Internet Encyclopedia of Philosophy

enciclopedia online riguardante la filosofia

L'Internet Encyclopedia of Philosophy (IEP) è un'enciclopedia accademica online di filosofia[1], che integra articoli Open Access con altri sottoposti a revisione paritaria. Il relativo codice ISSN è 2161-0002.

Internet Encyclopedia of Philosophy
sito web
URLwww.iep.utm.edu
Tipo di sitoenciclopedia online
LinguaInglese
Registrazionefacoltativa
Scopo di lucrono
Creato daJames Fieser
Lancio1995
Stato attualeattivo

La consultazione è libera e gratuita, mentre la pubblicazione è riservata a un gruppo internazionale di specialisti e agli utenti da essi invitati.[2]

StoriaModifica

L'IEP è stata fondata dal filosofo James Fieser nel 1995, il quale istituì un'organizzazione senza scopo di lucro con l'obiettivo di fornire informazioni accessibili e di livello accademico sulla filosofia.[3] I direttori James Fieser e Bradley Dowden, sono affiancati dalla collaborazione di volontari e di vari redattori suddivisi per area tematica.[4]

Nell'estate del 2009 fu riprogettato l'intero sito Web è stato riprogettato passando da pagine HTML statiche alla piattaforma WordPress.[5]

Al 2017 aveva raggiunto una media di accessi compresi fra i 2 e i 3 milioni di visite al mese.[6]

DescrizioneModifica

Sebbene l'enciclopedia sia rivolta a un pubblico specialistico di studenti e docenti di filosofia, gli articoli sono scritti in uno stile accessibile secondo uno schema che associa al corpo dell'articolo una panoramica introduttiva iniziale e una bibliografia annotata alla fine.[7]

Gli articoli sono ricercabili tramite un indice alfabetico o tramite un motore di ricerca interno basato su Google.

L'Internet Encyclopedia of Philosophy è stata inclusa dall'American Library Association nella classifica Best Free Reference Sites dei migliori siti web gratuiti[8]; censito come risorsa online per lo studio delle filosofia dalla Federation of Australasian Philosophy in Schools Associations[9]; giudicata dal sito EpistemeLinks come una delle "risorse eccezionali" per la filosofia disponibili su Internet[10], oltre ad essere indicata come una risorsa affidabile in varie guide specialistiche universitarie.[11]

NoteModifica

  1. ^ Oxford University ARCH Project, su arch.oucs.ox.ac.uk. URL consultato il 7 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 16 maggio 2018).
  2. ^ Oxford University ARCH Project, su arch.oucs.ox.ac.uk. URL consultato il 7 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 16 maggio 2018).
  3. ^ About the IEP, in Internet Encyclopedia of Philosophy. URL consultato il 7 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2015).
  4. ^ Law in Free Internet Encyclopedias of Philosophy (SEP & IEP) - The University of Chicago Library News - The University of Chicago Library, su lib.uchicago.edu.
  5. ^ IEP Staff, in Internet Encyclopedia of Philosophy.
  6. ^ Similarweb data on IEP, at www.similarweb.com.
  7. ^ Kooy, B. 2015. 'Internet Encyclopedia of Philosophy', in Reference Review, Vol. 29, No. 4, p. 12.
  8. ^ Best Free Reference Web Sites 2016 18th Annual List RUSA Emerging Technologies Section (ETS), su Reference & User Services Association (RUSA), 29 dicembre 2016.
  9. ^ Online guides to Philosophy – FAPSA, su fapsa.org.au. URL consultato il 7 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2018).
  10. ^ Account has been suspended, su epistemelinks.com.
  11. ^ Philosophy Library team, LibGuides: Philosophy: Philosophy eresources, su libguides.cam.ac.uk.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica