Apri il menu principale
Isole Pitiuse
Geografia fisica
Coordinate38°42′N 1°27′E / 38.7°N 1.45°E38.7; 1.45Coordinate: 38°42′N 1°27′E / 38.7°N 1.45°E38.7; 1.45
Cartografia
voci di isole presenti su Wikipedia
Isole Pitiuse

Pitiuse (in spagnolo Pitiusas, in catalano Pitiüses, dal greco πιτύα, pitýa, pino) è il nome con cui vengono riconosciute le isole di Ibiza, Formentera e altri piccoli isolotti, appartenenti alle Isole Baleari, nel Mar Mediterraneo.

StoriaModifica

Il nome fu ideato da Plinio il Vecchio e motivato dalla grande quantità di pini esistenti nelle due isole. Diversamente da oggi, antichi greci e romani differenziavano le Pitiuse dal resto delle Baleari, le quali a loro volta erano nominate Gymnesiae, e includevano soltanto Minorca e Maiorca.

GeografiaModifica

Le isole sono caratterizzate dalla presenza di specie e sottospecie di mammiferi e rettili endemici, di dimensioni normalmente maggiori rispetto ai loro omologhi nel resto del continente europeo. Fauna e flora autoctone sono minacciate dalla proliferazione urbanistica e soprattutto dall'introduzione di specie non autoctone, specialmente nell'isola di Ibiza.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN124189954 · LCCN (ENn97057502 · GND (DE4298277-7 · WorldCat Identities (ENn97-057502