International Basketball League

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la lega professionistica di pallacanestro statunitense attiva tra il 1999 e il 2001, vedi International Basketball League (1999-2001).
International Basketball League
SportBasketball pictogram.svg Pallacanestro
Tipofranchigie
PaeseStati Uniti Stati Uniti
Canada Canada
Cina Cina
Giappone Giappone
Corea del Sud Corea del Sud
Filippine Filippine
Cadenzaannuale
Partecipanti17
Sito Internetiblhoopsonline.com
Storia
Fondazione2004
Ultimo vincitoreL.A. Lightning
Record vittorieElkhart Express (2)

La International Basketball League, meglio conosciuta con l'acronimo IBL (da non confondere con l'omonima IBL statunitense, scomparsa nel 2001), è una lega professionistica di pallacanestro internazionale che vede la partecipazione di squadre provenienti da USA, Canada, Cina, Giappone, Corea del Sud e Filippine.

StoriaModifica

Fondata nell'agosto del 2004, la IBL è attiva dall'anno successivo, in cui si è disputato il primo campionato.

InnovazioniModifica

Le principali novità introdotte dalla IBL rispetto ai canoni della pallacanestro tradizionale sono:

  • la immediate imbound rule: dopo un canestro, l'arbitro passa la palla per la rimessa al cestista che gli è più vicino, anziché come nella NBA; in questo modo si velocizza l'azione, evitando perdite di tempo sul cronometro;
  • la possibilità di chiamare un solo time out per quarto, anziché sei come nella NBA;
  • 22 secondi per concludere in azione, anziché 24 come nella NBA[1].

FormulaModifica

La stagione regolare prende il via ad aprile e termina a giugno, mentre i play-off si svolgono nel mese di luglio[2].

SquadreModifica

AttualiModifica

ProssimeModifica

Albo d'oroModifica

NoteModifica

  1. ^ IBL rules, iblhoopsonline.com.
  2. ^ FAQ - What is the International Basketball League?, lalightning.net. URL consultato il 12 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2010).

Collegamenti esterniModifica