Apri il menu principale
L'insegna per spallina (del giaccone o del maglione a V) di ispettore superiore s.U.P.S. della Polizia di Stato

L'ispettore superiore è la quarta e ultima qualifica degli ispettori della Polizia di Stato, del Corpo di Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato. Tale qualifica è superiore all'ispettore capo e sottoposto all'ispettore superiore sostituto commissario (che non è una qualifica ma una semplice denominazione aggiuntiva). Per quanto concerne la sola Polizia di Stato, la sua denominazione ufficiale è ispettore superiore sostituto ufficiale di Pubblica Sicurezza, altrimenti abbreviato come ispettore superiore s.u.p.s.

L'ispettore superiore riveste la qualifica di ufficiale di Polizia Giudiziaria e di sostituto ufficiale di pubblica sicurezza. Fino al 1981, il ruolo ispettori non esisteva, con la legge 121/81 la polizia venne smilitarizzata, e venne istituito questo nuovo ruolo posto tra quello dei sovrintendenti (ruolo che sostituì quello dei sottufficiali, da vicebrigadiere a maresciallo con carica speciale) e quello dei commissari (nato dall'unione degli ufficiali e del vecchio ruolo dei commissari).

La qualifica di Ispettore Superiore s.u.p.s. (qualifica apicale del ruolo ispettori) venne istituita nel 1995, sostituendo la vecchia qualifica di Ispettore Capo ( precedente qualifica apicale del ruolo ispettori, dal Aprile 1981, a Maggio 1995); entrambi con le stesse insegne di grado.

Il distintivo di grado dell'ispettore superiore s.u.p.s. consiste in un pentagono dorato e in un rombo dorato posto al centro di un "binario" dorato; le medesime insegne hanno i colori argentati per il personale della Polizia Penitenziaria

Comparazione con i gradi delle forze armate italianeModifica

Comparazione con le qualifiche dei corpi ad ordinamento militareModifica

BibliografiaModifica

  • Giorgio Cantelli, Luigi Memma, Polizia a cavallo. Storia, ordinamenti, uniformi. Ponchiroli editori, Bagnolo San Vito, 2009. ISBN 978-88-9023-478-1
  • Antonio Laurito, La storia e le uniformi della Polizia italiana. Promozioni editoriali police, Roma, 2008.
  • Giuseppe Quilichini, Storia fotografica della polizia [[1]]. Una storia di uomini. 2 voll. Italia Editrice New, Foggia, 2005. ISBN 978-88-9503-801-8

Voci correlateModifica