Isabella Riva

attrice, doppiatrice e cantante italiana
Isabella Riva nel film Il mulino del Po (1949)

Isabella Riva Trufarelli (Nizza Monferrato, 27 aprile 1890[1]Bologna, 10 agosto 1985) è stata un'attrice italiana.

BiografiaModifica

 
Isabella Riva e Cesco Baseggio (1897-1971) durante la rappresentazione di Matrimonio di ludro, nel 1955.

Nata nel 1890 in una nota ed allargata famiglia di attori specializzata nel Grand Guignol, (i Trufarelli), ebbe una carriera lunghissima fin dall'inizio secolo, attivissima nel teatro e nella rivista. Fu prima donna nelle compagnie di Alfredo Sainati e di Sem Benelli.

Lavorò poi con Cesco Baseggio, Laura Solari, Olga Solbelli, Ave Ninchi (di cui divenne grande amica e maestra di recitazione), Lina Volonghi, Franco Volpi, Ernesto Calindri e con Guido Riva, che nel 1918 divenne suo marito.

Negli anni della maturità, affiancò all'attività teatrale una costante presenza nel cinema ma soprattutto nella televisione, divenendo una delle più prolifiche interpreti di sceneggiati negli anni sessanta/settanta. Nel 1968 abbandonò il mondo dello spettacolo andando a vivere nella casa di riposo per artisti "Lyda Borelli" di Bologna.Durante questo periodo un gruppo di giovani appassionati di teatro le chiedeva d'impartire delle lezioni di teatro . Dopo un primo rifiuto e vista l'insistenza dei ragazzi accettò l'incarico. Sono state allestite diverse commedie di Pirandello tra le quali" O di uno e di nessuno " Successivamente il gruppo di ragazzi realizzò il sogno di creare una compagnia Teatro Espressione Nuova composta da Rossana Di Stefano Martignago, Ferrari Graziano ed Edoardo Schiazza. Basilari questo periodo risale l'ultima comparsa nel cinema, in Una gita scolastica di Pupi Avati nel quale interpreta l'amica dell'anziana protagonista all'inizio del film. Da qui impartì lezioni di teatro a giovani appassionati mettendo in scena atti unici e commedie, fra l'altro, O di uno o di nessuno di Luigi Pirandello. Nel 1985 fu ospite speciale al Maurizio Costanzo Show insieme alle attrici Pina Borione, Carola Zopegni e Mimì Aylmer.

Morì nello stesso anno; al funerale, oltre ad un gremito gruppo di ex-colleghi ed ammiratori, presenziarono Ave Ninchi e Raoul Grassilli, all'epoca direttore della casa di riposo per artisti.

Oggi le spoglie di Isabella Riva riposano nel cimitero di Bologna la Certosa.

Prosa televisiva RaiModifica

Prosa teatraleModifica

Filmografia parzialeModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica