Ipertonia

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'ipertonia è un aumento abnorme del tono del muscolo, caratteristica di varie patologie tra cui il Parkinson o l'emiparesi progressiva, dove troviamo una tensione spasmodica dei muscoli, facilmente visibile o riconoscibile al tatto. Inoltre, con lo stesso termine si intende anche un'eccessiva pressione.

Patologie associateModifica

La si ritrova in malattie genetiche a carattere ereditario, come la trisomia 18.

TipologiaModifica

Per quanto riguarda la pressione anomala, tipico è il caso della pressione intraoculare intercorrente nel glaucoma

ManifestazioniModifica

L'ingrossamento si esprime soprattutto al livello delle estremità degli arti, come le mani e i piedi.

BibliografiaModifica

  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàGND (DE4026372-1
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina