James Jones (scrittore)

scrittore statunitense

James Ramon Jones (Robinson, 6 novembre 1921Southampton, 9 maggio 1977) è stato uno scrittore statunitense.

BiografiaModifica

James Jones si rese celebre per i suoi romanzi ambientati durante la seconda guerra mondiale, a cui aveva preso parte combattendo nell'oceano Pacifico, partecipando anche alla battaglia di Guadalcanal dove venne ferito e decorato sul campo. Nel secondo dopoguerra Jones si trasferì a Parigi. Il suo libro più importante è Da qui all'eternità in cui l'autore raccontò la sua esperienza prima dell'attacco di Pearl Harbor da parte del Giappone. L'opera venne scritta con uno stile naturalistico ed evidenziò il mito della forza bruta, della virilità e del ribelle-vittima sociale.[1] Dal romanzo fu tratto nel 1953 l'omonimo film, vincitore di otto premi Oscar. L'altro suo romanzo più conosciuto, è "La sottile linea rossa", che ha ricevuto ben due omonime versioni cinematografiche, nel 1964 e nel 1998.

OpereModifica

RomanziModifica

RaccontiModifica

Trasposizioni cinematograficheModifica

RiconoscimentiModifica

Nel 1952 Jones venne premiato con il National Book Award per il romanzo Da qui all'eternità.

CuriositàModifica

  • Il titolo La sottile linea rossa deriva da un verso di Rudyard Kipling dal suo poema Tommy.

NoteModifica

  1. ^ Le Muse, vol. 6, Novara, De Agostini, 1965, p. 153.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN14771646 · ISNI (EN0000 0000 8093 4188 · LCCN (ENn80025861 · GND (DE118558277 · BNF (FRcb11908977v (data) · NLA (EN35746053 · NDL (ENJA00444874 · WorldCat Identities (ENn80-025861