Inter-National-League 2014-2015

INL 2014-2015
CampionatoInter-National-League
SportIce hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Duratadal 20 settembre 2014
all'8 aprile 2015
Numero squadre11
Stagione regolare
Prima classificataBregenzerwald
Top scorerAustria Philipp Winzig (Kapfenberg)
Finale
CampioneLustenau
FinalistaVEU Feldkirch

La Inter-National-League 2013-2014 è la terza stagione della Inter-National-League, campionato di hockey su ghiaccio composto da quindici squadre austriache e slovene.

Ad imporsi è stato l'EHC Lustenau.[1]

SquadreModifica

Al termine della stagione 2013-2014 le squadre italiane dovettero abbandonare la INL su decisione della FISG: quattro di loro si iscrissero in Serie A e una in Serie B. Si ritirò anche la formazione slovena del Maribor mentre fecero il proprio debutto le squadre austriache di Kitzbühel e Kapfenberg, portando così il numero delle partecipanti a 11.

Squadra Città Fondazione Stadio Capacità
Squadre della INL
Bregenzerwald   Alberschwende 1985 Messestadion Dornbirn 4.270
VEU Feldkirch   Feldkirch 1945 Vorarlberghalle 5.200
Kapfenberg   Kapfenberg 1947 Sportzentrum Kapfenberg 4.000
Kitzbühel   Kitzbühel 1910 Sportpark Kapserbrücke 1.700
Lustenau   Lustenau 1970 Rheinhalle Lustenau 2.200
Zell am See   Zell am See 1928 Eishalle Zell am See 3.200
Slavija Lubiana   Lubliana 1964 Dvorana Zalog 800
Triglav Kranj   Kranj 1968 Arena Zlato polje 220
Bled   Bled 1999 Bled Arena 1.000
Celje   Celje 1998 Golovec Arena 500
HDD Jesenice   Jesenice 1948 Dvorana Podmežakla 5.900

LocalizzazioneModifica

FormulaModifica

La stagione regolare della INL prevede un girone all'italiana con gare di andata e ritorno per un totale di 20 partite distribuite su 22 giornate, con due turni di riposo per ciascuna squadra.[2] La squadra che vince entro il tempo regolamentare conquista tre punti, mentre dopo il sessantesimo minuto due punti vanno alla squadra vincente, ed uno a quella perdente, mentre nessun punto va a chi perde nell'arco dei sessanta minuti.

Al termine della stagione regolare le squadre classificate ai primi cinque posti disputano un Master Round per determinare le posizioni in vista dei quarti di finale dei play-off. Le altre sei squadre disputano invece un girone di qualificazione per contendersi gli ultimi tre posti validi per i playoff.

Stagione regolareModifica

Prima faseModifica

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
1. Bregenzerwald 47 20 14 1 3 2 75 42 +33
  2. Lustenau 45 20 13 3 0 4 92 45 +47
3. HDD Jesenice 45 20 13 1 4 2 110 45 +65
4. VEU Feldkirch 44 20 11 5 1 3 84 38 +46
5. Zell am See 43 20 13 2 0 5 79 58 +21
6. Kapfenberg 28 20 7 3 1 9 74 73 +1
7. Triglav Kranj 21 20 7 0 0 13 61 83 -22
8. Kitzbühel 20 20 6 1 0 13 68 81 -13
9. Celje 20 20 5 0 5 10 77 110 -33
10. Bled 9 20 3 0 0 17 35 143 -108
11. Slavija Lubiana 8 20 2 0 2 16 45 82 -37

Legenda:

      Ammesse al Master Round
      Ammesse al Qualifying Round

Note:

Tre punti a vittoria, due punti a vittoria dopo overtime o rigori, un punto a sconfitta dopo overtime o rigori, zero a sconfitta.

Seconda faseModifica

Nei due gruppi vengono assegnati dei punti bonus alle prime quattro squadre in ordine decrescente in base alla posizione di classifica ottenuta al termine della stagione regolare (4, 3, 2, 1), mentre i punti e le reti ottenuti in stagione regolare vengono azzerati.

Master RoundModifica

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
1. Zell am See 14 8 4 1 0 3 28 27 +1
2. VEU Feldkirch 14 8 4 0 1 3 25 21 +4
3. HDD Jesenice 14 8 4 0 0 4 31 26 +5
4. Lustenau 14 8 3 1 0 4 25 30 -5
5. Bregenzerwald 14 8 3 0 1 4 21 26 -5

Legenda:

      Ammesse ai Playoff

Note:

Tre punti a vittoria, due punti a vittoria dopo overtime o rigori, un punto a sconfitta dopo overtime o rigori, zero a sconfitta.

Qualifying RoundModifica

Pos. Squadra Pt G V VOT POT P GF GS DR
1. Kitzbühel 26 10 7 1 1 2 45 20 +25
2. Kapfenberg 24 10 6 1 0 3 57 26 +31
3. Slavija Lubiana 18 10 6 0 0 4 29 32 -3
4. Celje 16 10 4 1 1 4 41 44 -3
5. Triglav Kranj 9 10 2 0 0 8 27 46 -19
6. Bled 7 10 2 1 0 7 27 58 -31

Legenda:

      Ammesse ai Playoff

Note:

Tre punti a vittoria, due punti a vittoria dopo overtime o rigori, un punto a sconfitta dopo overtime o rigori, zero a sconfitta.

PlayoffModifica

TabelloneModifica

  Quarti di finale Semifinali Finale
                           
  1  Zell am See 4  
6  Kitzbühel 0  
  1  Zell am See 1  
  4  Lustenau 3  
4  Lustenau 4
  5  Bregenzerwald 0  
    4  Lustenau 3
  2  VEU Feldkirch 0
  2  VEU Feldkirch 4  
7  Kapfenberg 0  
  2  VEU Feldkirch 3
  3  Jesenice 1  
3  Jesenice 4
  8  Slavija Lubiana 0  

Quarti di finaleModifica

  • Date: 28 febbraio - 4-6-8 marzo 2015
Squadra 1 Totale Squadra 2 Gara 1 Gara 2 Gara 3 Gara 4 Gara 5 Gara 6 Gara 7
Zell am See 4 - 0 Kitzbühel 6 - 4 5 - 4 dts 2 - 1 8 - 2
Lustenau 4 - 0 Bregenzerwald 3 - 0 2 - 1 2 - 1 3 - 0
VEU Feldkirch 4 - 0 Kapfenberg 5 - 3 5 - 2 4 - 2 6 - 3
HDD Jesenice 4- 0 Slavija Lubiana 2 - 1 5 - 2 4 - 3 dts 2 - 1

SemifinaliModifica

  • Date: 21-25-27-29 marzo 2015
Squadra 1 Totale Squadra 2 Gara 1 Gara 2 Gara 3 Gara 4 Gara 5
Zell am See 1 - 3 Lustenau 3 - 6 3 - 4 dts 4 - 3 dts 2 - 6 dts
VEU Feldkirch 3 - 1 HDD Jesenice 0 - 4 5 - 3 6 - 2 2 - 1 dts

FinaleModifica

  • Date: 4-6-8 aprile 2015
Squadra 1 Totale Squadra 2 Gara 1 Gara 2 Gara 3 Gara 4 Gara 5
Lustenau 3 - 0 VEU Feldkirch 3 - 2 dts 4 - 2 3 - 2

VerdettiModifica

  • Campione della Inter-National-League: EHC Lustenau (1º titolo)
Campioni INL 2014-2015

 

EHC Lustenau

Portieri: Simon Büsel, Tommi Virtanen, Martins Raitums

Difensori: Martin Oraze, David Slivnik, Marco Zorec, Oskars Martins Freimanis, Patrick Ratz, Tobias Schwendinger, Mathias Schwabegger, Michael Kutzer

Attaccanti: Scott Barney, Toni Saarinen, Max Wilfan, Andris Siksnis, Stefan Wiedmaier, Thomas Auer, Kevin Schraven, Teemu Lepaus, Dominic Haberl, Christian Gmeiner, Dominik Oberscheider, Lukas Fritz

Staff Tecnico: Heikki Mälkiä (Allenatore)

NoteModifica

  1. ^ Lustenau succede all'Egna, su sportnews.bz, 8 aprile 2015. URL consultato il 7 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2015).
  2. ^ INL 2014/15 Spielplan (PDF), su eishockey.at. URL consultato il 7 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2015).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (DE) Sito ufficiale, su eishockey.at. URL consultato il 7 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2013).
  Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio