Apri il menu principale

Indice di dispersione

Un indice di dispersione (o indicatore di dispersione o indice di variabilità o indice di variazione) serve per descrivere sinteticamente una distribuzione statistica quantitativa, e in modo particolare la misura con la quale i suoi valori sono distanti da un valore centrale[1] (identificato con un indice di posizione, solitamente media o mediana).

Per variabili nominali si usano indici di diversità.

EsempiModifica

NoteModifica

  1. ^ Glossario Istat Archiviato il 31 dicembre 2011 in Internet Archive.

Voci correlateModifica