Jackson Page

giocatore di snooker gallese
Jackson Page
Nazionalità Galles Galles
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 2019-
Soprannome The Diamond
Ranking 97° (3 maggio 2020)
Miglior Ranking 97° (Novembre-Dicembre 2019, Marzo 2020-)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship 1T (2017, 2019)
Masters -
Campionato mondiale -
Titoli Ranking 0 (Miglior risultato: Quarto turno)
Paul Hunter Classic 2018
Titoli Non-Ranking 0 (Miglior risultato: Terzo turno)
Haining Open 2019
Century break 8
Miglior break 141 (1)
Paul Hunter Classic 2018
Maggior vincita £6.000
European Masters 2020
Statistiche aggiornate al 28 settembre 2020

Jackson Page (Ebbw Vale, 8 agosto 2001) è un giocatore di snooker gallese, campione europeo Under-21 in carica.[1][2]

CarrieraModifica

2016-2019: I successi da dilettanteModifica

Jackson Page effettua una grande carriera amatoriale, in cui riesce a laurearsi campione del mondo Under-18 nel 2016,[3] campione europeo Under-18 nel 2017 e nel 2018,[4][5] campione gallese dei dilettanti nel 2018 e campione europeo Under-21 nel 2019.[6][7]

2016-: I primi inviti nel Main Tour e l'approdo tra i professionistiModifica

Stagione 2016-2017Modifica

Nel febbraio del 2017 viene invitato al torneo di casa Welsh Open, partecipando per la prima volta in carriera ad un torneo del Main Tour, neanche sedicenne, riuscendo addirittura ad arrivare al terzo turno, battendo Jason Weston e John Astley,[8] entrambi per 4-3,[9] prima di essere eliminato da Judd Trump 4-0.

Stagione 2017-2018Modifica

Nella stagione 2017-2018 Page riceve l'invito per prendere parte a sette eventi, malgrado non sia ancora un professionista a tempo pieno; in due di questi (il Riga Masters e l'Indian Open), il gallese vince alle qualificazioni, stupendo molti degli addetti ai lavori dopo aver sconfitto Thepchaiya Un-Nooh nei preliminari del torneo indiano, con il punteggio di 4-0. Considerando i tabelloni principali, Page porta a casa un solo match, quello su Sean O'Sullivan al primo turno del Welsh Open.[10]

Stagione 2018-2019Modifica

Nel 2018-2019 disputa solo il Paul Hunter Classic, dove raggiunge il quarto turno, e il Welsh Open in cui perde al primo. Grazie al trionfo nello European Under-21 Snooker Championship, Page ottiene una carta da professionista per le stagioni 2019-2020 e 2020-2021.[11][12]

Stagione 2019-2020Modifica

Il gallese apre la sua prima annata ufficiale nel Main Tour qualificandosi al Riga Masters, dopo aver battuto Hammad Miah nel turno preliminare, con il punteggio di 4-0, ma viene eliminato al primo Round per via della sconfitta subita da Gary Wilson per 4-3. Allo European Masters sconfigge Jamie O'Neill e Jack Lisowski, per 5-4, accedendo alla fase a eliminazione diretta; qui riceve un walkover, dato il forfait di Yan Bingtao,[13] ma viene tuttavia battuto al secondo turno da Zhou Yuelong, futuro finalista del torneo.

Vita privataModifica

Jackson Page è un grande amico di Mark Williams, tre volte campione del mondo della specialità, con il quale condivide anche la città di nascita e il luogo di allenamento.[14] Page considera anche Williams il suo mentore e il suo protettore; nel 2018 Darren Morgan, il rivale più acerrimo di Williams, si è rifiutato di giocare contro Page nello Snooker Club dello stesso Williams, in una finale di un torneo amatoriale, sollevando in seguito molte polemiche.[15]

Ranking[16]Modifica

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
2019-2020 Non classificato

Miglior Break: 141Modifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For Jackson Page - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato il 3 maggio 2020.
  2. ^ (EN) Jackson Page, su World Snooker. URL consultato il 3 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Vivek Pathak-Media Officer IBSF, Jackson wins his maiden world title, su ibsf.info. URL consultato il 3 maggio 2020.
  4. ^ (EN) Page Wins European Under-18 Title, su World Snooker, 9 marzo 2017. URL consultato il 3 maggio 2020.
  5. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2018 European Championships - Under 18 - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 3 maggio 2020.
  6. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2018 Welsh Amateur Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 3 maggio 2020.
  7. ^ (EN) Page Captures European Under-21 Championship, su World Snooker, 22 febbraio 2019. URL consultato il 3 maggio 2020.
  8. ^ (EN) Welsh Open 2017: Jackson Page, 15, beats Jason Weston in first round, in BBC Sport, 14 febbraio 2017. URL consultato il 3 maggio 2020.
  9. ^ (EN) Jackson Page: 15-year old schoolboy progresses to third round of Welsh Open, in BBC Sport, 15 febbraio 2017. URL consultato il 3 maggio 2020.
  10. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Jackson Page - Season 2017-2018 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 3 maggio 2020.
  11. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Jackson Page - Season 2018-2019 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 3 maggio 2020.
  12. ^ (EN) Maxime Cassis, Aaron Hill & Jackson Page U18 & U21 Champions 2019, su European Billiards & Snooker Association, 15 marzo 2019. URL consultato il 3 maggio 2020.
  13. ^ (EN) Yan Bingtao Withdraws, su World Snooker, 21 gennaio 2020. URL consultato il 4 maggio 2020.
  14. ^ (EN) Morgan brands Williams a 'bully', in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2020.
  15. ^ (EN) Morgan reignites Williams feud after ban, in BBC Sport. URL consultato il 3 maggio 2020.
  16. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Jackson Page - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 3 maggio 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica