Isola di Vil'kickij (Mare della Siberia orientale)

Isola di Vil'kickij
Остров Вилькицкого
Geografia fisica
LocalizzazioneMare della Siberia orientale (Oceano Artico)
Coordinate75°42′44.06″N 152°27′41.04″E / 75.712239°N 152.4614°E75.712239; 152.4614Coordinate: 75°42′44.06″N 152°27′41.04″E / 75.712239°N 152.4614°E75.712239; 152.4614
ArcipelagoIsole De Long (Isole della Nuova Siberia)
Superficie1,5 km²
Altitudine massima70 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
Repubblica autonomaSacha-Jacuzia Sacha-Jacuzia
UlusBulunskij
Demografia
Abitantidisabitata
Cartografia
Siberia DL.png
Mappa di localizzazione: Distretto Federale dell'Estremo Oriente
Isola di Vil'kickij
Isola di Vil'kickij
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

Isola di Vil'kickij (in russo Остров Вилькицкого; in inglese Vilkitsky island) è una delle isole De Long che fanno parte dell'arcipelago delle isole della Nuova Siberia. Amministrativamente fa parte del Bulunskij ulus del territorio della Repubblica autonoma russa della Sacha-Jacuzia, nel Circondario federale dell'Estremo Oriente, (Siberia orientale).

GeografiaModifica

L'isola di Vil'kickij si trova nel mare della Siberia Orientale, al di sotto del "limite del ghiaccio permanente", è la più meridionale e più piccola del gruppo delle De Long ed è disabitata. Ha una superficie di 1,5 km² e un'altitudine massima di 70 m. L'isola Žohova si trova 40 km a nord-ovest, Bennetta 130 km a nord-ovest, Novaja Sibir’ 74 km a sud-ovest.

StoriaModifica

L'isola di Vil'kickij è stata scoperta e mappata nel 1913, durante la spedizione idrografica della Marina imperiale russa nell'Oceano Artico guidata da Boris Andreevič Vil'kickij a bordo delle navi Tajmyr e Vajgač. In particolare fu Aleksej Nikolaevič Žohov, a bordo della Tajmyr, che avvistò quella che venne dedicata a B. A. Vil'kickij il 20 agosto del 1913[1][2].

 
Le navi Tajmyr e Vajgač, 1913

NoteModifica

  1. ^ William Barr, A Tsarist Attempt at Opening the Northern Sea Route: The Arctic Ocean Hydrographic Expedition, 1910-1915 Copia archiviata (PDF), su epic.awi.de. URL consultato il 16 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2010). pag. 59
  2. ^ Scott Polar Research Institute, University of Cambridge, OSTROVA DE-LONGA ('De Long Islands')

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Mappa russa: S-55,56 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato l'8 novembre 2017.