Apri il menu principale
Isère
200506 - The Isere River In Poncharra.JPG
L'Isère a Pontcharra
StatoFrancia Francia
RegioniAlvernia-Rodano-Alpi
Dipartimenti
Lunghezza290 km[1]
Portata media360 m³/s
Bacino idrografico11 800 km²[1]
Altitudine sorgente2 800 m s.l.m.
NasceColle dell'Iseran in Savoia
AffluentiArly, Arc, Drac
SfociaRodano presso Valence

L'Isère (in italiano Isero[2][3][4], desueto) è un fiume della Francia sud-orientale, che trae origine dalle Alpi Graie. Misura 290 km[1] dalla sua sorgente posta nei pressi del Colle dell'Iseran a Valence dove confluisce nel Rodano.

Indice

GeografiaModifica

Dal punto di vista orografico a partire dalla sua sorgente il fiume separa via via:

Dipartimenti e città attraversateModifica

Nell'ordine il fiume Isère attraversa i seguenti dipartimenti e le seguenti città:

 
Panorama sulla valle dell'Isère.

La parte alta della valle percorsa del fiume (fino ad Albertville) viene chiamata Tarantasia.

Principali affluentiModifica

I principali affluenti del fiume sono:

Portate medie mensiliModifica

Portata media mensile (in m3/s)
Stazione idrometrica : Beaumont-Monteux (serie cinquantennale)
 
Fonte : Banque nationale de donnée pour l'hydrométrie et l'hydrologie - Ministère de l'écologie et du développement durable

Immagini dell'IsèreModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (FR) SANDRE, Scheda del fiume Archivio (Consultato il 2 settembre 2013)
  2. ^ Cfr. "Isero" in Atti del Parlamento Subalpino. Sessione del 1857. Documenti, vol. II, Tipografia eredi Botta, Roma, 1872, p. 1080.
  3. ^ Cfr. "Isero" in Giuseppe Luigi de Bartolomeis, Notizie topografiche e statistiche sugli stati Sardi, voll. 1-2, Stamperia Reale, Torino, 1840, p. 85.
  4. ^ Cfr. "Isero" in Goffredo Casalis, Dizionario geografico storico-statistico-commerciale degli Stati di S. M. il Re di Sardegna, vol. V, G. Maspero-Cassone Marzorati Vercellotti, Torino, 1839, p. 88.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN149644196 · GND (DE4411195-2 · BNF (FRcb11864625w (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia