Il principe dell'impossibile

film del 1919 diretto da Augusto Genina
Il principe dell'impossibile
Principe impossibile 01.jpg
Augusto Genina tra l'operatore Ubaldo Arata e l'attore Ruggero Ruggeri.
Paese di produzioneItalia
Anno1919
Durata75 min (2028 metri)
Dati tecniciB/N
film muto
Generegrottesco
RegiaAugusto Genina
SoggettoRiccardo Cassano
SceneggiaturaAugusto Genina
Casa di produzioneItala Film
FotografiaUbaldo Arata
ScenografiaGiulio Foschi
Interpreti e personaggi

Il principe dell'impossibile è un film del 1919, sceneggiato e diretto da Augusto Genina.

TramaModifica

Il principe d'Avrezac è un uomo ricco, ma è anche molto annoiato dalla sua vita, e per questo, una notte mentre passeggia per strada, si ritrova davanti un cadavere e decide di farsi passare per l'assassino, lasciando tracce e indizi che possano far cadere la colpa su di lui.

Viene subito arrestato, si dichiara colpevole e rischia di essere condannato, ma alla fine viene scagionato perché emergono altri indizi, e quindi le sue si dimostrano menzogne.

Alla fine gli rimane solo l'amore di Elena, una donna che gli era stata vicina fin dall'inizio della sua impossibile avventura.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema