Apri il menu principale
Io sono qui
ArtistaClaudio Baglioni
Tipo albumStudio
Pubblicazione28 settembre 1995
Durata73:10
Dischi1
Tracce18
GenerePop rock[1]
EtichettaCBS,481107 1
ProduttorePasquale Minieri
ArrangiamentiClaudio Baglioni, Paolo Gianolio, Tommaso Vittorini, Pasquale Minieri
Note(Vendite totali: 700 000)[2]
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia (7)[3]
(vendite: 700 000+)
Claudio Baglioni - cronologia
Album precedente
(1992)
Album successivo
(1996)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[4] 5/5 stelle

Io sono qui (sottotitolato Tra le ultime parole d'addio e quando va la musica) è un album di Claudio Baglioni, pubblicato il 28 settembre 1995.[5] L'album è rimasto per 4 settimane al primo posto della Classifica FIMI Album[6] e ha venduto oltre 400 000 copie in sole due settimane, ottenendo così 4 dischi di platino.[3] In totale venderà 700 000 copie.[2]

Indice

Il discoModifica

Pensato sulla falsariga di un film che l'autore intende raccontare in musica, rappresenta probabilmente il vertice della maturità artistica dello stesso Baglioni. Meno ermetico e sincopato di Oltre, in Io sono qui Baglioni ha il merito di tornare di nuovo a parlare un linguaggio musicale chiaro ma mai banale.

Intervallato da intermezzi voce e piano, la struttura dell'album si svolge attraverso un percorso di tipo cinematografico, proprio nell'anno in cui ricorre il centenario della nascita di questa arte, con quattro tempi, intervallo, inizio e fine.

Il medesimo tema musicale ricorre in questi pezzi di raccordo: in Inizio è riproposto con alcune variazioni e con un riferimento nascosto alla suite progressive dei Pink Floyd Alan's Psychedelic Breakfast (si sente il rumore di un uovo cucinato in padella e poi mangiato con gusto); in Intervallo è un semplice intermezzo in pianoforte, che viene sviluppato in Fine che è una canzone in senso compiuto, sottotitolata, come l'intero album, Tra le ultime parole d'addio e quando va la musica.

Stesso tema musicale nei quattro tempi, laddove ogni gruppo di due o tre canzoni, che corrisponde ciascuna al racconto di una scena differente del film, sono anticipati da questi di volta in volta, dove Baglioni si accompagna solo col pianoforte e intercala in mezzo ai versi la terminologia cinematografica tipica delle didascalie di un copione.

Si apre con il pezzo omonimo: il brano presenta un attacco in apertura con chitarra elettrica che si evolve in una strutturazione armonica basata su un andante e due ritornello con finale diverso nei due momenti di esecuzione successiva.

TracceModifica

Testi e musiche di Claudio Baglioni[4].

  1. Inizio – 0:52
  2. Io sono qui – 5:13
  3. Primo tempo – 1:17
  4. Le vie dei colori – 6:11
  5. Reginella – 5:49
  6. Secondo tempo – 1:20
  7. Nudo di donna – 4:58
  8. V.O.T. – 4:55
  9. Acqua nell'acqua – 5:14
  10. Intervallo – 0:41
  11. Terzo tempo – 1:18
  12. Bolero – 5:52
  13. Fammi andar via – 6:58
  14. Quarto tempo – 1:19
  15. Male di me – 5:19
  16. L'ultimo omino – 5:34
  17. Titoli di coda – 6:00
  18. Fine (tra le ultime parole d'addio e quando va la musica) – 4:20

VersioniModifica

 
Baglioni nel concerto di lancio dell'album, a bordo di un camion giallo, il 23 settembre 1995 al Pian Grande di Castelluccio, Norcia.

Dell'album fu pubblicato anche una versione priva delle tracce intermedie, oltre che l'inizio e la fine, con una durata complessiva del CD di 62 minuti; per questa versione fu effettuata anche una leggera variazione della copertina e delle illustrazioni.

FormazioneModifica

ClassificheModifica

Classifica (1995) Posizione
massima
Italia[6][7] 1

NoteModifica

  1. ^ (EN) Io Sono Qui - Claudio Baglioni, AllMusic. URL consultato il 29 giugno 2016.
  2. ^ a b Torna la maglietta fina, La Stampa, 21 novembre 1996, 30. URL consultato il 26 maggio 2015. Per ricercare l'articolo, inserire Claudio baglioni Torna la maglietta fina nel campo Parole chiavi, quindi premere Cerca.
  3. ^ a b Claudio Baglioni: il suo nuovo disco entra nelle scuole, Adnkronos, 16 ottobre 1995. URL consultato il 17 giugno 2011.
  4. ^ a b (EN) Io Sono Qui - Claudio Baglioni, All Music Guide. URL consultato il 17 giugno 2011.
  5. ^ Baglioni: 'Io sono qui', Unione Sarda, 25 settembre 1995. URL consultato il 17 giugno 2011.
  6. ^ a b ALBUM - I NUMERI UNO (1995-2006), it-charts.150m.com. URL consultato il 1º aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  7. ^ Musica: Simply Red subito secondi in hit parade, Adnkronos, 16 ottobre 1995. URL consultato il 17 giugno 2011.

Altri progettiModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica