Apri il menu principale

Jack Daniel's

distilleria statunitense che produce Tennessee whiskey
Jack Daniel's
Jack-Daniels-distillery-tn1.jpg
La distilleria Jack Daniel's
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1866
Fondata daJasper Newton "Jack" Daniel
Sede principaleLynchburg (Tennessee)
SettoreAlimentare
Prodottiwhiskey, apple jack[1]
Sito web
Bottiglia di Jack Daniel's

Jack Daniel's è una marca di whiskey, appartenente alla categoria dei Tennessee whiskey, nota anche per la sua bottiglia a forma rettangolare, utilizzato anche come ingrediente base di vari cocktail. Dal 2005 è stato distribuito in Italia dal gruppo Campari[2]. Dal 2018 è distribuito in Italia dal Gruppo Montenegro.

StoriaModifica

 
Statua di Jack Daniel davanti alla sorgente d' acqua che usava per la distilleria. (Jack Daniel's Distillery, Lynchburg, Tennessee)

Il nome del whiskey deriva da Jasper Newton Daniel (5 settembre 1850 – 10 ottobre 1911), che nel 1866 fondò la prima distilleria[3][4]. Jeff Arnett è il 7° Mastro distillatore[5].

Le materie primeModifica

Il Jack Daniel's è prodotto da un mash, ossia la miscela di tre cereali: 80% di mais, proveniente dal cuore degli Stati Uniti: Indiana, Illinois e Kentucky; 8% di segale, coltivata nella zona di Red River Valley, in Minnesota e nel Dakota e 12% di orzo maltato, proveniente dal Wisconsin. I lieviti provengono da ceppi pregiati e selezionati di proprietà delle distillerie Labrot & Graham e Jack Daniel's. L'acqua non ferruginosa, proveniente dalle sorgenti situate vicino alle distillerie, è uno degli ingredienti più importanti in grado di influenzare in modo determinante il gusto del whiskey.

NoteModifica

  1. ^ Winter Jack [collegamento interrotto], su jackdaniels.com. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  2. ^ Campari si aggiudica la distribuzione in Italia del portafoglio Spirit di Brown-Forman, Jack Daniel's tra i brand, su Campari Corporate. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  3. ^ La nostra storia [collegamento interrotto], su jackdaniels.com. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  4. ^ (EN) Lynne Tolley e Mindy Merrell, Jack Daniel's Cookbook, su books.google.it. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  5. ^ (EN) Jeff Arnett, su pressroom.jackdaniels.com. URL consultato il 30 ottobre 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN158421457 · LCCN (ENn93009303 · WorldCat Identities (ENn93-009303
  Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici