Ixelles

comune belga
Ixelles
comune
(FR) Ixelles
(NL) Elsene
Ixelles – Stemma Ixelles – Bandiera
Ixelles – Veduta
Localizzazione
StatoBelgio Belgio
RegioneFlag Belgium brussels.svg Bruxelles-Capitale
ProvinciaNon presente
ArrondissementBruxelles-Capitale
Amministrazione
SindacoChristos Doulkeridis
Territorio
Coordinate50°49′N 4°21′E / 50.816667°N 4.35°E50.816667; 4.35 (Ixelles)Coordinate: 50°49′N 4°21′E / 50.816667°N 4.35°E50.816667; 4.35 (Ixelles)
Altitudine72 m s.l.m.
Superficie6,34 km²
Abitanti78 088 (01-01-2007)
Densità12 316,72 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale1050 e 1055
Prefisso02
Fuso orarioUTC+1
Codice INS21009
Cartografia
Mappa di localizzazione: Belgio
Ixelles
Ixelles
Ixelles – Mappa
Sito istituzionale

Ixelles (in olandese Elsene) è un comune belga di 78.088 abitanti, situato nella Regione di Bruxelles-Capitale e sede del Parlamento europeo.

GeografiaModifica

È situata a sud-est del comune vero e proprio di Bruxelles, nella prima cintura di comuni che circondano la capitale. Confina con i comuni di Bruxelles, Etterbeek, Forest, Auderghem, Uccle, Saint-Gilles e Watermael-Boitsfort. L'Avenue Louise, parte del comune di Bruxelles, divide in due il territorio della municipalità.

Ha una superficie di 6,34 km² e agli inizi del 2005 contava circa 78.000 abitanti (in francese ixellois).

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Il comune di Ixelles ospita sia il Toison d'Or, su cui s'affacciano negozi d'alta moda e gallerie commerciali, sia la Chaussée d'Ixelles, anch'essa rinomata area di shopping, che incrocia il Toison d'Or nei pressi della porta di Namur.

  • Museo comunale di Belle Arti di Ixelles
  • Museo Constantin Meunier
  • Chiesa di Saint-Boniface, in stile gotico ed inaugurata nel 1849.
  • Abbazia della Cambre, sede della "Scuola nazionale superiore di arti visive" (École nationale supérieure des arts visuels)
  • Stagni di Ixelles (Étangs d'Ixelles), vicini a Place Flagey, la piazza più estesa di Bruxelles.
  • Maison de la Radio in stile art Déco
  • numerosi edifici in stile Art nouveau, di cui diversi sono opera dell'architetto Victor Horta
  • Le Flagey, 27, rue du Belvédère
  • Théâtre Varia, 78, rue du Sceptre
  • « L'L », 7, rue Major Dubreucq
  • Café-théâtre «La Soupape», 26a, rue Alphonse De Witte
  • Théâtre Marni, 25, rue de Vergnies
  • Théâtre de la Toison d'Or, 396-398, galerie de la Toison d'Or
  • Petit Théâtre Mercelis, 13, rue Mercelis.
  • Théâtre du Grand Midi, 7a, rue Goffart

SocietàModifica

Si caratterizza in particolare per la presenza di una notevole comunità africana, originaria della Repubblica Democratica del Congo, antica colonia belga. In riferimento al quartiere popolare di Kalamu (Kinshasa), il quartiere dove attualmente si ritrova questa comunità, nei pressi della Porta di Namur, è conosciuto dagli abitanti di Bruxelles come Matonge (si pronuncia « Mato'nghé »).

CulturaModifica

Il comune inoltre ospita i due principali campus dell'Università libera di Bruxelles (ULB), Université libre de Bruxelles, e il campus della Vrije Universiteit Brussel (VUB). Di conseguenza la zona vicina al Cimitero di Ixelles (Cimetière d'Ixelles) è considerato il quartiere universitario per eccellenza.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN129724689 · LCCN (ENn50042532 · GND (DE4370580-7 · WorldCat Identities (ENlccn-n50042532
  Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Belgio