no hatsukoi?, lett. "La bella ragazza guerriera Sailor Moon SuperS - Il primo amore di Ami-chan") è un corto del 1995 diretto da Takuya Igarashi. È il secondo corto tratto dalla saga di Sailor Moon di Naoko Takeuchi, trasmesso insieme al film Sailor Moon SS The Movie - Il mistero dei sogni.

TramaModifica

Protagonista del corto è Ami Mizuno. La ragazza, che arriva sempre prima nelle graduatorie degli esami, si ritrova a competere contro un rivale che si firma sempre con il nome di 'Mercurius'.

L'ossessione per il misterioso rivale porta le amiche della ragazza a pensare che Ami si sia presa una cotta per Mercurius, cosa che però attira su di lei il genius loci Bonbon, che decide di cibarsi dell'energia proveniente dall'ossessione della ragazza (credendo che però sia un'ossessione amorosa).

Colonna sonoraModifica

SigleModifica

Sigla di chiusura
  • "Rashiku" Ikimasho (”らしく” いきましょう? lett. "”Andrò” da sola"), di Meu

Adattamento italianoModifica

Trasmesso su Rete 4 durante la quarta serie, Sailor Moon SuperS come episodio speciale, l'adattamento tiene le stesse voci della serie animata, salvo Umino, che anziché essere doppiato da Giorgio Ginex, viene doppiato da Nicola Bartolini Carrassi. Similmente viene sostituita la doppiatrice di Naru (solitamente doppiata da Lisa Mazzotti). Come la versione originale, è presente la voce narrante della gatta Luna.

Collegamenti esterniModifica