Apri il menu principale

Il regalo di nozze

film del 1933 diretto da Charley Rogers
Il regalo di nozze - Regalo d'onore
Stanlio e Ollio Il regalo di nozze-(raccolta VIA CONVENTO).png
Bobby Dunn e Stan Laurel in una scena del film
Titolo originaleMe and My Pal
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1933
Durata20 min
Dati tecniciB/N e a colori
Generecomico
RegiaCharley Rogers
SoggettoStan Laurel
SceneggiaturaStan Laurel
ProduttoreHal Roach
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer - Hal Roach Studios
FotografiaArt Lloyd
MontaggioBert Jordan
MusicheMarvin Hatley, Leroy Shield, Umberto Mancini (prima versione italiana, con la melodia Campane di nostalgia di Gigi Beccaria)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
1° doppiaggio

2° doppiaggio

Il regalo di nozze, conosciuto anche nella versione di Franco Latini e Carlo Croccolo come Regalo d'onore (Me and My Pal in inglese), è un cortometraggio del 1933 diretto da Charley Rogers con Stanlio e Ollio.

TramaModifica

Ollio deve sposarsi e Stanlio, suo compare d'anello, gli regala un puzzle. Sfortunatamente quello è un gioco di pazienza e attira l'attenzione soprattutto di Stanlio, poi dell'uomo che doveva condurre i due alla villa della sposa, poi di un poliziotto e quindi di un postino.
Stanlio, invece di aver mandato per ordinazione un bouquet per la sposa, ha mandato una corona commemorativa e il padre della sposa, il magnate Peter Cucumber va su tutte le furie e si reca a casa di Ollio.
Nel frattempo a casa di Ollio il puzzle è quasi finito, manca un solo tassello, che risulta introvabile. In breve tempo si scatena una rissa che si conclude con l'irruzione della polizia che porta all'arresto di tutti, esclusi Stanlio e Ollio.
Alla fine Stanlio trova l'ultimo pezzo del puzzle ormai distrutto dal caos che si è scatenato in casa e comincia a rifarlo da zero. Ollio, già infuriato con Stanlio per avergli regalato un gioco simile e per avergli fatto perdere il matrimonio, perde del tutto le staffe e lo sbatte fuori di casa.

ProduzioneModifica

Questo cortometraggio venne girato in gran parte presso gli Hal Roach Studios, mentre per le scene del fronte-casa di Ollio fu scelto il 2115 Wellington Road di Los Angeles.

Prima versione italianaModifica

La prima giunta di questo cortometraggio sugli schermi italiani risale al 1947, col doppiaggio di Zambuto e Sordi, incorporata nel film di montaggio Via Convento, contenente di fila i corti Me and My Pal, Scram! e One good turn. È il nome dell'indirizzo di Ollio.

CitazioniModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema