Apri il menu principale

Il romanzo della mia vita

film del 1952 diretto da Lionello De Felice
Il romanzo della mia vita
Tajoli Lualdi 1952.jpg
Luciano Tajoli ed Antonella Lualdi in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1952
Durata100 min
Dati tecnicibianco e nero
Generedrammatico, sentimentale, biografico, musicale
RegiaLionello De Felice
SoggettoLuciano Tajoli
SceneggiaturaVittorio Nino Novarese, Franco Brusati, Lionello De Felice
Casa di produzioneDiva Film
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaRomolo Garroni
MontaggioMario Serandrei
MusicheLuciano Maraviglia
ScenografiaPiero Filippone
TruccoDuilio Giustini, Enrico Terenzio, Alberto De Rossi
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Il romanzo della mia vita è un film del 1952, diretto da Lionello De Felice.

Indice

TramaModifica

Biografia del cantante milanese Luciano Tajoli (che interpreta sé stesso), dalla paralisi infantile che lo lasciò con una grave menomazione alle gambe ma dotato di una splendida voce con la quale si farà strada nel mondo della canzone, prima in un concorso per dilettanti, quindi come cantante alla radio, poi nei grandi teatri. Incontrerà anche il grande amore.

DistribuzioneModifica

Il film venne iscritto al Pubblico registro cinematografico con il n. 1.179. Presentato alla Commissione di Revisione Cinematografica il 5 dicembre 1952, ottenne il visto di censura n. 13.313 del 9 dicembre 1952, con una lunghezza della pellicola di 2.820 metri, a condizione di attenuare la scena in cui Gianni tenta di violare Maria, verso la metà dell'undicesimo rullo. Il 13 dicembre 1952, con lunghezza ridotta a 2.812 metri, verrà dato il via libera definitivo alla pellicola.[1].

Ebbe la prima proiezione pubblica il 18 dicembre 1952.

Incassò 484.000.000 di lire dell'epoca.

NoteModifica

  1. ^ Come si evince dal visto di censura originale tratto dal sito Italia Taglia.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema