Apri il menu principale
Iveco Cursor installato su un autobus.

Cursor designa una generazione di motori della società Iveco per impieghi su veicoli commerciali, natanti e altri impieghi.

È una nuova concezione di motori così come non si vedeva dagli anni '60. Il primo motore Cursor vede la luce nel 1998 sui veicoli Iveco EuroStar e Iveco EuroTech. Successivamente viene impiegato su Iveco Stralis, Iveco Strator e Iveco Trakker oltre che in diversi impieghi marini.

Indice

CostruzioneModifica

  • Sei cilindri in linea nel basamento.
  • La testata presenta valvole in testa mosse da albero a camme (OHC).
  • L'albero a camme è mosso da trasmissione a ingranaggi.
  • Ogni cilindro ha quattro valvole, con ponte che le collega a coppia.
  • A metà tra la sede delle valvole è presente una pompa del sistema di dosaggio (PDE).
  • Per il sistema Iveco Turbobrake (freno motore a depressione) i bilancieri delle valvole di scarico sono montati in posizione eccentrica e possono essere spostati con azionamento idraulico. Ciò apre le valvole di scarico leggermente impedendo al motore di accelerare.
  • La centralina elettronica è montata sul motore e raffreddata.
  • Il turbocompressore è a geometria variabile (VTG).

Cursor 8, 10, 13Modifica

La designazione dei motori richiama la cilindrata in litri: Il motore Cursor 8 ha cilindrata di 7,8 litri, il Cursor 10 ha cilindrata 10,3 litri e il Cursor 13 ha cilindrata 12,9 litri. La potenza dei motori non è legata alla cilindrata in assoluto; variano da 180 kW (245 HP) del Cursor 8 ai 412 kW (560 HP) del più grande Cursor 13.

Cursor 9Modifica

Con il modello Cursor 9 viene introdotto il sistema Common-Rail. La pompa ad alta pressione, mossa da ingranaggi.

Norme antinquinamentoModifica

Originariamente il motore Cursor rispettava le norme Euro3. Grazie a modifiche l'Iveco lo portò a rispettare el norme Euro4, Euro5 e Euro 6. La riduzione di inquinanti è possibile grazie al sistema riduzione catalitica selettiva (SCR). La potenza motore aumenta e i consumi diminuiscono. Con il ricircolo dei gas (AGR) non si raggiungerebbero tali risultati.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti