Isola di Jurij Kučiev

Isola di Jurij Kučiev
Остров Юрия Кучиева
Kara sea ZFJNB.PNG
L'isola di Jurij Kučiev si trova lungo la costa sud-occidentale dell'isola di Northbrook, in rosso nella mappa
Geografia fisica
LocalizzazioneMar Glaciale Artico
Coordinate79°57′52″N 50°14′32″E / 79.964444°N 50.242222°E79.964444; 50.242222Coordinate: 79°57′52″N 50°14′32″E / 79.964444°N 50.242222°E79.964444; 50.242222
ArcipelagoTerra di Francesco Giuseppe
Altitudine massima303 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleNordoccidentale
Soggetto federaleArcangelo
Demografia
Abitanti0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Isola di Jurij Kučiev
Isola di Jurij Kučiev
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

L'isola di Jurij Kučiev (in russo: Остров Юрия Кучиева, Ostrov Jurija Kučieva) è un'isola russa nell'Oceano Artico che fa parte dell'arcipelago della Terra di Francesco Giuseppe.

GeografiaModifica

L'isola di Jurij Kučiev si trova nella parte sud-occidentale della Terra di Francesco Giuseppe; è situata lungo la costa sud-ovest dell'isola di Northbrook. In precedenza le due isole erano unite per mezzo di un ponte naturale, spazzato via nel corso degli anni. La zona più famosa dell'isola è capo Flora (Мыс Флора, mys Flora), a sud-ovest, conosciuto per essere uno dei punti più accessibili dell'intero arcipelago.

StoriaModifica

È stata scoperta solo nel 2008 durante una spedizione della rompighiaccio Ямал (Jamal).[1] Su decisione dell'assemblea regionale di Arcangelo, all'isola è stato assegnato il nome del capitano Jurij Sergeevič Kučiev, che per primo raggiunse il Polo Nord su una nave il 17 agosto 1977.[1]

Capo Flora[2], situato in una zona priva di ghiacci, è significativa nella storia delle spedizioni polari. L'esploratore britannico Benjamin Leigh Smith fece naufragio a Capo Flora nel 1881. Un incontro casuale tra gli esploratori Fridtjof Nansen e Frederick George Jackson ha avuto luogo qui nel 1896[3]. Jackson, che guidava allora la spedizione Jackson-Harmsworth, aveva istituito a capo Flora un campo base.

Il naturalista scozzese William Speirs Bruce vi trascorse circa un anno per riunire 700 campioni biologici e vi fece sosta la spedizione di Walter Wellman con la nave Frithof (nel 1898) e il Duca degli Abruzzi con la Stella Polare (1899 - 1900)[4].

Isole adiacentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Informazioni sulla scoperta dell'isola (in russo), su prodam-ostrov.ru.
  2. ^ (RU) Флора (мыс)
  3. ^ Hjalmar Johansen With Nansen in the north; a record of the Fram expedition in 1893-96 — London, New York, Melbourne: Ward, Lock and Co Limited, 1899
  4. ^ Luigi Amedeo di Savoia; Cagni Umberto La Stella Polare nel mare Artico — Effemme, 2004. — 440 p.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica