Il sicario (film)

film di Damiano Damiani del 1960
Il sicario
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1960
Durata 87/110 min
Dati tecnici B/N
Genere drammatico
Regia Damiano Damiani
Sceneggiatura Damiano Damiani, Cesare Zavattini
Fotografia Pier Ludovico Pavoni
Montaggio Antonietta Zita
Musiche Roberto Nicolosi
Interpreti e personaggi

Il sicario è un film del 1960 diretto da Damiano Damiani.

Indice

TramaModifica

Un industriale (Sergio Fantoni) oberato dai debiti decide di uccidere il suo creditore. Non avendo il coraggio di farlo in prima persona, ingaggia allo scopo un suo ex-dipendente (Alberto Lupo) che ha bisogno di denaro, oggi titolare di una officina meccanica sull'orlo del fallimento e perseguito dallo Stato che pretende tasse arretrate. Il meccanico disperato da tali situazioni accetta l'incarico dietro il pagamento di una forte somma di denaro. Il colpo va a segno: il creditore dell'industriale viene ucciso con un colpo di pietra alla nuca mentre sale una ripida scalinata in marmo. Il tutto sembra un incidente: frutto di una scivolata durante l'ascesa della scala, e quindi la situazione va a mettersi per il meglio sia per l'industriale mandante dell'omicidio sia per il sicario. Ben presto però, gli scrupoli per quanto commesso assaliranno il meccanico che rivelerà il losco piano alle autorità, nonostante i tentativi di dissuasione da parte dell'industriale.

CriticaModifica

«Damiani ... continua a nutrire ambizioni piuttosto alte, e sperimenta quelle strutture del giallo impegnato che saranno tipiche della sua produzione.» ** [1]

NoteModifica

  1. ^ Paolo Mereghetti, Dizionario dei film, ed. 1994.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema