Apri il menu principale

Il terzo delitto

film del 1938 diretto da Leigh Jason
Il terzo delitto
Il terzo delitto.png
Henry Fonda e Barbara Stanwyck in una scena
Titolo originaleThe Mad Miss Manton
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1938
Durata80 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37:1
Generecommedia
RegiaLeigh Jason
SoggettoWilson Collison
SceneggiaturaPhilip G. Epstein
Casa di produzioneRKO Radio Pictures
Distribuzione in italianoRKO (1949)
FotografiaNicholas Musuraca
MontaggioGeorge Hively
MusicheRoy Webb
ScenografiaVan Nest Polglase
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il terzo delitto (The Mad Miss Manton), è un film del 1938 diretto da Leigh Jason.

Il film mescola commedia e poliziesco ed è il primo con la coppia di star Stanwyck-Fonda; nel 1941 gireranno insieme Lady Eva e in seguito Tu m'appartieni.

TramaModifica

Melsa Manton è una giovane ereditiera che, una sera a spasso con i suoi cani, entra in una casa di un vicino trovandovi il cadavere di un uomo. Avverte la polizia, ma all'arrivo di questa il corpo è sparito e nessuno è disposto a crederle. Il giorno seguente la ragazza è attaccata pesantemente da un quotidiano per il suo procurato allarme. Si reca allora dall'autore dell'articolo, Peter Ames, al quale chiede di ritrattare quanto sostenuto altrimenti intenterà una causa per diffamazione con risarcimento milionario.

Melsa, sicura del fatto suo, riunisce il gruppo delle sue amiche, tutte giovani e ricche come lei, per indagare sull'accaduto e riaprire il caso. In parallelo fa lo stesso il giornalista Ames che, al di là delle continue schermaglie reciproche, si innamora della ragazza cui non mancano determinazione, temperamento e anche astuzia. Appurata la presenza di ben due assassinati, Miss Manton diventa una collaboratrice affidabile della polizia e, con le amiche, smonta le accuse che pendevano sul primo indiziato, Ed Norris, un ex galeotto che avrebbe un movente passionale, dando al suo alibi un riscontro apparentemente inattaccabile.

Segue un crescendo nell'intreccio del giallo e nell'innamoramento reciproco, tra i due protagonisti, con Melsa che viene minacciata e quindi utilizzata dalla polizia come esca. Sfuggita ad un attentato, nonostante sia sorvegliata da Peter e dalla polizia, Melsa si libera di tutti per poter tornare a casa e continuare le indagini con le amiche. Sulla strada per casa, raccolti gli indizi, ha l'intuizione che le fa capire che l'assassino è proprio quel Norris che era stato scagionato grazie a lei. Raggiunta dallo stesso e minacciata, viene poi tratta in salvo da Peter e dalla polizia che uccide l'indomito pluriomicida. Risolto il caso, Melsa e Peter possono finalmente mettere da parte tutte le tensioni e coronare il loro amore.

DistribuzioneModifica

Dopo la prima tenutasi a Milwaukee l'8 ottobre 1938, venne distribuito in tutti gli Stati Uniti il 21 ottobre; in Italia uscì solo nel febbraio 1949.

BibliografiaModifica

  • (EN) Richard B. Jewell, Vernon Harbin: The RKO Story, Arlington House, 1982 Octopus Books Limited - ISBN 0-517-546566

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema