Ismeno (divinità)

dio-fiume nella mitologia greca

Ismeno è un personaggio della mitologia greca, dio del fiume Ismeno, in Beozia

Ismeno
Nome orig.Ἰσμηνός
Caratteristiche immaginarie
SpeciePotamoe
SessoMaschio

Mitologia modifica

Esistono diverse tradizioni su Ismeno, tanto che non è facile capire se si tratti dello stesso personaggio o di personaggi distinti.

Secondo Igino, Ismeno era, come gli altri potamoi, figlio di Oceano e Teti[1]. Secondo altre tradizioni era invece figlio di Asopo e Metope[2][3]. Pausania riporta invece la leggenda secondo cui Ismeno era il figlio di Apollo e Melia, e divenne il dio dell'omonimo fiume in seguito alla morte di suo zio Caanto[4].

Ismeno fu padre di due ninfe, Dirce e Strofie[5], e in alcune versioni, del cantore Lino[4]. Un'altra figlia a lui ascritta è Ismene, consorte di Pan e madre di Creneo, che fu uno dei difensori di Tebe nella guerra dei Sette contro Tebe[6].

Note modifica

  1. ^ Igino, Fabulae, prefazione
  2. ^ Pseudo-Apollodoro, Biblioteca 3.156
  3. ^ Diodoro Siculo, Bibliotheca historica, 4.72.1
  4. ^ a b Pausania, 9.10.6
  5. ^ Callimaco, Inno 4 a Delo 77
  6. ^ Stazio, Tebaide 9.315-524

Collegamenti esterni modifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca