Imperial College London

Coordinate: 51°29′53.91″N 0°10′36.78″W / 51.498308°N 0.176882°W51.498308; -0.176882

Imperial College London
(EN) Imperial College of Science, Technology and Medicine
Imperial logo.svg
Main entrance, Imperial College, London (geograph 5751173).jpg
Ubicazione
StatoRegno Unito Regno Unito
CittàLondra
Dati generali
MottoScientia imperii decus et tutamen
Fondazione8 luglio 1907
FondatoreAlberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
TipoPubblica
RettoreIan Walmsley
PresidenteAlice P. Gast
Studenti17 690
Dipendenti7 705 (31 dicembre 2016)
ColoriBlu reale     
AffiliazioniGruppo Russell
IDEA League
Association of MBAs
ACU
LERU
European Quality Improvement System
Oak Ridge Associated Universities
Golden Triangle
G5
Mappa di localizzazione
Sito web

Imperial College London (legalmente Imperial College of Science, Technology and Medicine)[1] è un'università di ricerca pubblica situata a Londra, Regno Unito.

StoriaModifica

La nascita dell'ente la si deve ad Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha, il quale nel 1851 fece costruire un'intera area dedicata alla cultura, comprendente l'Imperial institute, il museo di storia naturale, la Royal Albert Hall e il Victoria and Albert Museum.[2][3]

Nel 1907, l'Imperial College fu istituito fondendo il Royal College of Science, la Royal School of Mines e il City and Guilds of London Institute.[4] La scuola di medicina "St Mary's Hospital Medical School" fu aperta nel 1988, mentre nel 2004 fu inaugurata la Business school.

StrutturaModifica

Il college è organizzato nelle seguenti facoltà:[5]

  • Business school
  • Ingegneria
  • Medicina
  • Scienze naturali

La scuola di medicina dell'ente collabora con gli ospedali di Londra che vengono per l'insegnamento clinico universitario e la ricerca medica. L'Imperial College possiede e gestisce oltre trenta dormitori ad Ascot, Ealing, Wye e nel centro di Londra. Ogni campus è provvisto di una propria biblioteca, fra queste la Fleming di St Mary's.[6]

 
La Royal School of Mines
 
La Queen's Tower nel campus di South Kensington.
 
Beit Hall, aula studenti e cortile
South Kensington

Il sito originale dell'Imperial Institute e sede principale del college è campus di South Kensington. Al suo interno si svolgono la maggior parte degli insegnamenti e delle attività di ricerca. Ospita la Business school, la Royal school of mines e il Royal college of science. È anche il sito originale dell'Imperial Institute, la cui Queen's Tower si trova nel cuore del campus e si affaccia sul Queen's Lawn.[7] Il campus ha molti ristoranti e caffetterie gestiti dal college e contiene gran parte degli alloggi per studenti del college,[8] inclusi i Prince's Garden Halls e Beit Hall. A nord, a breve distanza, si trovano i Kensington Gardens e Hyde Park, con spazi verdi e impianti sportivi.

White City

Un secondo campus è ubicato a White City, a ovest del campus principale, comprende un centro di innovazione, strutture di ricerca, nonché alloggi post-laurea per gli studenti.[9] Nel 2018 il dipartimento di chimica vi ha trasferito gran parte della sua ricerca sulle scienze molecolari.

Silwood Park

Silwood Park è un campus post-laurea situato nel villaggio di Sunninghill vicino a Ascot nel Berkshire. Il campus comprende un centro per la ricerca e l'insegnamento in ecologia, evoluzione e conservazione, disposto su cento ettari, comprendente un parco per la sperimentazione diretta.

RettoriModifica

NoteModifica

  1. ^ Royal Charter of Imperial College London (PDF), su imperial.ac.uk.
  2. ^ Prince Albert's cultural vision and the history of South Kensington. What i Albertopolis?, su royalalberthall.com.
  3. ^ (EN) Chemistry at Imperial, su Imperial College London. URL consultato il 18 settembre 2019.
  4. ^ City and Guilds College, su web.archive.org, 2 ottobre 2012. URL consultato il 18 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2012).
  5. ^ Faculties and departments | Imperial College London, su www.imperial.ac.uk. URL consultato il 18 settembre 2019.
  6. ^ (EN) St Mary's Fleming Library, su Imperial College London. URL consultato il 18 settembre 2019.
  7. ^ (EN) 'High costs' deter visitors to London, 16 marzo 2018. URL consultato il 18 settembre 2019.
  8. ^ (EN) Food and drink, su Imperial College London. URL consultato il 18 settembre 2019.
  9. ^ Imperial unveils details of £3bn campus extension - Financial Times, su ft.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN153870607 · ISNI (EN0000 0001 2188 9740 · LCCN (ENnb2009025127 · GND (DE90668-2 · BNF (FRcb12513776d (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nb2009025127