Apri il menu principale

Ionel Teodoreanu (Iași, 6 gennaio 1897Bucarest, 3 febbraio 1954) è stato uno scrittore e avvocato romeno, principalmente ricordato per i suoi racconti autobiografici legati all'infanzia, all'adolescenza ed a ricordi di famiglia.

BiografiaModifica

Debutta come scrittore nel 1919, pubblicando alcuni poemi sulla rivista romena Insemnări literare (in italiano: Note letterarie).[1] Successivamente si dedica ai romanzi: ne pubblicherà circa una ventina, trattando temi legati all'infanzia ed all'adolescenza, nonché di tematiche sui ricordi di famiglia.[1]

Il suo lavoro di maggior successo è la trilogia La Medeleni (scritta tra il 1925 ed il 1927); altre opere note sono Bal mascat (Ballo in maschera, del 1929), Fata din Zlataust (La ragazza di Zlataust, del 1931), Crăciunul dela Silvestri (Il Natale a Silvestri, del 1933), Secretul Anei Florentin (Il segreto di Anna Florentin, del 1937).[1]

Romanzi pubblicatiModifica

  • La Medeleni (1925–1927)
  • Bal mascat (1929)
  • Fata din Zlataust (1931)
  • Golia (1931)
  • Turnul Milenei (1931)
  • Crăciunul de la Silivestri (1933)
  • Lorelei (1934)
  • Arca lui Noe (1936)
  • Secretul Anei Florentin (1937)
  • Fundacul Varlaamului (1938)
  • Prăvale Baba (1939)
  • Ce-a văzut Ilie Pânişoară (1940)
  • Tudor Ceaur Alcaz, vol. I–IV (1940–1943)
  • Hai-Diridam (1945)
  • La porţile nopţii (1946)
  • Zdrulă şi Puhă (1948)
  • Să vie Bazarcă! (Editura Dacia, 1971)

NoteModifica

  1. ^ a b c Teodoreanu, Ionel (XML), treccani.it. URL consultato il 28-10-2009.
Controllo di autoritàVIAF (EN64021002 · ISNI (EN0000 0001 1067 4496 · LCCN (ENn81127179 · GND (DE133662438 · BNF (FRcb12031018c (data)