Apri il menu principale

Isabella d'Inghilterra

Imperatrice del Sacro Romano Impero e regina consorte di Sicilia.
Isabella d'Inghilterra
Isabela Fridrich2.jpg
Isabella col marito Federico II
Imperatrice consorte del Sacro Romano Impero
In carica 1235 –
1241
Predecessore Jolanda di Brienne
Successore Bianca Lancia
Regina consorte di Sicilia
In carica 1235 –
1241
Predecessore Jolanda di Brienne
Successore Bianca Lancia
Nascita Gloucester, 1214
Morte Foggia, 1 dicembre 1241
Luogo di sepoltura Cattedrale di Andria
Dinastia Plantageneti
Padre Giovanni d'Inghilterra
Madre Isabella d'Angoulême
Consorte di Federico II di Svevia
Figli Margherita
Enrico Carlotto

Isabella d'Inghilterra (Gloucester, 1214Foggia, 1º dicembre 1241) è stata imperatrice del Sacro Romano Impero e regina consorte di Sicilia.

BiografiaModifica

Isabella era la figlia di Giovanni Senzaterra, e di sua moglie, Isabella d'Angouleme e sorella del re d'Inghilterra Enrico III.

MatrimonioModifica

In un incontro amichevole a Rieti, papa Gregorio IX suggerì all'imperatore Federico II di sposare la principessa Isabella. Inizialmente Federico II era preoccupato di perdere i suoi alleati francesi; ma quando si rese conto che un matrimonio inglese avrebbe potuto porre fine alla faida anglo-francese in corso e costituire un passo importante verso il ripristino della pace nella cristianità occidentale, aprendo così la strada a una crociata di successo, accettò. Il fidanzamento fu formalizzato a Londra nel febbraio 1235.

Suo fratello Enrico III dovette riscuotere un'imposta impopolare di due marchi d'argento per permettersi i trentamila marchi che Federico aveva insistito come dote di Isabella. Federico cercò questo ingente somma per finanziare le sue guerre nel nord Italia[1].

In viaggio verso Colonia, Isabella scelse di rimuovere il velo tradizionalmente indossato in modo che potessero vedere il suo viso.

La cerimonia ebbe luogo nella Cattedrale di Worms il 15 o 20 luglio 1235; durante la cerimonia fu incoronata imperatrice del Sacro Romano Impero, regina di Germania e Sicilia. Le è stato concesso il castello di Monte Sant'Angelo dal marito al momento del suo matrimonio.

Tuttavia, non appena si sposò, fu aggiunta all'harem dell'Imperatore, che includeva donne dall'Arabia[2]. Il loro matrimonio era stato un'unione politica, e le fu permesso di mantenere solo due delle sue dame inglesi, Margaret Biset, che probabilmente era stata la sua infermiera, e la sua domestica Kathrein; gli altri furono mandati a casa.

Le fonti sono in contrasto con la questione di Isabella, incluso il numero di figli che aveva, i loro nomi e il loro ordine di nascita. Quello che si sa per certo è che Isabella ebbe almeno quattro figli:

MorteModifica

Isabella viveva a Noventa Padovana dove suo marito la visitava regolarmente. Quando suo fratello Riccardo, conte di Cornovaglia, tornò dalle crociate, gli fu permesso di farle visita, sebbene Isabella non fosse autorizzata a essere presente agli eventi ufficiali di corte. Mentre la corte imperiale risiedeva a Foggia, Isabella diede alla luce il suo ultimo figlio, una bambina, e morì. È sepolta accanto alla precedente moglie di Federico, la regina Isabella II di Gerusalemme, nella Cattedrale di Andria.

NoteModifica

  1. ^ Goldstone,  p. 44
  2. ^ Goldstone,  pp. 43-44
  3. ^ Thomas Curtis Van Cleve's The Emperor Frederick II of Hohenstaufen: Immutator Mundi (Oxford, 1972). Page 381:"Certamente ci sono prove che un figlio, Giordano, nacque nell'anno 1236 e morì poco dopo, ma l'unico figlio di Federico II e Isabella d'Inghilterra la cui nascita può essere stabilita saldamente fu Enrico, nato nel 1238, e prende il nome da suo zio, Enrico III, re d'Inghilterra." Ref supplied by Peter Stewart via soc.gen.med 20 Jan 2008

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN80604484 · GND (DE136221785 · CERL cnp01151576 · WorldCat Identities (EN80604484
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie