Ilya Salmanzadeh

paroliere, compositore e produttore discografico svedese

Ilya Salmanzadeh, noto spesso solo come Ilya (Stoccolma, 19 settembre 1986), è un paroliere, compositore e produttore discografico svedese. È di origine iraniana.

CarrieraModifica

Nel 2010 ha coscritto e coprodotto il brano Miss Me di Mohombi. Nel 2011 è autore e produttore di molti brani dell'album Alive di Linda Pritchard. Inoltre scrive e/o produce brani per Eric Saade (in Saade Vol. 2) e The Lonely Island (nell'album Turtleneck & Chain).

Nel periodo 2012-2013 collabora tra gli altri, in diversi ruoli, con Fifth Harmony (Me & My Girls), Cher Lloyd (I Wish), David Lindgren (Get Started), Anton Ewald e Amanda Fondell.

Nel 2014 coscrive e/o coproduce molte hit internazionali, tra cui One Last Time, Problem e Santa Tell Me di Ariana Grande, First Love di Jennifer Lopez e Bang Bang di Jessie J (featuring Ariana Grande e Nicki Minaj). Inoltre, collabora per Comeback di Ella Eyre e alcuni brani dell'album Universe di Mohombi.

L'anno seguente, ossia nel 2015, è al lavoro con molti artisti: Ellie Goulding (Love Me like You Do, On My Mind, Codes), Adam Lambert (Things I Didn't Say), Tori Kelly (City Dove), Prince Royce (Back It Up), Taylor Swift (Bad Blood), Sage the Gemini (Good Thing), Natalie La Rose (Around the World), Hilary Duff (One in a Million), Demi Lovato (Confident), Ariana Grande (Focus) e altri.

Nel 2016, è produttore quasi interamente del terzo album di Ariana Grande, Dangerous Woman, co-scrivendo e producendo i brani di successo internazionale Side to Side e Into You.

Nel 2018 continua a lavorare per Ariana Grande coscrivendo moltissimi testi delle canzoni del suo quarto album in studio, Sweetener, tra cui le hit God is a woman e Breathin. Prosegue nel 2019 producendo maggior parte delle tracce del quinto album in studio della Grande, Thank U, Next, oltre a scrivere alcuni testi delle canzoni contenute in esso, tra cui il singolo di fama internazionale Break Up with Your Girlfriend, I’m Bored.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2474154260860224480003 · LCCN (ENno2019008232 · WorldCat Identities (ENlccn-no2019008232