Jørgen Marcussen

ciclista su strada e pistard danese
Jørgen Marcussen
Nazionalità Danimarca Danimarca
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1989
Carriera
Squadre di club
1976 Furzi
1977 Vibor
1978 Avia-Groene Leeuw
1979 Magniflex
1980-1981 Inoxpran
1982 Termolan
1983 Metauro Mobili
1984 Dromedario
1986 Murella-Fanini
1987 Pepsi Cola
1988 Fanini-Seven Up
1989 Pepsi Cola
Nazionale
1976-1988 Danimarca Danimarca
Carriera da allenatore
2001Team Coast
2002-2004Team CSC
2008Team Løgstør
2009-2010Team Concordia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Nürburgring 1978 In linea
Statistiche aggiornate al 20 gennaio 2020

Jørgen Valdemar Marcussen (Hillerød, 15 maggio 1950) è un ex ciclista su strada e pistard danese. Professionista dal 1976 al 1989, vinse la medaglia di bronzo ai campionati del mondo 1978.

CarrieraModifica

Da professionista si impose nel Trofeo Matteotti del 1986 e riuscì anche a ottenere un quarto posto finale alla Vuelta a España del 1981, vinta dal suo capitano Giovanni Battaglin. Ai Campionati del mondo di ciclismo su strada 1978 fu terzo dietro Gerrie Knetemann e Francesco Moser.

Diventò capitano nei primi anni ottanta, ma non ottenne quasi nessuna soddisfazione, solo un secondo posto nel Giro di Danimarca del 1982 e pochissime altre apparizioni fino al 1985, quando tornò a correre a buoni livelli vincendo il Trofeo Matteotti nel 1986 e terminando poi secondo nel 1988; fu anche secondo nel campionato nazionale danese del 1987.

Si ritirò dall'attività nel 1990, a quarant'anni, ma non abbandonò il ciclismo che continuò a frequentare come direttore sportivo.

PalmarèsModifica

Gran Premio Ezio Del Rosso
7ª tappa Grand Prix Tell (cronometro)
Classifica generale Grand Prix Tell
Bologna-Raticosa
  • 1980 (Inoxpran, una vittoria)
5ª tappa Giro d'Italia (Pontedera > Pisa, cronometro)
  • 1986 (Murella-Fanini, due vittorie)
Trofeo Matteotti
4ª tappa Post Danmark Rundt
  • 1987 (Pepsi Cola-Alba Cucine, una vittoria)
2ª prova Gran Premio Sanson

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1976: 37º
1977: 88º
1979: ritirato (9ª tappa)
1980: 33º
1981: 17º
1982: 32º
1979: ritirato (10ª tappa)

Classiche monumentoModifica

Competizioni mondialiModifica

Collegamenti esterniModifica