Apri il menu principale

Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale

Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale
StatoItalia Italia
TipoEnte pubblico di ricerca
SiglaOGS
SedeSgonico (TS)
IndirizzoBorgo Grotta Gigante, 42/C
Sito web

L'Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale è un ente pubblico nazionale di ricerca scientifica che svolge, pubblica, coordina e promuove studi multidisciplinari nel campo delle scienze della Terra[1]. È anche noto come OGS, acronimo di Osservatorio geofisico di Trieste, denominazione in vigore fino al 1999, anno di trasformazione in ente pubblico nazionale[1]. L'acronimo OGS è stato mantenuto anche dopo la trasformazione in ente pubblico[1].

Campi di interesseModifica

L'attività istituzionale dell'OGS è rivolta alla ricerca di base e applicata[1]. I settori prioritari di intervento sono, in particolare, i seguenti:

StoriaModifica

Le sue origini risalgono alla seconda metà del XVIII secolo, quando l'imperatrice Maria Teresa d'Asburgo chiese ai gesuiti di fondare una Scuola di astronomia e di navigazione, per soddisfare le esigenze di traffico e di sviluppo del porto di Trieste dopo la dichiarazione di porto franco del 1719[1] da parte dell'Imperatore Carlo VI.

Da allora diventò Accademia imperiale di commercio e nautica (1817), poi osservatorio meteorologico (1841) e osservatorio marittimo (1903) e Istituto geofisico di Trieste (1921)[1]. Nel 1941 divenne Istituto talassografico di Trieste e fu dotato, nel 1949, della stazione sismica di Trieste. Fu poi osservatorio geofisico di Trieste nel 1949 e osservatorio geofisico sperimentale dal 1958, quindi osservatorio geofisico sperimentale (1989) fino al 1999, in cui ha acquisito l'assetto di ente pubblico con il nome di Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k (ITEN) Storia dell'OGS, dal sito ufficiale

Collegamenti esterniModifica


Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2237 3826 · LCCN (ENno2004057351 · WorldCat Identities (ENno2004-057351