Apri il menu principale

Incompreso (miniserie televisiva)

film del diretto da
Incompreso
PaeseItalia
Anno2002
Formatominiserie TV
Generedrammatico
Puntate2
Durata190 min (totale)
Lingua originaleitaliana
Crediti
RegiaEnrico Oldoini
SoggettoMassimo De Rita, Ottavio Jemma
SceneggiaturaMassimo De Rita, Ottavio Jemma, Enrico Oldoini
Interpreti e personaggi
FotografiaGino Sgreva
MontaggioRaimondo Crociani
MusicheManuel De Sica
ScenografiaFrancesco Bronzi
CostumiPatrizia Baiocchi
ProduttoreAngelo Rizzoli
Casa di produzioneRizzoli Audiovisivi
Prima visione
Dal12 febbraio 2002
Al14 febbraio 2002
Rete televisivaCanale 5

Incompreso è una miniserie televisiva del 2002 diretto dal regista Enrico Oldoini. Liberamente tratto dal romanzo omonimo di Florence Montgomery del 1869, è un remake dell'omonimo film del 1966 di Luigi Comencini.

Questa miniserie, realizzata nel 2001, venne trasmessa, in prima visione TV, il 12 febbraio 2002 e il 14 febbraio 2002, in prima serata su Canale 5. Inoltre esiste una riduzione in unico film TV, dalla durata di 106 minuti.

TramaModifica

Edoardo Quaratesi e la moglie Elisa vivono tranquilli a Lucca, con i due figli Francesco e Mino (rispettivamente di 10 e 5 anni) in una magnifica villa con piscina. Edoardo è spesso fuori casa per lavoro trascurando la moglie e i figli. Quando torna mostra molto affetto verso il figlio più piccolo e trascura il figlio maggiore, credendo che non abbia bisogno di tenerezza essendo ormai troppo grande.

Nell'estate del 1956 la loro vita tranquilla viene sconvolta quando Elisa scopre dal dott. Federico Ansoldi di essere malata di una grave forma di leucemia e che le resta ormai poco da vivere.

Infatti dopo poco tempo muore. Francesco soffre moltissimo per la perdita della mamma perché sa che era l'unica che lo capiva e che gli voleva veramente bene. Edoardo, anch'egli distrutto per la perdita della moglie, decide di tenere nascosta la verità al figlio minore perché lo ritiene troppo piccolo per affrontare la morte della madre. Ma così facendo sarà costretto a raccontargli una lunga serie di menzogne e alla fine Mino scoprirà comunque la verità.

Subito dopo la morte della moglie, per badare ai bambini mentre lui è al lavoro, Edoardo fa venire a vivere con loro Laura, la sorella di Elisa.

Laura è gentile con Edoardo ma molto fredda e severa con Francesco, che accusa ingiustamente di scarsa sensibilità e attenzione verso il fratellino. Anche Edoardo sarà sempre più esigente con Francesco, sgridandolo continuamente di non preoccuparsi abbastanza per Mino e di esporlo troppo ai pericoli. Francesco si sente sempre più incompreso perché viene sempre trattato come un piccolo adulto e non come un ragazzino della sua età.

Vorrebbe che il padre e la zia gli dimostrassero l'affetto che gli dimostrava la mamma e soffre sempre di più.

Alla fine Mino giocando sul trampolino mal funzionante della piscina attira l'attenzione di Francesco che, per salvargli la vita, cadrà nella piscina vuota al posto suo, facendo un volo di parecchi metri e riporterà una gravissima lesione alla colonna vertebrale, che lo porterà alla morte.

Prima di morire farà capire al padre tutti gli errori che ha commesso nei suoi confronti, compreso il fatto di non avergli dimostrato abbastanza il suo affetto per lui e il padre, tra le lacrime, gli chiederà scusa.

PersonaggiModifica

  • Edoardo Quaratesi, interpretato da Luca Zingaretti: è il capofamiglia, marito di Elisa e padre di Francesco e Mino.
  • Elisa Quaratesi, interpretata da Margherita Buy: è la moglie di Edoardo e madre di Francesco e Mino. Scoprirà di essere gravemente malata di leucemia, che la porterà alla morte al termine della prima puntata.
  • Francesco Quaratesi, interpretato da Walter Conciatore: 10 anni, è il figlio maggiore di Edoardo ed Elisa.
  • Mino Quaratesi, interpretato da Riccardo Manera: 5 anni, è il secondogenito dei Quaratesi.

CuriositàModifica

  • La fiction è stata girata nei pressi di Lucca in due mesi e mezzo.
  • La fiction è costata circa 8 miliardi di lire.
  • Gli attori che hanno interpretato Francesco e Mino, durante le riprese, avevano rispettivamente 12 e 6 anni di età.
  • Per Margherita Buy è stata la prima esperienza sul piccolo schermo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione