Inferi

pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

Inferi o infero (dal latino infĕrus "che sta sotto") è un termine che assume diverse accezioni e distinti significati:

Religione e mitologiaModifica

  • Ade o Averno – l'aldilà per gli antichi greci e romani, regno ipogeo del dio Ade o Plutone, nel quale risiedono i morti (per i greci gli inferi si chiamano Ade, per i romani anche Averno).
  • Da non confondere l'Ades o inferi con l'inferno sono due luoghi distinti e separati l'Ades o Inferi è il soggiorno dei morti dove dimorano le anime delle persone defunte (per la religione cristiana in attesa di giudizio o di resurrezione.) l'Inferno invece è un luogo di sofferenza e di punizione per le anime maledette (Peccatori) e questo è il sito ultimo cui verranno destinati gli uomini reprobi i maledetti ma questo dopo il giudizio finale che Dio avrà su tutta l'umanità, questo luogo è una allegoria per descrivere lo stato di isolamento e desolazione che viene dalla separazione da Dio.
  • Inferno – in alcune religioni, il luogo in cui vengono condannate le anime malvagie e colpevoli. Per molti vi brucia il fuoco eterno, per Dante Alighieri vi si trova il ghiaccio. Non necessariamente si trovano sottoterra, anzi, Tommaso d'Aquino, per esempio, nega tale possibilità.
  • Ìnfero – riferito agli spiriti ctoni, personificazioni di forze sotterranee.

BotanicaModifica

Moderni mediaModifica