Apri il menu principale

Iso è un personaggio della mitologia greca citato nell'undicesimo libro dell'Iliade di Omero.

Iso
SagaCiclo troiano
1ª app. inIliade
SessoMaschio
Luogo di nascitaTroia
Professioneauriga

Indice

MitologiaModifica

Iso era uno dei cinquanta figli di Priamo. Sua madre non era una delle tre spose consorti del sovrano (Arisbe, Ecuba e Laotoe), ma una schiava. Tuttavia Iso partecipò alla guerra di Troia come tutti i suoi fratellastri, facendo da auriga ad uno di loro, Antifo. I due giovani vennero fatti prigionieri da Achille, che non li uccise, preferendo venderli come schiavi.
Tornati a Troia dopo che Priamo ebbe pagato il riscatto, ripresero a combattere ma vennero uccisi da Agamennone[1].

NoteModifica

  1. ^ Omero. Iliade, Libro IV 489

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca