Apri il menu principale

Incendio della cattedrale di Notre-Dame

incendio avvenuto il 15 aprile 2019 nella cattedrale di Notre-Dame a Parigi
Incendio della cattedrale di Notre-Dame di Parigi
Incendio
Incendie Notre Dame de Paris.jpg
La cattedrale in fiamme
TipoIncendio
Data inizio15 aprile 2019
18:53 (CEST)
Data fine16 aprile 2019
9:50 (CEST)
LuogoCattedrale di Notre-Dame
StatoFrancia Francia
RegioneÎle-de-France Île-de-France
DipartimentoGrandes armes de la ville de Paris.svg Parigi
Coordinate48°51′10.8″N 2°20′59.28″E / 48.853°N 2.3498°E48.853; 2.3498Coordinate: 48°51′10.8″N 2°20′59.28″E / 48.853°N 2.3498°E48.853; 2.3498
MotivazioneIn corso di accertamento
Conseguenze
Morti0
Feriti3
DanniVedi sotto
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Parigi
Luogo dell'evento
Luogo dell'evento

L'incendio della cattedrale di Notre-Dame è stato un incendio avvenuto nella cattedrale di Notre-Dame di Parigi nel tardo pomeriggio del 15 aprile 2019.

L'evento ha provocato all'edificio danni significativi, tra cui il crollo della flèche e del tetto, e ha causato il ferimento di tre persone: due agenti di polizia e un vigile del fuoco, intervenuti per spegnere le fiamme.

Indice

ContestoModifica

La cattedrale nella storiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Cattedrale di Notre-Dame § Storia.

La cattedrale di Notre-Dame de Paris, costruita tra il XII e il XIV secolo sull'Ile de la Cité, nel cuore di Parigi, venne restaurata nel XIX secolo[1].

La cattedrale non era mai stata precedentemente colpita da un incendio.[2] L'elettricità non era mai stata installata nel telaio (soprannominato "la foresta") per evitare gli incendi.[3]

Lavori di restauroModifica

Per diversi mesi, parte del monumento era in restauro, soprattutto per ripulire e consolidare la parte esterna della flèche annerita dall'inquinamento, e una serie di sculture metalliche, ossidate.[4]

Lo Stato aveva finanziato 2,5 milioni di euro per il restauro della flèche, una somma che Patrick Chauvet, rettore della cattedrale, aveva ritenuto insufficiente per coprire tutti i lavori di ristrutturazione[5].

Benjamin Mouton, responsabile dell'architettura dei sistemi di sicurezza della cattedrale dal 2000 al 2013, ha dichiarato che quando gli fu affidato l'incarico non era mai stata fatta una valutazione dei rischi di incendio.

A causa della struttura del tetto fu impossibile installare dei moderni sistemi antincendio e si decise di affidarsi a un sistema di sensori di fumo e di allarmi nonché sulla presenza costante dei guardiani[6].

L'incendioModifica

 
L'incendio alle 19:17
 
L'incendio alle 20:06

L'incendio è scoppiato il 15 aprile 2019 (all'inizio della Settimana Santa[7]), verso le 18:50[8].

Si è originato nel sottotetto alla base della flèche, progettata dall'architetto Viollet-le-Duc, composto da 500 tonnellate di legno e 250 tonnellate di piombo, che sormonta i transetti che lo attraversano e culmina a 93 metri.[9]

Secondo i vigili del fuoco, le fiamme si sono avviate su un ponteggio installato sul tetto dell'edificio.

Le fiamme si sono poi diffuse velocemente, raggiungendo l'intero tetto e distruggendo la struttura, la più antica di Parigi, fatta di 1300 querce, 21 ettari di foresta.[10][11]

Cronologia dell'incendioModifica

AvvertimentiModifica

Secondo il procuratore di Parigi Rémy Heitz, un primo allarme antincendio era stato segnalato alle 18:20, cinque minuti dopo l'inizio della messa. Dopo una procedura di controllo, senza aver rilevato alcun incendio a causa di un errore del computer sull'unità di controllo degli ufficiali di sicurezza dell'edificio, causato dall'attivazione erronea di un rilevatore di sicurezza, vengono trasmessi dei messaggi in francese e inglese chiedendo ai visitatori di restare calmi e di evacuare l'edificio.[12] Due minuti dopo che le persone presenti sono rientrate nell'edificio alle 18:43, un addetto alla sicurezza scopre le fiamme sul telaio, attivando un secondo avviso. Arrivati quindici minuti dopo il secondo allarme, i vigili del fuoco non riescono a domare l'incendio. Molti testimoni assistono alla scena.[13]

Propagazione dell'incendioModifica

 
La flèche prima e dopo il crollo

Alle ore 19:50, a notizia ormai diffusa in tutto il mondo, il pubblico di televisione e social media ha assistito al crollo ripreso in diretta della flèche sbriciolata dalle fiamme.[14]

Il fuoco sembra diminuire gradualmente di intensità, nonostante abbia regolari conflagrazioni silenziose che improvvisamente raddoppiano l'altezza delle fiamme e rilasciano un voluminoso fumo giallo,[15][16] a causa della combustione di rame e lega di piombo.[17] Queste conflagrazioni regolari potrebbero essere state causate dal cantiere[senza fonte].

Alle 20:59, il fuoco sembra aver riacquistato intensità, arrivando a toccare la torre nord della cattedrale.[18]

Alle 21:07, un giornalista di France Info presente sull'Île de la Cité nota che la torre nord sta iniziando a prendere fuoco,[19] ciò viene confermato subito dopo da Reuters.[20][21]

Alla domanda sulla possibilità di far cadere l'acqua a bassa quota, la Direzione della Sicurezza Civile riferisce di non voler ricorrere a questa soluzione poiché il peso dell'acqua potrebbe indebolire la struttura della cattedrale.[22]

Un portavoce dei vigili del fuoco di Parigi ha affermato che sono stati mobilitati imponenti mezzi d'intervento[23] e che i vigili del fuoco provenienti dall'Île-de-France, Seine-et-Marne (77)[24], Yvelines (78)[25], Essonne (91)[26] e Val-d'Oise (95) stavano arrivando come rinforzo.

Una delle difficoltà delle operazioni per combattere contro il fuoco è però l'assenza di una colonna a secco nella costruzione della cattedrale.[27]

Procedura di salvataggioModifica

Poco prima delle 22, il Segretario di Stato per gli Interni, Laurent Nuñez, è arrivato sul posto, annunciando alla stampa che il salvataggio della cattedrale era in corso e sono stati mobilitati circa quattrocento vigili del fuoco, oltre all'autorizzazione all'uso di diciotto lance acqua.[28]

Intorno alle 22:50, il generale Jean-Claude Gallet, comandante dei vigili del fuoco di Parigi, ha annunciato che le torri erano salve, l'azione dei vigili del fuoco ha contribuito a fermare la diffusione verso la torre nord.[29]

Fine dell'incendioModifica

Il 16 aprile, intorno alle 4:00 del mattino, il tenente colonnello Gabriel Plus, portavoce dei vigili del fuoco di Parigi, ha annunciato che l'incendio era sotto controllo e che era parzialmente estinto.

Alle 9:50, ha riferito che l'incendio era stato spento e che era necessario entrare passare alla fase d'ispezione per esaminare tutte le strutture e determinare le condizioni del loro consolidamento.[30]

Il fuoco ha mobilitato più di seicento vigili del fuoco,[31] supportati da diciotto lance e diversi camion su larga scala.[32]

Mezzi implementati per la lotta all'incendioModifica

 
Getto d'acqua durante l'incendio.

Molti metodi sono stati messi in opera secondo la tecnica e la necessità di trattare il fuoco secondo le zone della cattedrale.[33]

All'interno della navata, la scelta è ricaduta su un drone terrestre per ridurne la temperatura e limitare il rischio umano di fronte al crollo della volta.

Il robot lancia-acqua Colossus, una macchina cingolata del peso di cinquecento chilogrammi, può trasportare duecento metri di tubi e sparare tremila litri d'acqua al minuto.[34][35]

I droni aerei sono stati allestiti dalla polizia per sorvolare la cattedrale e avvistare le partenze degli incendi.[33]

Il fuoco è stato combattuto dall'interno delle torri e non dall'esterno: questa tecnica consente di evitare di spingere i gas caldi verso l'interno della torre e di limitare l'aumento di temperatura.[33][36]

L'assenza di una colonna a secco nell'edificio[37] ha diminuito l'efficacia dell'intervento.

Solo il rosone nord verrà trattato dall'esterno su larga scala per raffreddarlo.[38]

Le risorse umane sono stimate in quattrocento vigili del fuoco, una ventina dei quali si è assunta il rischio di entrare nell'edificio per salvare le torri.[39]

Il tentativo di domare l'incendio dall'esterno è stato effettuato con diciotto lance su grandi scaglie e braccia articolate.

Sono presenti due motobarcapompe sulla Senna e numerose pompe per alimentare i getti.[38]

ConseguenzeModifica

Danni architettoniciModifica

 
Prima e dopo l'incendio della cattedrale

L'incendio ha causato la perdita integrale del tetto (con copertura in tegole di piombo terminata nel 1326, e intelaiatura lignea risalente prevalentemente al 1220-1240 e ricostruita nel XIX secolo nell'area del transetto[40]) e della flèche (ricostruzione neogotica realizzata nel 1858-1859 su disegno di Eugène Viollet-le-Duc in sostituzione di quella originaria duecentesca, demolita nel corso della Rivoluzione francese[41]); il collasso della copertura ha comportato il crollo parziale della volta nell'area della navata centrale (vele tra la quarta e quinta campata) e del transetto (crociera - che ha danneggiato i sottostanti ambone e altare maggiore moderni - e vela settentrionale della volta interna del transetto di sinistra), nonché il distacco di alcune pietre in quella del coro,[42] e ha minato la stabilità dei timpani triangolari apicali delle due testate del transetto,[43] in particolare di quello della facciata settentrionale.[44]

Degli organi a canne della cattedrale, quello maggiore (situato sulla cantoria in controfacciata) non ha ricevuto ingenti danni né al suo interno dalla fuliggine, né all'esterno dall'acqua dei vigili del fuoco, mentre quest'ultima ha colpito pesantemente l'organo del coro.[45]

Nell'incendio sono andati perduti i due concerti, di tre campane ciascuno, che erano collegati all'orologio situato nel sottotetto del transetto sud, realizzato nel 1867 da Armand-François Collin, i cui quattro quadranti si trovavano sugli spioventi della navata trasversa: quello situato all'interno del secondo piano della base della flèche (installato nel 1866) e quello posto nel sottotetto immediatamente al di sopra della volta della crociera, udibile dall'interno della chiesa.[46]

Destino dei beni e del patrimonio culturale della cattedraleModifica

 
La flèche della cattedrale in fiamme, circondata da una forte emissione di fumo.

Il Ministero della Cultura francese ha annunciato che molti tesori, come la Sacra Corona o la tunica di San Luigi (una camicia appartenuta al re Luigi IX), sono stati salvati.[47]

È anche il caso di altre reliquie e di molte opere d'arte: un frammento della "Vera Croce" e un chiodo della Passione, così come tutte le opere conservate nel "tesoro", inclusa la Visitazione di Jean Jouvenet e la Grande Pietà di Nicolas Coustou.[48]

La stampa internazionale ha riconosciuto il ruolo decisivo del vigile del fuoco Jean-Marc Fournier, sacerdote e cappellano dei vigili del fuoco di Parigi, nel salvataggio della corona di spine, la tunica di San Luigi e il Santissimo Sacramento, un'ostia consacrata per i cattolici significa la presenza reale di Cristo.[49][50]

Per quanto riguarda le sedici statue di rame (i dodici apostoli e quattro evangelisti) installate da Viollet-le-Duc alla base della guglia, erano state appena rimosse dal sito l'11 aprile 2019 per essere trasferite in Dordogna.[48][51][52]

Le prime fotografie scattate nella notte del 15 aprile, mostrano che le due grandi rosette apparentemente intatte, così come le sculture di Antoine Coysevox, Guillaume e Nicolas Coustou nel coro.

Il grande organo di Cavaillé-Coll, temporaneamente reso inutilizzabile dalla fuliggine e dalla polvere (dovrà essere smontato da cima a fondo), non sembra aver subito ulteriori danni.[53][54][55]

La Madonna col Bambino scolpita nel XIV secolo, detta anche Vergine al Pilastro e situata ai piedi del pilastro sud-est dell'incrocio del transetto,[56] è stata semplicemente bagnata dall'acqua usata per estinguere l'incendio, ma non è stata danneggiata[57] (è con questa statua che Paul Claudel si converte al cattolicesimo).[58]

I dipinti appesi nella cattedrale non sono stati danneggiati.[59]

Esso contiene tre reliquie: una parte della corona di spine, una reliquia di Saint Denis e un'altra di Santa Genoveffa.[60] Inizialmente creduto perduto, il gallo sarà ritrovato il giorno dopo il disastro; esso non è gravemente danneggiato, ma a seguito dell'incendio necessita di un restauro.[61][62]

L'altare moderno (altare Paolo VI) è rimasto schiacciato da una pila di pietre e travi bruciate dopo l'incendio.

Il vecchio altare tradizionale (altare maggiore) della Pietà, sul retro del coro, è invece stato risparmiato come la croce di legno dorata.[63][57][64]

Conseguenze ambientaliModifica

 
Nuvola di fumo che esce durante l'incendio.

Un fumo bianco-giallastro, molto opaco (e più brevemente un fumo nero, nella torre e al livello di un pignone) rimase visibile per chilometri;[65] 250 tonnellate di piombo, metallo fuso a bassa temperatura e sublimato ad alta temperatura, coprivano la guglia; 210 tonnellate di piombo costituivano le 1326 lastre o piastrelle di piombo che coprivano il resto del telaio.[66]

Per evitare il rischio di avvelenamento, le case vicine sono state evacuate.[65]

Secondo alcuni sondaggi[67] di Airparif di martedì 16 aprile, grazie alle condizioni meteorologiche particolarmente dispersive con un vento da est a sud-est di 3 m/s, il pennacchio di fumo partiva da Parigi lungo il corridoio della Senna.

Inoltre, a causa della temperatura del focolare, il fumo saliva di diverse decine di metri senza contaminare i bassi livelli di aria localmente, ma il fuoco provocava il rigetto di una grandissima quantità di particelle.[65]

La maggior parte del pennacchio di inquinamento sembra essere stato pienamente compensato fuori Parigi, per le cinque stazioni di misurazione della qualità dell'aria vicino al fuoco (che si trova al Beaubourg, sul Quai des Celestins, Rue Bonaparte, Boulevard Haussmann e Place de l'Opéra), non hanno registrato un aumento delle particelle fini.

Nessun "vero superamento della soglia di inquinamento atmosferico" è stato registrato dai sensori durante l'incendio o le ore successive.[65]

Tuttavia, i residenti o gli spettatori presenti all'inizio dell'incendio hanno descritto un'aria irrespirabile o un forte odore di bruciato quando le fiamme hanno cominciato a essere visibili sul tetto.[66]

Airparif non esclude un inquinamento prettamente locale.[65]

Bilancio umanoModifica

L'incendio non ha provocato vittime tra i civili. Nonostante questo, tra i vigili del fuoco, una persona rimasta ferita è stata curata dall'ospedale di Parigi "Assistance Publique. Hôpitaux de Paris".[68]

Tra i primi vigili del fuoco di Parigi (BSPP) che sono intervenuti sulla scena all'inizio dell'incendio alcuni sono stati medicati per avvelenamento da gas e fumi.[69][70]

Società franceseModifica

 
La cattedrale di Chartres fu ricostruita con capriate in ferro battuto e lastre di rame dopo l'incendio del 1836[71]

A causa dell'incendio, il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, ha deciso di posticipare la trasmissione del discorso televisivo che avrebbe dovuto fare il 15 aprile 2019 alle ore 20 per il grande dibattito nazionale, di cui discuterà alle ore 23:40.

Diversi candidati sospendono la loro campagna elettorale per le elezioni europee.[72]

Il ministro dell'Interno Christophe Castaner posticipa il suo viaggio a Mayotte.[73]

Il 18 aprile 2019, le squadre di vigili del fuoco, poliziotti, membri della Croce Rossa e la protezione civile sono ricevute al Palazzo dell'Eliseo dal Presidente della Repubblica, e di fronte al Municipio di Parigi, dove è organizzata una cerimonia.[74]

Le cerimonie della Settimana Santa, che di solito si svolgono a Notre Dame, sono trasferite a Saint-Sulpice e a Saint-Eustache.[75][76]

IndaginiModifica

L'ufficio del procuratore di Parigi ha aperto un'indagine per distruzione involontaria da parte di un incendio[77] lo stesso giorno, al fine di determinare le cause dell'incidente. Questo è affidato alla polizia giudiziaria di Parigi.[78] Il prefetto della polizia ha istituito un perimetro di sicurezza intorno alla cattedrale in cui il soggiorno del popolo è regolato fino al 22 aprile 2019.[79]

Secondo una fonte della polizia citata da Le Monde, l'indagine dovrebbe sposare elementi di polizia ed elementi tecnici, con competenze che saranno commissionate.[80] Gli operai edili sono stati ascoltati dalla notte del 15 aprile dagli investigatori.[81]

All'indomani dell'incidente, il pubblico ministero della Repubblica di Parigi indica che nulla va nella direzione di un atto volontario, privilegiando così la pista accidentale.[82]

Parallelamente all'indagine giudiziaria, sono state avviate indagini amministrative per determinare le condizioni in cui è scoppiato l'incendio.[83]

ReazioniModifica

Cattedrale di San Cristoforo di Belfort, 17 aprile 2019: Comunione per la cattedrale di Notre-Dame (estratti).

A partire dalle ore 22:00 della notte dell'incendio, le chiese francesi suonano le loro campane come un invito alla preghiera.[77]

Il giorno dopo il disastro, il plenum della cattedrale di Notre-Dame de Strasbourg suona a mezzogiorno in segno di solidarietà, seguito dalle campane di quindici cattedrali europee.[84]

Ricorda il simbolo che rappresenta per la cristianità la cattedrale di Notre-Dame di Parigi, in Francia e nel mondo[85]. L'arcivescovo di Monaco, Bernard Barsi, dice di essere in preghiera con tutti i cattolici in Francia ed esprime il suo sostegno a tutti i vigili del fuoco che combattono per la salvaguardia di questo alto luogo del patrimonio religioso francese[86].

Il Gran Rabbino di Francia Haim Korsia invia un messaggio di solidarietà all'Arcivescovo di Parigi Michel Aupetit[87] dove esprime la sua solidarietà al mondo cattolico dichiarando: "La Pasqua per i cristiani è la morte e la risurrezione. Penso che dobbiamo sapere che ci sarà la risurrezione di questo edificio che vediamo bruciare[88]."

Il rettore della moschea Al-Azhar Ahmed el-Tayeb esprime la sua tristezza per il grande incendio che ha colpito lo storico capolavoro architettonico della cattedrale di Notre Dame affermando "I nostri cuori sono rivolti ai nostri fratelli in Francia, che meritano il nostro pieno sostegno[89]."

Il giorno dopo l'incendio, il Consiglio francese del culto musulmano e il rettore della Moschea di Lione Kamel Kabtane chiamano i musulmani di Francia per mostrare la loro solidarietà e partecipare allo sforzo finanziario per ricostruire il Notre-Dame de Paris[90].

Su invito della Conferenza dei Vescovi di Francia e in solidarietà con la diocesi di Parigi, tutte le campane delle cattedrali e delle chiese della Francia suonano il 17 aprile alle 18:50, l'ora dell'inizio dell'incendio a Notre-Dame.[91].

Nei giorni successivi all'incendio, le vendite di libri relativi alla cattedrale di Notre-Dame aumentano notevolmente. Secondo la classifica di Amazon, i primi diciotto posti sono stati occupati da opere relative al monumento, tra cui il romanzo di Victor Hugo, Notre Dame de Paris.[92]

 
L'incendio è soggetto a una copertura mediatica significativa.

L'evento dell'incendio è seguito da canali di notizie nazionali e internazionali, con la trasmissione in diretta anche da emittenti come CNN e BBC.[93][94][95]

La stampa giapponese osserva come in un contesto di minaccia terroristica, la cattedrale era uno dei pochi luoghi turistici del mondo in cui era possibile entrare liberamente.[96]

Azioni di riabilitazione e ricostruzioneModifica

Video che mostra i danni dell'incendio — Tasnim News

Lo stato dell'edificioModifica

La cattedrale non era assicurata con una compagnia di assicurazioni. Lo stato possiede le cattedrali mentre la Chiesa cattolica ne è il proprietario[97] In quanto tale, lo Stato assicura la manutenzione e le riparazioni[98] La maggior parte del carico di ripristino, pre-valutato da alcuni assicuratori a oltre un miliardo di euro, è quindi lo Stato. Ciononostante, gli assicuratori potrebbero essere messi in pratica se fosse confermata l'ipotesi dell'origine del fuoco relativa al lavoro. A causa del limite di responsabilità, questo contributo coprirebbe solo una piccola parte dei costi di ripristino.[99]

FinanziamentoModifica

 
La cattedrale all'indomani dell'incendio.

ContestoModifica

L'incendio della cattedrale ha avuto un forte impatto a livello mondiale. Toccati da questo evento ancora in corso, si è già espresso l'impegno alla ricostruzione di essa.

Quadro per le donazioniModifica

A seguito del Consiglio dei ministri del 17 aprile 2019 dedicato al restauro della cattedrale, verrà proposto un disegno di legge per portare, secondo le parole del Primo Ministro, Édouard Philippe, le garanzie di trasparenza e buona gestione nella gestione delle donazioni.[100][101]

Il governo, attraverso il suo sito web[102], organizza la raccolta di donazioni attraverso quattro enti: il Centro dei monumenti nazionali,[103] Fondation de France,[104] Fondation Notre-Dame,[105] e la Fondation du patrimoine[106].

In parallelo, siti di raccolta online privati come Leetchi, dartagnans, lepotcommun e GoFundMe eseguono una o più raccolte create da singoli individui.

Il governo francese annuncia un quadro giuridico per le donazioni per la riparazione della cattedrale, accompagnato da incentivi fiscali.[107] Uno schema fiscale specifico per donazioni private è promesso dal governo: detrazione fiscale fino al 75% per donazioni fino a 1000 euro, quindi il 66% oltre questo importo.[108]

Donazioni monetarieModifica

Nella notte dell'incendio, il presidente Emmanuel Macron annuncia l'istituzione di una raccolta fondi nazionale per ricostruire la cattedrale.[109] Il primo ministro convoca il giorno successivo i ministri della cultura e dei conti pubblici, nonché il segretario di stato per gli interni, per preparare un piano per la ricostruzione di Notre-Dame.[110]

Rapidamente cittadini, associazioni e funzionari eletti emettono l'idea di creare abbonamenti per finanziare la ricostruzione dell'edificio.[111][112] La Fondation du patrimoine lancia una campagna di raccolta fondi nazionale il 16 aprile per raccogliere fondi.[113]

La seguente tabella mostra le principali donazioni effettuate in risposta all'incendio della cattedrale:

Donatore Tipo Stato Importo (in euro)
Famiglie Arnault e LVMH Privato   Francia 200 milioni[114]
Famiglie Bettencourt & L'Oréal Privato   Francia 200 milioni[115]
Famiglia Pinault Privato   Francia 100 milioni[116]
Total Privato   Francia 100 milioni[117]
Mairie de Paris Pubblico   Francia 50 millions[118]
JCDecaux Privato   Francia 20 milioni[119]
BNP Paribas Privato   Francia 20 milioni[120]
Dipartimenti dell'Île-de-France (fuori Parigi)
Seine-et-Marne, Yvelines, Essonne, Hauts-de-Seine, Seine-Saint-Denis, Val-de-Marne, Val-d'Oise
Pubblico   Francia 20 milioni[121]
AXA Privato   Francia 10 milioni[122]
Famiglia Bouygues Privato   Francia 10 milioni[123]
Fimalac Privato   Francia 10 milioni[118]
Famiglia Safra Privato   Brasile
  Stati Uniti
  Israele
10 milioni[124]
Regione dell'Île-de-France Pubblico   Francia 10 milioni[118]
Société générale Privato   Francia 10 milioni[119]
BPCE Privata   Francia 10 milioni[119]
Sanofi Privata   Francia 10 milioni[125]
Henry Kravis e Marie-Josée Kravis Privata   Stati Uniti 8,85 milioni[118]
Fondation du Crédit agricole - Pays de France Privata   Francia 5 milioni[126]
The Walt Disney Company Privato   Stati Uniti 4,42 milioni[127]
Française des jeux Privato   Francia 2 milioni[128]
Regione Alvernia-Rodano-Alpi Pubblico   Francia 2 milioni[129]
Regione Occitania Pubblico   Francia 1,5 milioni[130]
Capgemini Privato   Francia 1 milione[131]
Michelin Privato   Francia 1 milione[132]
Dipartimento delle Alpi Marittime Pubblico   Francia 1 milione[133]
UiPath Privato   Romania
  Stati Uniti
1 milione[134]
Toulouse Métropole Pubblico   Francia 1 milione[133]
Château Mouton Rothschild Privato   Francia 870.000[128]
Comité international olympique ONG   Svizzera (Sede) 500.000[135]
Ubisoft Privato   Francia 500.000[136]
Famiglia Ratel Privato   Francia
  Regno Unito
50.000[137]
Comune di Seghedino Pubblico   Ungheria 10,000[138]
Székesfehérvár Pubblico   Ungheria 10.000[139]
Donazioni di organi privati e pubblici ~ 820 milioni
Fondation du patrimoine Raccolta di donazioni   Francia ~ 16,5 milioni[140]
Fondation de France   Francia ~ 21 milioni[141]
Centre des monuments nationaux   Francia ~ 1,2 milioni[141]
French Heritage Society   Stati Uniti ~ 35,000€[142]
Totale delle donazioni ~ 859 milioni

Ubisoft, oltre a donare 500.000 euro, ha reso gratuito il download del videogioco Assassin's Creed: Unity (2014) in versione per PC, che contiene una dettagliata riproduzione in 3D della cattedrale[143][144]. È stato anche ipotizzato che tale modello potesse essere usato per ricostruire l'edificio[145], ma gli sviluppatori hanno respinto questa idea[143].

Donazioni di serviziModifica

Parallelamente, le donazioni di servizi sono state fatte da organizzazioni diverse, tra cui:

  • Groupama, che propone di dare 1300 querce centenarie per la ricostruzione del telaio in legno[146]
  • ArcelorMittal, che offre acciaio per contribuire alla ricostruzione, e offre anche le sue competenze in edilizia e architettura[147]
  • EDF, offrendo la sua esperienza e competenza nelle reti elettriche di emergenza e la sicurezza dei siti di lavoro elettrici[148]
  • Air France, che propone di fornire il trasporto gratuito degli attori ufficiali che parteciperanno alla ricostruzione della cattedrale[149]
  • Il Cile, che offre rame e legno.[150]

Prime valutazioni e messa in sicurezzaModifica

Due giorni dopo l'incendio, il ministro della Cultura Franck Riester ritiene che la struttura principale sia stata salvata, ma gli architetti, tra cui Philippe Villeneuve (capo architetto dei monumenti storici) e il suo predecessore Benjamin Mouton, sono preoccupati per gli effetti dell'acqua. Il crollo della flèche in fiamme e il resto della struttura hanno anche creato un notevole shock meccanico e le pietre della volta bruciata sono probabilmente indebolite.[151]

Nelle prime 48 ore dopo il disastro, vengono intrapresi lavori di consolidamento, in particolare per la ghimberga nord.[152][153]

Per proteggere la cattedrale dalla pioggia, un telone sarà installato molto rapidamente. Dovrebbe assumere la forma di un tetto a punta, più alto del vecchio tetto della cattedrale, per lasciare uno spazio di lavoro agli operai che lavoreranno per ricostruire il telaio.[154].

Proteggere e restaurare le opereModifica

In secondo luogo, il 19 aprile, una fase di valutazione e le opere che fissano ancora presenti nell'edificio è impostato (tavoli, rilievi e pannelli di legno intagliato).[155][156] I dipinti ancora presenti dovrebbero essere restaurati e conservati presso il Museo del Louvre. Il 19 aprile sono stati assicurati 15 dipinti di grandi dimensioni.

RicostruzioneModifica

La durata della ricostruzione del tetto non è ancora stata stimata. Tutto dipenderà principalmente dall'entità dei danni, che non sono ancora quantificabili, e dalle tecniche e dai materiali utilizzati: la nuova struttura potrebbe essere in rovere (identica alla precedente) oppure potrebbe utilizzare un design innovativo in cemento e acciaio.[157]

In un discorso televisivo del 16 aprile, il presidente Emmanuel Macron afferma di sperare che Notre-Dame venga ricostruita in cinque anni.[158] Questa data, variamente discussa dagli analisti per la sua fattibilità[159], coinciderebbe con lo svolgimento dei Giochi olimpici a Parigi nel 2024.[160] Il governo francese annuncia il giorno seguente la sua ambizione di lanciare una competizione internazionale di architettura per sostituire la flèche costruita da Viollet-le-Duc[161].

Il generale Jean-Louis Georgelin è nominato capo di una missione speciale di rappresentanza "per assicurare il progresso delle procedure e dei lavori che saranno intrapresi".[162] Il governo sta anche dando l'opportunità di creare un'istituzione pubblica per realizzare questa ricostruzione.[163]

Tecniche previsteModifica

I piani esistenti sono stati realizzati nel 2015 dagli architetti Cédric Trentesaux e Rémi Fromont con una precisione di 1-2 cm[164].

Andrew Tallon realizzò una rappresentazione 3D mediante scansione laser utilizzando oltre un miliardo di punti di riferimento per offrire uno strumento moderno agli architetti.[165][164]

Gli architetti della Direzione regionale degli affari culturali offrono una struttura metallica per rispettare le scadenze annunciate dal presidente Emmanuel Macron. La competenza tecnica esiste e non pone grosse difficoltà, sottolinea il segretario generale dei Compagnons du Devoir.[166]

NoteModifica

  1. ^ Comment Viollet-le-duc a restauré Notre-Dame de Paris, su ina.fr, Rédaction INA, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  2. ^ Canadair, échafaudages, propagation du feu… Sept questions sur l’incendie de Notre-Dame de Paris, Le Monde.fr, 16 aprile 2016, ISSN 1950-6244 (WC · ACNP). URL consultato il 18 aprile 2019..
  3. ^ Notre-Dame de Paris : la charpente exceptionnelle partie en fumée, Franceinfo, 15 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019..
  4. ^ (FR) La cathédrale Notre-Dame ravagée par les flammes, lemonde.fr. URL consultato il 15 aprile 2019..
  5. ^ «De quels travaux de rénovation parle-t-on? », La Voix du Nord, consulté le 15 avril 2019.
  6. ^ Cosa è andato storto, a Notre-Dame?, in Il Post, 20 aprile 2019. URL consultato il 21 aprile 2019.
  7. ^ Alexis Feertchak e Jean-Marie Guénois, Incendie de Notre-Dame de Paris: une tragédie marque le début de la Semaine sainte, su lefigaro.fr, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  8. ^ Important incendie en cours dans la cathédrale Notre-Dame de Paris, su lemonde.fr, 15 aprile 2019.
  9. ^ Jean-Baptiste Garat, Les photos historiques de l’incendie de Notre-Dame de Paris, su lefigaro.fr, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  10. ^ Lucile Descamps, Notre-Dame de Paris, bien plus qu'un monument religieux, un symbole français, su ohmymag.com, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  11. ^ RFI, Notre-Dame de Paris, un joyau historique du [[:Template:S-]], su rfi.fr, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019. Wikilink compreso nell'URL del titolo (aiuto).
  12. ^ La rédaction de LCI, Incendie de Notre-Dame : quatre questions sur le drame qui a ravagé un symbole de Paris, su LCI, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  13. ^ Louis-Paul Eeggen, Notre-Dame de Paris: voici tout ce qu'il faut retenir sur l'incendie de ce lundi, su lalibre.be, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  14. ^ Incendio a Notre Dame: l'attimo del crollo della guglia, in La Stampa, 15 aprile 2019.
  15. ^ Notre-Dame de Paris dévorée par les flammes, su www.famillechretienne.fr.
  16. ^ Le Point, magazine, "Paris est défiguré!" le choc et les larmes devant Notre-Dame de Paris en flammes, su Le Point, lepoint.fr, 15 aprile 2019.
  17. ^ Aux Compagnons du devoir, les jeunes qui se forment aux métiers de l’artisanat sont en deuil - Le Figaro Etudiant, su Le Figaro Etudiant.
  18. ^ (FR) Incendie de la cathédrale Notre-Dame de Paris, en direct : la flèche de l’édifice s’est effondrée, su lemonde.fr. URL consultato il 15 aprile 2019..
  19. ^ Site de la radio FranceBleu "incendie de Notre-Dame, chronologie,"21h07: Une des deux tours de la cathédrale commence à prendre feu, a constaté un journaliste de franceinfo présent sur l'ile de la Cité." - consulté le 15 avril 2019].
  20. ^ Paris. Incendie de Notre-Dame : des réactions du monde entier - France - LeTelegramme.fr, su letelegramme.fr. URL consultato il 15 aprile 2019..
  21. ^ Incendie à Notre-Dame de Paris: les pompiers "pas sûrs de pouvoir enrayer la propagation du feu", su RTBF Info, 15 avril 2019. URL consultato il 15 aprile 2019..
  22. ^ (FR) Française Sécurité civile, Hélicoptère ou avion, le poids de l'eau et l'intensité du largage à basse altitude pourraient en effet fragiliser la structure de Notre-Dame et entraîner des dommages collatéraux sur les immeubles aux alentours., su @SecCivileFrance. URL consultato il 15 aprile 2019..
  23. ^ Site du journal Le Figaro, consulté le 15 avril 2019.
  24. ^ Incendie de Notre-Dame de Paris. Les pompiers seine-et-marnais en renfort sur place sur actu.fr, consulté le 15 avril 2019.
  25. ^ pompiers78, [NOTRE DAME] Mobilisation massive des moyens @pompiers78 en aide au @PompiersParis. 2 Bras Élévateurs 46m de Magnanville et Versailles, 4 Fourgons incendie, le Groupe d'intervention en milieu périlleux et 3 officiers chefs de groupe. #NotreDame #TousUnis, su twitter.com, 15 aprile 2019..
  26. ^ Sapeurs-pompiers 91, Courage et forces aux sapeurs-pompiers actuellement mobilisés sur l’incendie de #NotreDame, dont des renforts essonniens #Paris #Incendie #Monument, su twitter.com, 15 aprile 2019..
  27. ^ Incendie à Notre-Dame de Paris: après avoir lutté toute la nuit, les pompiers sont célébrés en héros, Le Journal du dimanche, 16 avril 2019
  28. ^ Site de la la RTBF, article "Incendie à Notre-Dame de Paris: les pompiers "pas sûrs de pouvoir enrayer la propagation du feu", consulté le 15 avril 2019.
  29. ^ Le courage des pompiers face aux flammes a permis de sauver Notre-Dame, su L'Obs, 16 avril 2019 à 0 h 38.. URL consultato il 17 aprile 2019..
  30. ^ (FR) Notre-Dame de Paris, défigurée mais encore debout, sera "rebâtie", Le Moniteur. URL consultato il 16 aprile 2019..
  31. ^ (FR) "On se sentait ridicules avec nos deux petites lances" : les pompiers, "héros" de Notre-Dame, racontent, su SudOuest.fr. URL consultato il 21 aprile 2019.
  32. ^ (FR) Notre-Dame de Paris : après des heures de lutte, l’incendie est maîtrisé par les pompiers, Le Monde.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  33. ^ a b c (FR) Incendie de Notre-Dame de Paris : la longue lutte contre le feu des sapeurs-pompiers, le monde, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  34. ^ (FR) Le robot pompier Colossus, l’autre héros de Notre-Dame, su Challenges. URL consultato il 17 aprile 2019..
  35. ^ (FR) Incendie à Notre-Dame : utilisé par les pompiers pour éteindre l'incendie, le robot Colossus vise à "éloigner l'homme du risque", su Franceinfo, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  36. ^ (FR) Six questions sur l'incendie de Notre-Dame de Paris, Le Parisien, 15 aprile 2019..
  37. ^ Le JDD, Incendie à Notre-Dame de Paris : après avoir lutté toute la nuit, les pompiers sont célébrés en héros, su lejdd.fr.
  38. ^ a b (FR) [VIDEO] Incendie de Notre-Dame : les réponses aux questions que vous vous posez, su ladepeche.fr.
  39. ^ Notre-Dame de Paris : les questions qui se posent après l’incendie, su lefigaro.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  40. ^ (ENFR) La charpente, su notredamedeparis.fr. URL consultato il 17 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  41. ^ (ENFR) La flèche, su notredamedeparis.fr. URL consultato il 17 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  42. ^   (FR) Le Parisien, Notre-Dame : Les photos inédites de l'intérieur de la cathédrale, su YouTube, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019.  
  43. ^ Notre-Dame rimarrà chiusa al pubblico 5-6 anni. Pompieri, frontoni laterali a rischio crollo, su ansa.it, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019.
  44. ^ (FR) Notre-Dame de Paris: les questions qui se posent après l’incendie, su lefigaro.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019.
  45. ^ (FR) Thierry Hillériteau e Jean-Baptiste Garat, Notre-Dame de Paris: par miracle, le grand orgue échappe à la destruction, su lefigaro.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019.
  46. ^ R. Singer, Les beffrois et les cloches, in A. Vingt-Trois et al., p. 207.
  47. ^ BFMTV, Le trésor de Notre-Dame est « sauvé », selon le ministre de la Culture, su bfmtv.com. Ospitato su www.bfmtv.com..
  48. ^ a b «Ces trésors de Notre-Dame sauvés des flammes», Paris Match, consulté le 17 avril 2019.
  49. ^ «Jean-Marc Fournier, pompier, prêtre et héros de Notre-Dame», Courrier international, consulté le 18 avril 2019.
  50. ^ «Jean-Marc Fournier, prêtre et aumônier des pompiers de Paris et sauveur de la couronne d'épines à Notre-Dame», BFM TV, consulté le 18 avril 2019.
  51. ^ Le spectaculaire déplacement des statues de Notre-Dame pour leur restauration, su lefigaro.fr, 12 aprile 2019. URL consultato il 15 aprile 2019..
  52. ^ Anne-Marie Siméon«La cure de jouvence des apôtres et des évangélistes», Sud Ouest édition Dordogne, 15 avril 2019, Template:P..
  53. ^ Site du journal Libération, article "Le péril du feu est écarté», des «doutes» sur la résistance de la structure", consulté le 15 avril 2019.
  54. ^ Carole Blanchard, Notre-Dame de Paris: les vitraux des rosaces intacts, l'orgue épargné par les flammes, su bfmtv.com, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  55. ^ Site RMC BFMTV article "Incendie à Notre-Dame de Paris: "L'orgue principal, l'un des plus beaux du monde, est intact", consulté le 16 avril 2019.
  56. ^ Statue de Notre-Dame de Paris, su notredamedeparis.fr..
  57. ^ a b (FR) Cinq trésors sortis indemnes du brasier de Notre-Dame, 19 aprile 2019. URL consultato il 21 aprile 2019.
  58. ^ cf. article Paul Claude : «J’étais debout, près du deuxième pilier, à droite, du côté de la sacristie. Les enfants de la maîtrise étaient en train de chanter ce que je sus plus tard être le Magnificat. En un instant mon cœur fut touché et je crus[6]. »
  59. ^ (EN) Les tableaux de Notre-Dame sont en sécurité au Louvre, su france24.com, France 24, 19 aprile 2019. URL consultato il 20 aprile 2019.
  60. ^ Julien Baldacchino, Orgue, rosace, reliques : ce qui a été sauvé, ce qui a été endommagé, ce qui a été détruit à Notre-Dame, su France Inter. URL consultato il 16 aprile 2019..
  61. ^ (FR) Julien Duffé, Incendie de Notre-Dame : le coq de la flèche de la cathédrale retrouvé dans les décombres, su leparisien.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  62. ^ (FR) Sylvie Kerviel, Incendie de Notre-Dame de Paris : le « trésor » et une centaine d’œuvres mis à l’abri, su lemonde.fr, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  63. ^ https://www.la-croix.com/Culture/Croix-Notre-Dame-Paris-fait-devoir-resplendir-2019-04-19-1201016855?from_univers=lacroix
  64. ^ (FR) Incendie de Notre-Dame : découvrez des images inédites de l’intérieur de la cathédrale, su leparisien.fr, 2019-04-17CEST17:57:41+02:00. URL consultato il 18 aprile 2019..
  65. ^ a b c d e Article intitulé Incendie de Notre-Dame: le feu a-t-il pollué l’air de Paris? publié par le journal Le Parisien, rubrique Société |A.R. avec AFP| publié le 16 avril 2019
  66. ^ a b Article intitulé Incendie de Notre-Dame: l'air de Paris est-il plus pollué ? publié par le journal L'Express, le 16/04/2019
  67. ^ Site internet d'Airparif
  68. ^ Les pompiers, héros de Notre-Dame, Paris Match, 15 avril 2019.
  69. ^ (FR) En direct, incendie en cours à la cathédrale Notre-Dame de Paris : risque d'effondrement de l'édifice, la toiture ravagée, su cnews.fr. URL consultato il 15 aprile 2019..
  70. ^ Incendie à Notre-Dame : un pompier sérieusement blessé, su lefigaro.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  71. ^ Chartres Cathedral – Cathédrale Notre-Dame de Chartres, su chartrescathedral.net. URL consultato il 18 aprile 2019.
  72. ^ Incendie de Notre-Dame de Paris: « Cette cathédrale, nous la rebâtirons tous ensemble », promet Emmanuel Macron, su lefigaro.fr, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  73. ^ Incendie de Notre-Dame : Castaner écourte son séjour à Mayotte, su Le Figaro, 16 aprile 2019. URL consultato il 20 aprile 2019..
  74. ^ Incendie de Notre-Dame de Paris : les pompiers à l’honneur, su Le Monde.fr, Le Monde, 18 avril 2019, ISSN 1950-6244 (WC · ACNP). URL consultato il 18 aprile 2019..
  75. ^ La Croix, EN DIRECT / 9H20 et 12H45, su la-croix.com. URL consultato il 16 aprile 2019..
  76. ^ https://www.famillechretienne.fr/eglise/vie-de-l-eglise/semaine-sainte-les-offices-prevus-a-notre-dame-auront-lieu-a-saint-sulpice-et-saint-eustache-253380.
  77. ^ a b Ouest-France, Incendie à Notre-Dame de Paris : la cathédrale ravagée, les ouvriers du chantier « entendus par les enquêteurs », su ouest-france.fr, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  78. ^ Site de BFMTV, article "Incendie à Notre-Dame: le parquet de Paris ouvre une enquête", consulté le 15 avril 2019.
  79. ^ (FR) Arrêté du 18 avril 2019 institution périmètre de sécurité autour Notre-Dame (PDF), su prefecturedepolice.interieur.gouv.fr.
  80. ^ Site Le Monde, article Le point sur une enquête qui s'annonce "longue, complexe et technique", consulté le 16 avril 2019.
  81. ^ [Notre-Dame de Paris: le feu est maîtrisé, le point sur l'incendie Site du journal Paris-Match, article "Notre-Dame de Paris: le feu est maîtrisé, le point sur l'incendie"], consulté le 16 avril 2019.
  82. ^ site du journal Libération, article "Notre-Dame: «La piste accidentelle est privilégiée»", consulté le 16 avril 2019.
  83. ^ Site BeninTV, article "France – Incendie à Notre-Dame: une enquête judiciaire ouverte", consulté le 16 avril 2019.
  84. ^ «Les cloches de cathédrales européennes vont sonner en solidarité»Europe 1, consulté le 16 avril 2019.
  85. ^ Vatican. Réaction du pape François, su fr.zenit.org, 15 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  86. ^ Incendie de Notre-Dame de Paris – Message de Bernard Barsi, archevêque de Moncao, su Radio Monaco, 15 avril 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  87. ^ Les responsables communautaires juifs réagissent à l’incendie de Notre-Dame, su timesofisrael.com, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  88. ^ Notre-Dame brûle, la twittosphère plus solidaire que jamais !, su radionotredame.net..
  89. ^ (EN) Our hearts are with our French brothers over Notre-Dame fire: Grand Imam of Al-Azhar, su arabnews.com, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  90. ^ Agence France-Presse, Notre-Dame de Paris : la communauté musulmane se mobilise pour la reconstruction, su cnews.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  91. ^ «Les cloches de toutes les églises d'Alsace sonneront mercredi à 18 h 50», L'Alsace, consulté le 17 avril 2019.
  92. ^ Les ventes de Notre-Dame de Paris de Victor Hugo s’envolent, Le Figaro, 17 avril 2019
  93. ^ (FR) EN DIRECT - Incendie à Notre-Dame de Paris : "Comme tous nos compatriotes, je suis triste ce soir de voir brûler cette part de nous", déclare Emmanuel Macron, su lci.fr. URL consultato il 15 aprile 2019.
  94. ^ (FR) DIRECT. Incendie de Notre-Dame de Paris : Emmanuel Macron partage l'"émotion de toute une nation", su Franceinfo, 15 aprile 2019. URL consultato il 15 aprile 2019..
  95. ^ (FR) BFMTV, EN DIRECT - La cathédrale Notre-Dame de Paris est en feu, la flèche s'est effondrée, su BFMTV. URL consultato il 15 aprile 2019..
  96. ^ Notre-Dame de Paris : quelles sont les réactions à l'international ?, in Europe 1. URL consultato il 16 aprile 2019. .
  97. ^ De façon plus précise, c'est le curé de la paroisse qui est l'affectataire au nom de l'Association diocésaine
  98. ^ (FR) BUSINESS BFM, L'État et le financement religieux: une séparation loin d'être absolue, su BFM BUSINESS. URL consultato il 19 aprile 2019..
  99. ^ Incendie de Notre-Dame de Paris : la cathédrale n’était pas assurée, su Le Monde.fr, Le Monde, 17 aprile 2019, ISSN 1950-6244 (WC · ACNP).
  100. ^ (FR) Notre-Dame et les milliardaires : pourquoi ça cloche, su Libération.fr, 19 aprile 2019. URL consultato il 20 aprile 2019.
  101. ^ (FR) Reconstruction de Notre-Dame : Édouard Philippe annonce un concours international pour la flèche, su France 24, 17 aprile 2019. URL consultato il 20 aprile 2019.
  102. ^ Comment donner pour reconstruire Notre-Dame de Paris ?, su Gouvernement.fr. URL consultato il 17 aprile 2019..
  103. ^ Rebâtir Notre-Dame de Paris, su don.rebatirnotredamedeparis.fr. URL consultato il 17 aprile 2019.
  104. ^ Faire un don à notre Fondation, su dons.fondationdefrance.org. URL consultato il 17 aprile 2019.
  105. ^ Aidez-nous à sauver la Cathédrale Notre-Dame de Paris ! - Fondation Notre Dame, su Fondation Notre Dame, 16 avril 2019. URL consultato il 17 aprile 2019.
  106. ^ Sauvons notre patrimoine !, su don.fondation-patrimoine.org. URL consultato il 17 aprile 2019..
  107. ^ BFMTV, Dons pour Notre-Dame: des réductions d'impôts jusqu'à 75% pour les particuliers, su BFMTV. URL consultato il 17 aprile 2019.
  108. ^ (FR) Dons pour Notre-Dame: des réductions d'impôts jusqu'à 75% pour les particuliers, in bfmtv.com, 17 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  109. ^ «Notre-Dame: les cagnottes se multiplient et Macron annonce une souscription nationale», Le Monde, 16 avril 2019
  110. ^ Florent Maillet, Notre-Dame de Paris : dons, subventions, souscription... l'opération reconstruction est lancée, su lemoniteur.fr. URL consultato il 16 aprile 2019..
  111. ^ «Les élus ligériens réagissent à l'incendie de Notre-Dame-de-Paris sur les réseaux sociaux», Le Progrès, 15 avril 2019.
  112. ^ «Une association grassoise ouvre une cagnotte pour la cathédrale Notre-Dame de Paris, touchée par un violent incendie», Nice-Matin, 15 avril 2019.
  113. ^ Incendie à Notre-Dame : les autorités ne sont pas certaines de sauver la cathédrale, su le Figaro, 15 aprile 2019..
  114. ^ Notre-Dame : LVMH et la famille Arnault annoncent un « don de 200 millions d'euros », su lefigaro.fr, 16 aprile 2019..
  115. ^ Une souscription internationale et d'innombrables cagnottes pour rebâtir Notre-Dame de Paris, su lefigaro.fr, 16 aprile 2019..
  116. ^ «La famille Pinault débloque 100M euros pour Notre-Dame de Paris», Capital, consulté le 16 avril 2019.
  117. ^ France-Total fait un don de 100 millions d'euros pour Notre-Dame de Paris, su lefigaro.fr, Le Figaro, 16 avril 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  118. ^ a b c d Notre-Dame de Paris : cagnottes, promesses de dons et souscription nationale pour financer la reconstruction, su lemonde.fr, Le Monde, 16 avril 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  119. ^ a b c Le secteur privé promet autour de 700 millions d'euros pour reconstruire Notre-Dame, su Boursorama, 16 avril 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  120. ^ (FR) Jean-Laurent Bonnafé sur LinkedIn, su linkedin.com. URL consultato il 17 aprile 2019..
  121. ^ https://www.ouest-france.fr/faits-divers/incendie/incendie-de-notre-dame-de-paris/incendie-de-notre-dame-plus-de-800-millions-d-euros-deja-collectes-6313493
  122. ^ (FR) AXA s’associe à l’élan de solidarité après l’incendie de Notre-Dame de Paris, su axa.com, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019. .
  123. ^ (FR) Entreprises et grandes fortunes se mobilisent pour la reconstruction de Notre-Dame, La Croix, 16 aprile 2019, ISSN 0242-6056 (WC · ACNP). URL consultato il 16 aprile 2019..
  124. ^ (FR) Les promesses de dons affluent pour la reconstruction de Notre-Dame, DNA, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  125. ^ https://www.cnews.fr/france/2019-04-17/reconstruction-de-notre-dame-de-paris-entreprises-anonymes-donateurs-etrangers-qui
  126. ^ Crédit Agricole : la Fondation va verser 5 ME pour Notre Dame, su Boursorama, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  127. ^ EN DIRECT - Incendie de Notre-Dame : une cathédrale "éphémère" en bois sera construite sur le parvis, su LCI. URL consultato il 17 aprile 2019..
  128. ^ a b (FR) Déjà 850 millions d’euros de dons promis pour la reconstruction de Notre-Dame, Le Monde, 18 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019..
  129. ^ (FR) Notre-Dame de Paris : la région Auvergne-Rhône-Alpes va verser deux millions d'euros pour la reconstruction, in France Bleu, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019. .
  130. ^ (FR) En Occitanie, les collectivités se mobilisent pour la reconstruction de Notre-Dame-de-Paris, su ToulÉco, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  131. ^ France Centre, Patrimoine - La Fondation Michelin se mobilise pour la reconstruction de Notre-Dame de Paris, su lamontagne.fr. URL consultato il 16 aprile 2019..
  132. ^ https://www.bfmtv.com/economie/notre-dame-de-paris-les-dons-d-argent-et-de-competences-affluent-pour-la-reconstruction-1674171.html
  133. ^ a b Incendie de Notre-Dame de Paris : près d’un milliard d’euros de dons déjà promis, su lefigaro.fr, 16 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  134. ^ (EN) UiPath to donate EUR 1 million for Notre Dame reconstruction - Business Review, su Business Review, 17 avril 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  135. ^ https://www.20minutes.fr/sport/2499723-20190418-incendie-dame-paris-cio-va-donner-500000-euros-cathedrale-prete-2024
  136. ^ (FR) Notre-Dame : Ubisoft offre AC Unity aux joueurs et fait un don de 500.000 euros, su Jeuxvideo.com. URL consultato il 17 aprile 2019..
  137. ^ (EN) SRO contributes €50,000 towards Notre-Dame restoration, su RACER, RACERmagazine, 16 avril 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  138. ^ https://www.euronews.com/2019/04/16/returning-a-favour-140-years-later-why-hungary-are-sending-notre-dame-donations
  139. ^ Luc Lenoir, Incendie de Notre-Dame de Paris : près d’un milliard d’euros de dons déjà promis, su lefigaro.fr, ISSN 0182-5852 (WC · ACNP). URL consultato il 17 aprile 2019..
  140. ^ https://www.lemonde.fr/societe/article/2019/04/17/dons-pour-notre-dame-la-fondation-du-patrimoine-met-en-garde-contre-les-escrocs_5451726_3224.html
  141. ^ a b Incendie de Notre-Dame : va-t-on dépasser le milliard d'euros de dons ?, su ladepeche.fr. URL consultato il 17 aprile 2019..
  142. ^ (FR) Reconstruction de Notre-Dame : près d'un milliard d'euros de dons déjà promis, su lexpress.fr, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  143. ^ a b (EN) Notre-Dame: Assassin's Creed Unity giveaway praised, in BBC.com, 21 aprile 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.
  144. ^ (EN) Ubisoft Is Giving 'Assassin's Creed: Unity' Away For Free To Honor Notre Dame, in Forbes, 17 aprile 2019. URL consultato il 23 aprile 2019.
  145. ^ Assassin’s Creed Unity en téléchargement gratuit après l'incendie de Notre-Dame de Paris, su Le Figaro.
  146. ^ https://www.ouest-france.fr/normandie/rouen-76000/incendie-de-notre-dame-de-paris-des-chenes-normands-pour-la-charpente-reconstruire-6312097
  147. ^ Incendie à Notre-Dame: ArcelorMittal offre de l’acier pour contribuer à «la consolidation et la reconstruction», su lavdn.lavoixdunord.fr. URL consultato il 21 aprile 2019.
  148. ^ Reconstruction de Notre-Dame : déjà plus de 800 millions d'euros de dons récoltés par les entreprises, les grosses fortunes et les collectivités, su Europe 1. URL consultato il 21 aprile 2019.
  149. ^ (FR) La Rédaction, Air France-KLM soutient la reconstruction de Notre-Dame de Paris, su TourMaG.com, 1er journal des professionnels du tourisme francophone. URL consultato il 21 aprile 2019.
  150. ^ (FR) EN DIRECT - Notre-Dame : pour Ian Brossat, "les ultra-riches ne devraient pas bénéficier de déductions fiscales" pour la cathédrale, su LCI. URL consultato il 21 aprile 2019.
  151. ^ Batiactu (2019) TÉMOIGNAGE: Alors que le ministre de la Culture Franck Riester affirmait ce matin que la structure de la cathédrale Notre-Dame de Paris était "sauvée", "rien n'est fini", selon l'ancien architecte en chef des Monuments historiques Benjamin Mouton, en charge de l'édifice religieux jusqu'en 2013
  152. ^ (FR) EN DIRECT - Notre-Dame: les cloches des cathédrales de France sonneront mercredi à 18h50, su BFM TV. URL consultato il 16 aprile 2019..
  153. ^ (FR) ND Paris: Les travaux de sécurisation vont durer 48h, « Il reste quelques vulnérabilités », explique le secrétaire d’Etat à l’intérieur | La lettre patriote, su lalettrepatriote.com. URL consultato il 16 aprile 2019..
  154. ^ Un "grand parapluie" va être déployé pour protéger Notre-Dame des intempéries, Sciences et Avenir, 19 avril 2019
  155. ^ (FR) Le sauvetage de Notre-Dame s'est joué à « un quart d'heure, une demi-heure près » selon Laurent Nunez, su BFM TV. URL consultato il 16 aprile 2019.
  156. ^ Les grandes peintures de Notre-Dame vont être restaurées au Louvre, d'après Riester, in Le Figaro, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019.
  157. ^ (FR) Pourquoi la reconstruction de Notre-Dame sera longue (même si ça n'est que le toit), su Le Huffington Post, 16 aprile 2019. URL consultato il 16 aprile 2019..
  158. ^ Franceinfo Culture avec agences, Emmanuel Macron veut que Notre-Dame soit rebâtie en seulement 5 ans, su Franceinfo, 16 avril 2019. URL consultato il 17 aprile 2019..
  159. ^ Restaurer Notre-Dame de Paris en cinq ans : coup de com' ou projet réaliste ?, su France 24. URL consultato il 18 aprile 2019.
  160. ^ Le JDD, Emmanuel Macron veut faire reconstruire Notre-Dame de Paris d'ici 5 ans, su lejdd.fr, 16 avril 2024. URL consultato il 17 aprile 2019..
  161. ^ Notre-Dame: un concours international d'architecture pour reconstruire la flèche, su lefigaro.fr, ISSN 0182-5852 (WC · ACNP). URL consultato il 17 aprile 2019..
  162. ^ (FR) Bruckert Erwan, Jean-Louis Georgelin, un général pour veiller sur Notre-Dame, su lepoint.fr, 17 aprile 2019. URL consultato il 17 aprile 2019.
  163. ^ (FR) Macron veut faciliter les dons pour la reconstruction de Notre-Dame, su Les Echos, 17 aprile 2019. URL consultato il 21 aprile 2019.
  164. ^ a b (FR) Quelles techniques pour reconstruire la « forêt » de la cathédrale Notre-Dame ?, in industrie techno, Industrie-techno, 17 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  165. ^ (FR) Le modèle 3D le plus complet de Notre-Dame est aux Etats-Unis, su www.ledauphine.com. URL consultato il 18 aprile 2019.
  166. ^ (FR) Notre-Dame de Paris : "On a la compétence technique pour refaire la cathédrale sans difficulté" assurent les Compagnons du devoir, su Franceinfo, 17 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.

BibliografiaModifica

  • (FR) André Vingt-Trois, Patrick Jacquin, Dany Sandron, Jean-Pierre Cartier, Gérard Pelletier e Joseph Doré, Notre-Dame de Paris, in La grâce d'une cathédrale, Strasburgo, La Nuée Bleue, 2012, ISBN 2-8099-0798-6.

Altri progettiModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica