Imma Tataranni - Sostituto procuratore

serie televisiva italiana

Imma Tataranni - Sostituto procuratore è una serie televisiva italiana ambientata a Matera e circondario, liberamente tratta dai romanzi di Mariolina Venezia aventi per protagonista l'omonimo personaggio.

Imma Tataranni - Sostituto procuratore
PaeseItalia
Anno2019 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica, giallo, poliziesco
Stagioni3
Episodi18
Durata110 min (episodio)
Lingua originaleitaliano
Rapporto16:9
Crediti
Regia
Soggettodai romanzi di Mariolina Venezia
Sceneggiatura
Interpreti e personaggi
vedi Personaggi e interpreti
Fotografia
MontaggioClaudio Di Mauro
MusicheAndrea Farri
Scenografia
CostumiPaola Marchesin
ProduttoreAlessandra Ottaviani, Daniela Troncelliti, Beppe Caschetto, Anastasia Michelagnoli
Produttore esecutivoRita Rognoni
Casa di produzione
Prima visione
Dal22 settembre 2019
Alin corso
Rete televisivaRai 1

La prima stagione è stata trasmessa in prima visione e in prima serata su Rai 1 dal 22 settembre al 27 ottobre 2019; la seconda (divisa in due parti) dal 26 ottobre al 6 novembre 2021, e dal 27 settembre al 13 ottobre 2022; la terza dal 25 settembre al 16 ottobre 2023.

Trama modifica

Imma Tataranni è una sostituta procuratrice della Procura della Repubblica di Matera, dotata di una memoria prodigiosa e abituata a risolvere i casi che le vengono affidati con metodi poco ortodossi. Determinata e piena di risorse, Imma non fa sconti a nessuno, né sul luogo di lavoro né in famiglia (dove ha a che fare con un marito dal carattere opposto al suo, Pietro, e una figlia adolescente ribelle, Valentina), tuttavia possiede un lato ironico che di tanto in tanto lascia emergere. Avendo dovuto faticare molto per raggiungere la posizione che occupa, Imma crede tenacemente nei valori della giustizia ed è perciò incorruttibile. Nelle sue indagini attraverso la Basilicata viene affiancata dal timido ed efficiente appuntato, poi maresciallo, Ippazio Calogiuri, col quale instaura un rapporto di grande complicità, e da molti altri curiosi personaggi.

Episodi modifica

Stagione Episodi Prima TV
Prima stagione 6 2019
Seconda stagione 8 2021-2022
Terza stagione 4 2023

Personaggi e interpreti modifica

Personaggi principali modifica

  • Immacolata "Imma" Tataranni (stagioni 1-in corso), interpretata da Vanessa Scalera.
    Protagonista della serie. Donna molto forte, testarda e determinata, sia dentro la sua vita privata sia nel mondo del lavoro, è dedita al suo mestiere in cui mette sempre sia testa sia cuore per scoprire le verità più scomode e impensabili, spesso anche agendo in modo poco ortodosso. Nonostante il suo aspetto eccentrico è un punto di riferimento per i suoi colleghi e sa essere una fonte di sostegno e aiuto per chi la circonda. Essendo una donna ostinata e intraprendente, diretta e senza peli sulla lingua, risulta antipatica ad alcuni colleghi e alla stampa, mentre è temuta e rispettata dai colleghi e dagli indagati. Ha un rapporto altalenante con sua figlia Valentina, dal suo stesso temperamento, e col marito Pietro. Il loro matrimonio è spesso in crisi, soprattutto quando Imma comprende di essere attratta dall'agente Calogiuri, suo braccio destro.
  • Pietro De Ruggeri (stagioni 1-in corso), interpretato da Massimiliano Gallo.
    Marito innamorato e appassionato di Imma e padre amorevole di Valentina. È molto onesto e legato a sua moglie Imma. É appassionato di musica jazz e suona il sassofono.
  • Ippazio Calogiuri (stagioni 1-in corso), interpretato da Alessio Lapice.
    Giovane maresciallo dei Carabinieri che collabora con Imma durante le indagini. Entrambi hanno un'infatuazione non dichiarata l'uno per l'altra. Entra in coma sul finire della seconda stagione durante una sparatoria dove l'obiettivo era Romaniello; si risveglia all'inizio della terza stagione.
  • Diana De Santis (stagioni 1-in corso), interpretata da Barbara Ronchi.
    Cancelliera assistente di Imma e sua amica di vecchia data.
  • Dottor Taccardi (stagioni 1-in corso), interpretato da Carlo De Ruggieri.
    Medico legale dai referti impeccabili. È di poche parole e un fine osservatore, oltre che dotato di un forte sarcasmo. Ha uno sguardo vagamente indolente che nasconde dietro buffi occhiali dalle doppie lenti. Non manca in alcune situazioni di fare ironia amara sulla vita, e se ha come interlocutrice Imma i suoi commenti diventano ancora più provocatori.
  • Alessandro Vitali (stagioni 1-in corso), interpretato da Carlo Buccirosso.
    Capo della Procura, originario di Napoli, tiene in bella mostra sulla scrivania una statuetta di Pulcinella che tratta come una reliquia. Regge la Procura con maniacale attenzione alle forme e alle regole, anche se lui stesso a volte vi trasgredisce. Spesso deve rincorrere Imma nei corridoi del Palazzo di giustizia per avere aggiornamenti sui casi che le ha assegnato. È stato trasferito da Napoli a Matera con la scusa dell'anzianità perché con le sue inchieste aveva pestato i piedi a persone molto in alto.
  • Maria Moliterni (stagioni 1-in corso), interpretata da Monica Dugo.
    Responsabile del Registro Generale, l'archivio della Procura, è l'impunibile per eccellenza: in quanto moglie del prefetto può permettersi di entrare e uscire dall'ufficio quando vuole, e prende il suo lavoro con una certa leggerezza, senza troppa fretta nel consegnare i fascicoli che servono per le indagini.
  • Jessica Matarazzo (stagioni 1-in corso), interpretata da Ester Pantano.
    Poliziotta giudiziaria originaria di Catania, dove ha vinto un concorso di bellezza. Si innamora di Calogiuri, col quale avvia una relazione che termina bruscamente quando lei gli confessa di aver finto una gravidanza pur di tenerlo legato a sé. In seguito, ritenendo di non avere un carattere abbastanza forte per questo tipo di lavoro, rassegna le dimissioni e decide di tornare al proprio paese natale.
  • Laura Bartolini (stagione 2), interpretata da Martina Catuzzi.
    Carabiniera originaria di Parma.

Personaggi secondari modifica

  • Valentina De Ruggeri (stagioni 1-in corso), interpretata da Alice Azzariti.
    Figlia adolescente e ribelle di Imma e Pietro, spesso in competizione con la madre. Si fidanza con Samuel ma deve separarsene in due occasioni: la prima quando lui va in Piemonte per frequentare un corso di formazione professionale da chef, la seconda dopo che, tornato a Matera, viene sottoposto al programma di protezione testimoni per aver fotografato di nascosto il boss latitante dei Mazzocca. Successivamente Valentina, insieme all'amico Gabriele, inizia a fare volontariato presso una ONLUS insegnando l'italiano. Per un po' frequenta la facoltà di lingue a Napoli ma, non trovandosi bene e venendo sempre bocciata agli esami, decide di lasciar perdere per tornare a Matera.
  • Brunella Tataranni (stagioni 1-in corso), interpretata da Lucia Zotti.
    Madre di Imma, rimasta prematuramente vedova, è colpita da demenza senile e talvolta si lancia in discorsi bizzarri. La figlia la va a trovare spesso a casa sua ma, dopo averla portata per un breve periodo in una casa di riposo, decide di prenderla con sé.
  • Filomena De Ruggeri (stagioni 1-in corso), interpretata da Dora Romano.
    Madre di Pietro ed ex insegnante di liceo, è una donna dai modi affettati e formali, praticamente l'antitesi di Imma. Vede nella nipote Valentina la speranza di affermazione sociale che suo figlio (che ritiene essere stato trasformato in un "cagnolino servizievole" dalla nuora) ha disatteso.
  • Pino Zazza (stagioni 1-in corso), interpretato da Giuseppe Ragone.
    Giornalista che lavora per Lucania News.
  • Capozza (stagioni 1-in corso), interpretato da Gianni Lillo.
    Carabiniere.
  • Padre di Pietro
  • Domenico La Macchia (stagioni 1-in corso), interpretato da Nando Irene.
    Maresciallo.
  • Saverio Romaniello (stagioni 1-in corso), interpretato da Cesare Bocci.
    Presidente di una ONLUS a cui fa capo un'azienda agricola di Scanzano Jonico.
  • Giulio Bruno (stagioni 1-in corso), interpretato da Pier Giorgio Bellocchio.
  • Emanuele "Manolo" Pentasuglia (stagioni 1-in corso), interpretato da Paolo Sassanelli.
  • Luigi Lombardi (stagioni 1-2), interpretato da Francesco Foti.
  • Samuel (stagioni 1-2), interpretato da Andrea Santacroce.
    Ragazzo aiutato da Don Mariano a costruirsi una vita, dà una mano al sacerdote a svelare la rete affaristica dietro il progetto de Il giardino. Dopo aver frequentato per un po' l'Accademia Piemontese di Alta Cucina (alla quale era stato iscritto a sua insaputa da Don Mariano) e aver fatto l'aiuto cuoco, torna a Matera e si fidanza con Valentina, con la quale già si frequentava. Qualche tempo dopo però è costretto a separarsene nuovamente quando, per non rendere inutili gli sforzi fatti da lui e Don Mariano, decide di scattare di nascosto delle fotografie al boss latitante dei Mazzocca facendosi scoprire accidentalmente: per questo motivo viene sottoposto al programma di protezione testimoni.
  • Don Mariano Licinio (stagione 1), interpretato da Antonio Gerardi.
    Sacerdote molto impegnato nel sociale. Si batte in particolar modo contro l'interramento di rifiuti tossici e scorie radioattive che sono la causa di numerosi tumori, e per questo motivo verrà assassinato dalla mafia.
  • Gabriele Vitali (stagioni 2-in corso), interpretato da Marcos Vinicius Piacentini.
    Figlio maggiore adottivo di Vitali, è molto amico di Valentina, con la quale si fidanza dopo l'allontanamento di Samuel.
  • Agenore Mazzocca (stagione 2), interpretato da Gigio Morra.
    Boss latitante della cosca 'ndranghetista dei Mazzocca, è uno dei criminali più ricercati e pericolosi d'Italia. Verrà fatto arrestare grazie a Romaniello unicamente in cambio della propria scarcerazione.

Produzione modifica

Le riprese della prima stagione sono iniziate il 6 novembre 2018 e sono state effettuate, principalmente, tra Matera e Metaponto[1]. Tra le altre location vi sono la città di Ginosa, la frazione Serra Marina di Bernalda, i calanchi di Montalbano Jonico, il porto turistico di Policoro, La Martella e la diga di Monte Cotugno di Senise[2]. Le scene finali e molti interni sono stati girati a Roma[1][3].

Pochi giorni dopo la fine della trasmissione, è stato annunciato il rinnovo per una seconda stagione[4]. Oltre a Matera e provincia (Montescaglioso, Irsina e Alianello)[5], le riprese della seconda stagione si sono svolte nella Val d'Agri, tra i comuni di Marsicovetere, Marsico Nuovo, Viggiano e Abriola, in particolare la zona naturalistica del parco nazionale dell'Appennino Lucano[6].

Prima ancora del termine della seconda stagione è stato annunciato il rinnovo per una terza[7], le cui riprese prendono il via a inizio 2023 negli studi di Roma per gli interni per poi proseguire a Matera in primavera[8]. Nel corso della conferenza stampa di presentazione della terza stagione, la direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati ha confermato che la quarta stagione è già in fase di scrittura.[9]

Colonna sonora modifica

Prima stagione modifica

La colonna sonora della prima stagione, composta da Andrea Farri, è stata pubblicata da Rai Com il 22 settembre 2019[10].

  1. Le avventure di Imma – 2:09
  2. Gli amori di Imma – 2:09
  3. Imma Tataranni – 1:21
  4. Le trappole del passato – 1:56
  5. Rione Serra Venerdì – 2:12
  6. Imma e Pietro – 2:36
  7. Come piante tra i sassi – 1:36
  8. La storia sepolta – 2:06
  9. Ippazio Calogiuri – 1:34
  10. Maltempo – 2:12

Seconda stagione modifica

La colonna sonora della seconda stagione, sempre composta da Andrea Farri, è stata pubblicata da Rai Com il 26 ottobre 2021[11]. Il brano Perdiamoci è interpretato da Chiara Civello (guest star del terzo episodio), autrice del testo in collaborazione con Farri ed Emanuele Trevi[12].

  1. Un mondo migliore di questo – 2:16
  2. Imma Tataranni, pt.2 – 1:27
  3. Via del riscatto – 3:05
  4. Perdiamoci – 2:57
  5. Dai sassi alle stelle – 1:59
  6. Il locale di Pietro – 2:08
  7. Angelo o diavolo – 3:01
  8. Il peso dell'anima – 2:07

Riconoscimenti modifica

Note modifica

  1. ^ a b La Basilicata della serie Tv “Imma Tataranni – Sostituto procuratore”, su SiViaggia, 28 settembre 2019. URL consultato il 15 febbraio 2021.
  2. ^ Esordio con il botto per la fiction ambientata in Basilicata "Imma Tataranni - Sostituto procuratore", su Emme News, 23 settembre 2019. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  3. ^ Al via da Metaponto le riprese della fiction “Le avventure di Imma” diretta da Francesco Amato e prodotta da Rai Fiction, su Sassi Live, 24 settembre 2018. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  4. ^ Mario Manca, «Imma Tataranni» avrà una seconda stagione, su Vanity Fair, 30 ottobre 2019. URL consultato il 31 ottobre 2019.
  5. ^ Tv: 'Imma Tataranni', le riprese da Matera alla Val d'Agri, su ANSA, 16 giugno 2021. URL consultato il 19 ottobre 2021.
  6. ^ Imma Tataranni: la seconda serie in Val d’Agri, su La Nuova del Sud, 6 febbraio 2021. URL consultato il 19 ottobre 2021.
  7. ^ Stefania Stefalli, Imma Tataranni non finisce qui: terza stagione sul set in primavera, su davidemaggio.it, 13 ottobre 2022. URL consultato il 13 ottobre 2022.
  8. ^ Carmela Cosentino, Il ritorno di Imma Tataranni: via alle riprese della terza stagione, su lagazzettadelmezzogiorno.it, 2 febbraio 2023. URL consultato il 6 febbraio 2023.
  9. ^ Blog di Alberto Fuschi, Ci sarà Imma Tataranni 4, Rai conferma il seguito «La quarta stagione si farà con tante sorprese», su www.spettacoloitaliano.it, 25 settembre 2023. URL consultato il 25 settembre 2023.
  10. ^ Imma Tataranni - Sostituto procuratore (Colonna sonora originale dalla serie tv), su music.apple.com. URL consultato il 15 febbraio 2021.
  11. ^ IMMA TATARANNI Sostituto Procuratore, Seconda Stagione (Colonna sonora originale della Serie TV), su music.apple.com. URL consultato il 2 novembre 2021.
  12. ^ Chiara Civello [@Chiaracivello], Questa sera, nella terza puntata della seconda stagione di “Imma Tataranni Sostituto Procuratore”, canterò per la prima volta “Perdiamoci” una mia nuova canzone scritta con Andrea Farri e la straordinaria partecipazione di Emanuele Trevi. Vi aspetto dalle ore 21.25 su @RaiUno ❤️ (Tweet), su Twitter, 8 novembre 2021. URL consultato il 9 novembre 2021.
  13. ^ Vincitori Premi internazionali Flaiano 2020, su premiflaiano.com, 5 luglio 2020. URL consultato il 28 gennaio 2021.

Bibliografia modifica

Collegamenti esterni modifica