Ja Morant

cestista statunitense
Ja Morant
Ja Morant dribbling.jpg
Morant con i Memphis Grizzlies nel 2021
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 78 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Memphis Grizzlies
Carriera
Giovanili
2013-2017Crestwood High School
2017-2019Murray St. Racers
Squadre di club
2019-Memphis Grizzlies187 (3.961)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º marzo 2022

Temetrius Jamel "Ja" Morant[1] (Dalzell, 10 agosto 1999) è un cestista statunitense, professionista nella NBA con i Memphis Grizzlies.

Seconda scelta assoluta al draft del 2019, è considerato uno dei più grandi talenti emergenti della pallacanestro americana e mondiale.

BiografiaModifica

Morant è nato a Dalzell, Carolina del Sud, figlio di Tee e Jamie Morant. Suo padre era compagno di Ray Allen alla high school, prima di smettere dopo la nascita del figlio e diventare barbiere.[1][2] Morant si allenava nel cortile di casa con il padre, che gli ha insegnato lo step-back e gli ha comprato pneumatici per trattori, così da poter esercitare il salto su una superficie morbida.[3][4] Morant ha anche giocato nel circuito AAU con i South Carolina Hornets, giocando per una stagione con Zion Williamson, la prima scelta del Draft nel quale Morant si è reso eleggibile.[5][6]

Caratteristiche tecnicheModifica

Di ruolo playmaker,[7] dispone di un ottimo controllo di palla, ma soprattutto di una grande visione di gioco che lo rende un ottimo passatore.[7] È bravo a giocare il pick & roll[7] oltre che in campo aperto per via del suo atletismo.[7]

Per via del suo stile di gioco è stato paragonato a Russell Westbrook,[8][9] che lui ha dichiarato essere il suo giocatore preferito.[9] Il cestista dei Brooklyn Nets ed MVP Kevin Durant l'ha paragonato a Steve Francis, Allen Iverson, Russell Westbrook, Steve Nash e Derrick Rose.[10]

High schoolModifica

Morant ha frequentato la Crestwood High School di Sumter, Carolina del Sud, diventando il miglior marcatore di sempre della scuola con 1679 punti. Durante i quattro anni alle superiori, Morant ha vinto tre volte il premio di MVP della regione,[11] ed è stato nominato per due volte nel quintetto All-State della Carolina del Sud. Nonostante i numerosi premi, Morant ricevette un'offerta da South Carolina[12], Duquesne, Maryland Eastern Shore, South Carolina State e Wofford.[13] Venne poi scoperto accidentalmente da James Kane, assistant coach di Murray State, una piccola università del Kentucky, che lo notò in una partita tre contro tre nella palestra della scuola. Dopo aver contattato l'allenatore di Murray State, Matt McMahon, l'università decise di offrirgli una borsa di studio,[14] che il giocatore accettò durante una cena a casa dell'allenatore.[1][13][15]

CollegeModifica

Durante la stagione da freshman, Morant tiene le medie di 12,7 punti, 6,5 rimbalzi e 6,3 assist, venendo nominato nel primo quintetto All-OVC[16] e diventando il settimo freshman in 25 anni a concludere la stagione con almeno 150 assist, 150 rimbalzi e 10 stoppate con almeno il 42% dal campo.[12]

La seconda stagione al college vede l'esplosione definitiva di Morant. Dopo la partenza di giocatori fondamentali come Jonathan Stark e Terrell Miller,[17] Morant prende in mano le redini della squadra, iniziando a ricevere significative attenzioni dagli esperti di Draft NBA. Durante la stagione diventa il primo giocatore in 20 anni a realizzare una partita da almeno 40 punti, 10 assist e 5 palle rubate,[18] infrange il record di tiri liberi realizzati consecutivamente in una partita[19] e quello di assist realizzati in una singola stagione della OVC.[20]

Dopo essere stato nominato giocatore dell'anno della OVC, grazie alle medie di 24,5 punti, 5,7 rimbalzi e 10 assist in stagione,[9] Morant trascina Murray State alla vittoria nel torneo della OVC[21] (dove viene nominato MVP della manifestazione) e fino al torneo NCAA, dove il sogno della squadra del Kentucky si infrange contro Florida State, nonostante i 28 punti di Morant.

Dopo la fantastica stagione, ormai considerato uno dei tre migliori giocatori della sua classe, decide di rendersi eleggibile al Draft NBA 2019.[1][8][9][22]

NBAModifica

Memphis Grizzlies (2019-)Modifica

Stagione da rookie e 2020-2021 (2019-2021)Modifica

 
Morant nel 2019

Senza alcuna sorpresa, Morant viene selezionato come seconda scelta assoluta al Draft 2019 dai Memphis Grizzlies.[23] Il 2 luglio 2019, firma con i Memphis Grizzlies. Il 23 ottobre 2019, fa il suo debutto in NBA, nella sconfitta contro i Miami Heat 101-120 mettendo a referto 14 punti, 4 rimbalzi, 4 assist, una rubata e una stoppata. Conduce una prima stagione ottima portando i Grizzlies vicini alla post-season perdendo l'ultima gara utile per il passaggio ai playoff contro i Portland Trail Blazers i quali vincono il play-in stabilito a causa della stagione ridotta dovuta allo scoppio della pandemia di Covid-19. Il 3 settembre 2020 viene nominato Rookie of the Year, succedendo nel premio a Luka Dončić e precedendo nella speciale classifica Kendrick Nunn e Zion Williamson.[24]

Il 24 dicembre 2020, Morant ha registrato il suo record di punti in una partita, segnandone 44 nella sconfitta contro i San Antonio Spurs.[25] I Grizzlies hanno terminato la stagione 2020-2021 alla nona posizione della Western Conference, qualificandosi per i play-in, dove hanno battuto prima i San Antonio Spurs e poi i Golden State Warriors ai supplementari, trascinati da Morant con 20 punti nella prima partita e 35 nella seconda e assicurando a Memphis un posto nei playoffs per la prima volta dopo quattro anni.[26] Due giorni dopo, Morant ha fatto il suo debutto nei playoffs contro i primi classificati Utah Jazz, mettendo a segno 26 punti, 4 rimbalzi e 4 assist e portando i Grizzlies a una sorprendente vittoria per 112-109.[27] Morant ha segnato 47 punti e 7 assist nella seconda gara, non riuscendo però a far vincere Memphis.[28] Utah ha in seguito vinto la serie per 4-1, eliminando i Grizzlies al primo round.[29]

Terza stagione (2021-)Modifica

La stagione 2021-2022 inizia benissimo per Morant, che trascina i Grizzlies con 26.8 punti a partita di media, candidandosi al premio di MVP della regular season.[30] Nel mese di gennaio viene scelto come titolare per la Western Conference all'All-Star Weekend 2022.[31]

Il 26 febbraio 2022, nella vittoria contro i Chicago Bulls, Morant registra il suo record di punti in una partita di regular season, mettendone a segno 46.[32] Pochi giorni dopo, nella notte del 1º marzo 2022, batte il suo record di punti in una singola partita, segnandone 52 nella partita vinta contro i San Antonio Spurs.[33][34]

StatisticheModifica

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
* Primo nella lega

NCAAModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2017-2018 Murray St. Racers 32 32 34,0 45,9 30,7 80,6 6,5 6,3 0,9 0,4 12,7
2018-2019 Murray St. Racers 33 33 36,6 49,9 36,3 81,3 5,7 10,0* 1,8 0,8 24,5
Carriera 65 65 35,3 48,5 34,3 81,0 6,1 8,2 1,4 0,6 18,7

Massimi in carrieraModifica

NBAModifica

Regular SeasonModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2019-2020 Memphis Grizzlies 67 67 31,0 47,7 33,5 77,6 3,9 7,3 0,9 0,3 17,8
2020-2021 Memphis Grizzlies 63 63 32,6 44,9 30,3 72,8 4,0 7,4 0,9 0,2 19,1
2021-2022 Memphis Grizzlies 57 57 33,1 49,3 34,4 76,1 5,7 6,7 1,2 0,4 27,4
Carriera 187 187 32,2 47,4 32,7 75,4 4,5 7,1 1,0 0,3 21,2
All-Star 1 1 18,0 50,0 0,0 - 1,0 3,0 0,0 0,0 6,0

PlayoffsModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2021 Memphis Grizzlies 5 5 40,6 48,7 32,3 77,5 4,8 8,2 0,4 0,0 30,2
2022 Memphis Grizzlies 9 9 37,6 44,0 34,0 74,7 8,0 9,8* 2,0 0,4 27,1
Carriera 14 14 38,6 45,8 33,3 75,6 6,9 9,2 1,4 0,3 28,2

Massimi in carrieraModifica

Premi e riconoscimentiModifica

NCAAModifica

NBAModifica

Second Team: 2022

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Ja Morant is no longer college hoops's best-kept secret, su SI.com. URL consultato il 21 giugno 2019.
  2. ^ (EN) Blake S, lin, From Tee to Ja: Morant finishing what his father started, su TheNews.org. URL consultato il 21 giugno 2019.
  3. ^ (EN) The best NBA prospect you've never heard of? Murray State's Ja Morant, su The Courier-Journal. URL consultato il 21 giugno 2019.
  4. ^ (EN) Clinton Yates, Ja Morant: Point God from the back road, su The Undefeated, 20 giugno 2019. URL consultato il 21 giugno 2019.
  5. ^ (EN) Court Report: The real story of Ja Morant and Zion Williamson playing on the same AAU team, su CBSSports.com. URL consultato il 21 giugno 2019.
  6. ^ (EN) Pelicans pick Zion to open draft, Morant goes 2nd, su ESPN.com, 20 giugno 2019. URL consultato il 21 giugno 2019.
  7. ^ a b c d Cosa è successo al Draft 2019, su L'Ultimo Uomo, 21 giugno 2019. URL consultato il 23 giugno 2019.
  8. ^ a b 5 things to know about Wizards' draft prospect Ja Morant, su NBC Sports Washington, 8 maggio 2019. URL consultato il 23 giugno 2019.
  9. ^ a b c d (EN) Ashish Mathur, Ja Morant Reveals Who His Favorite NBA Star Is, And It Isn't Kevin Durant or LeBron James, su ClutchPoints, 8 maggio 2019. URL consultato il 23 giugno 2019.
  10. ^ Sky Sport, KD incorona Morant: 'Mi ricorda cinque point guard diverse', su sport.sky.it. URL consultato il 21 novembre 2021.
  11. ^ (EN) Ja Morant - Men's Basketball, su Murray State University Athletics. URL consultato il 21 giugno 2019.
  12. ^ a b (EN) 2019 Draft Primer: Ja Morant, The Ultimate Sleeper, su The Stepien, 29 giugno 2018. URL consultato il 21 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 29 dicembre 2018).
  13. ^ a b (EN) Future Racer: Ja Morant, su Prep Hoops, 16 febbraio 2017. URL consultato il 21 giugno 2019.
  14. ^ (EN) Chris Dortch, Once a little-known prospect, Morant has everyone's attention now, su NBA.com. URL consultato il 21 giugno 2019.
  15. ^ (EN) Blake S, lin, From Tee to Ja: Morant finishing what his father started, su TheNews.org. URL consultato il 21 giugno 2019.
  16. ^ (EN) James Long, Men's basketball OVC honors: Racers' Stark earns player of the year, su kfvs12.com. URL consultato il 21 giugno 2019.
  17. ^ (EN) Next task for the Aces? Figuring out how to defend future NBA lottery pick Ja Morant of Murray State, su Evansville Courier & Press. URL consultato il 21 giugno 2019.
  18. ^ (EN) Morant scores 40 as Murray State rolls past SIU-Edwardsville, su SI.com. URL consultato il 21 giugno 2019.
  19. ^ (EN) Morant Sets OVC Free Throw Record - Racers Win At SIUE, su Murray State University Athletics. URL consultato il 21 giugno 2019.
  20. ^ (EN) Racers Hit Century Mark - Morant Sets OVC Assist Record & Reaches 1,000 Points, su Murray State University Athletics. URL consultato il 21 giugno 2019.
  21. ^ (EN) Ja Morant drops 36 points against Belmont as Murray State punches ticket to March Madness, su sports.yahoo.com. URL consultato il 21 giugno 2019.
  22. ^ (EN) Andy Bailey, What Advanced Stats Say About Zion Williamson, Ja Morant, R.J. Barrett And Other NBA Draft Prospects, su Forbes. URL consultato il 23 giugno 2019.
  23. ^ (EN) Pelicans pick Zion to open draft, Morant goes 2nd, su ESPN.com, 20 giugno 2019. URL consultato il 21 giugno 2019.
  24. ^ Ja Morant wins 2019-20 Kia NBA Rookie of the Year Award nba.com
  25. ^ (EN) Virgil Villanueva, Ja Morant Scores Career-High 44 Points In Opening Night Loss To Spurs, su ClutchPoints, 24 dicembre 2020. URL consultato il 28 agosto 2021.
  26. ^ (EN) Ja, Grizz into playoffs after ousting Warriors in OT, su espn.com, ESPN, 22 maggio 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  27. ^ (EN) Scott Polacek, Ja Morant, Dillon Brooks Lead Grizzlies to Game 1 Upset of Mike Conley, Jazz, su Bleacher Report. URL consultato il 28 agosto 2021.
  28. ^ (EN) Scott Polacek, Donovan Mitchell, Jazz Beat Grizzlies in Game 2 Despite Ja Morant's 47 Points, su Bleacher Report. URL consultato il 28 agosto 2021.
  29. ^ (EN) Jazz wrap Grizz after 3-1 'growing pains' last year, su espn.com, ESPN, 3 giugno 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  30. ^ NBA - Corsa al titolo MVP: l'inarrestabile progressione di Jimmy Butler, su Pianeta Basket. URL consultato il 21 novembre 2021.
  31. ^ Matteo Andreani, NBA All Star Game 2022: i quintetti titolari di Est e Ovest. Ci sono Morant, Wiggins e DeRozan, out Doncic e LaVine, su Basketinside.com, 28 gennaio 2022. URL consultato il 9 marzo 2022.
  32. ^ (EN) Ja Morant sets regular season career high vs Bulls, in Sportando. URL consultato il 1º marzo 2022.
  33. ^ Sky Sport, Morant da impazzire: 52 punti! Miami batte i Bulls, su sport.sky.it. URL consultato il 1º marzo 2022.
  34. ^ Gabriele Russo, NBA, Ja Morant si abbatte sugli Spurs con 52 punti da record, su NBARELIGION.COM, 1º marzo 2022. URL consultato il 1º marzo 2022.
  35. ^ (EN) Ja Morant - NCAA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 21 giugno 2022.
  36. ^ (EN) Ja Morant - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 21 giugno 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2230159639254943290005 · LCCN (ENn2020042020