Apri il menu principale
Il ricatto
PaeseItalia
Anno1989
Formatominiserie TV
Generedrammatico, poliziesco
Puntate5
Durata85 minuti
Lingua originaleitaliano
Rapporto4:3
Crediti
RegiaTonino Valerii, Ruggero Deodato e Vittorio De Sisti
Interpreti e personaggi
MusicheRitz Ortolani
Prima visione
Dal17 aprile 2019
Al15 maggio 1989
Rete televisivaTelevomero
Opere audiovisive correlate
SeguitiIl ricatto 2

Il ricatto è stata una miniserie televisiva italiana di genere poliziesco diretta da Tonino Valerii (2 episodi), Ruggero Deodato (2 episodi) e Vittorio De Sisti (un episodio), e trasmesso in cinque puntate da Canale 5 nella primavera del 1989.

Era interpretato da Massimo Ranieri, Kim Rossi Stuart, Fernando Rey, Barbara Nascimbene, Leo Gullotta, Luca De Filippo, Spiros Focás, Jacques Perrin, Maurizio Trombini, Luciano Bartoli, Antonio Casagrande.

La miniserie può essere considerata la risposta Fininvest a La piovra.

TramaModifica

Il commissario Massimo Fedeli (Massimo Ranieri), operativo presso il nucleo di polizia postale di Napoli, si trova coinvolto in un'indagine su un'atroce esecuzione di matrice camorristica, avvenuta in un bar di un paese vesuviano.

Nel momento in cui riesce a scoprire qualcosa, suo fratello Vito (Luca De Filippo), sacerdote, viene barbaramente assassinato. Spinto da vendetta, grazie anche alla collaborazione del giudice Di Pola (Fernando Rey) e di un giornalista (Jacques Perrin), Fedeli riesce a districarsi in un complicatissimo intreccio tra malavita, prostituzione, droga, affari e politica, che lo porta fino a Milano, dove si ritrova faccia a faccia con una verità ancor più amara di quella che potesse immaginare.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione