Apri il menu principale

Istituto polare francese Paul-Émile Victor

L'Istituto polare francese Paul Émile Victor (in francese Institut polaire français Paul Émile Victor, abbreviato IPEV) è un istituto di ricerca polare francese che supporta le università e i laboratori di ricerca francesi che desiderano effettuare le ricerche negli ambienti polari, sia in Artide che in Antartide.

StoriaModifica

Venne fondato nel 1992 con il nome di Istituto francese per la ricerca e la tecnologia polari (Institut français pour la recherche et la technologie polaires, abbr. IFRTP), come risultato della fusione di Spedizioni polari francesi (Expéditions polaires françaises, abbr. EPF) e della Missione di ricerca delle Terre australi e antartiche francesi (Mission de recherche des Terres Australes et Antarctiques Françaises, abbr. TAAF). Nel gennaio 2002 è stato prorogato per una durata di 12 anni con l'attuale nome.

Basi scientificheModifica

 
La base Charles Rabot a Ny-Ålesund

L'IPEV gestisce una serie di basi scientifiche sia in Artide che in Antartide, che sono messe a disposizione dei ricercatori francesi:

Basi antartiche
Basi subantartiche
Basi artiche

NaviModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2108 9866 · LCCN (ENn2007048311 · WorldCat Identities (ENn2007-048311