James Remar

attore statunitense

William James Remar (Boston, 31 dicembre 1953) è un attore statunitense.

È principalmente noto per il ruolo di Ajax nel film I guerrieri della notte (1979) e per il ruolo di Harry Morgan nella serie televisiva Dexter.

BiografiaModifica

CinemaModifica

Il suo primo ruolo importante è nel film cult I guerrieri della notte (1979), in cui interpreta il ribelle Ajax. Lo stesso anno è nel musical di Broadway Bent, in cui recita anche Richard Gere. Nel 1980 ottiene un piccolo ruolo nel controverso Cruising, di cui è protagonista Al Pacino. Nel 1986 è scritturato per il ruolo di Dwayne Hicks nel blockbuster Aliens, seguito del primo Alien, ma viene licenziato per «divergenze creative» dopo pochi giorni dall'inizio delle riprese, sostituito da Michael Biehn. Negli anni '80 recita in diverse pellicole di successo, come 48 ore (1982), Cotton Club (1984) e Drugstore Cowboy (1989), mentre nel 1991 è l'antagonista di Ethan Hawke nel film Disney Zanna Bianca - Un piccolo grande lupo.

Nel 1994 prende parte al film natalizio Miracolo nella 34ª strada e nel 1997 viene scelto per interpretare il dio del tuono Raiden nel film Mortal Kombat - Distruzione totale (in sostituzione di Christopher Lambert per via della loro somiglianza), che viene accolto molto negativamente dalla critica. Nel 1998 il regista Gus Van Sant, che già aveva lavorato con Remar in Drugstore Cowboy, lo sceglie per interpretare un poliziotto in Psycho, remake dell'omonima pellicola di Alfred Hitchcock. Nel 2000 è nell'horror Hellraiser 5: Inferno e ottiene una parte in Le verità nascoste, di cui sono protagonisti Michelle Pfeiffer e Harrison Ford. Successivamente appare in 2 Fast 2 Furious (2003), Blade: Trinity (2004) e La ragazza della porta accanto (2004). Nel 2007 presta la voce al personaggio di Larousse nel film Ratatouille, mentre l'anno successivo prende parte alla commedia Strafumati. Nel 2009 interpreta il padre di Odette Yustman nell'horror Il mai nato di David S. Goyer.

Nel 2010 recita accanto a Bruce Willis, Morgan Freeman e Helen Mirren in Red, film ispirato a un fumetto scritto da Warren Ellis e diretto da Robert Schwentke. Sempre nel 2010 recita in Gun, un thriller d'azione scritto e interpretato dal rapper 50 Cent. Nel 2011 è la voce narrante della commedia The FP. Lo stesso anno si ritaglia un piccolo ruolo nel film X-Men - L'inizio. Successivamente prende parte a Death Games (2011), un thriller d'azione con Samuel L. Jackson e Kellan Lutz, Setup (2011) con Bruce Willis e Ryan Phillippe, e Django Unchained (2012) di Quentin Tarantino.

TelevisioneModifica

Per quanto riguarda i progetti televisivi, Remar è ricordato soprattutto per il ruolo di Richard, l'uomo che spezza il cuore a Samantha in Sex and the City; è anche stato protagonista della serie Total Security, insieme a Jim Belushi, ed è comparso in ruoli ricorrenti nelle serie Settimo cielo, Squadra emergenza, Jericho e Battlestar Galactica. Tra le tante serie a cui ha preso parte come guest star, Walker Texas Ranger, Nash Bridges, X-Files, Senza traccia, The Unit, Criminal Minds, NCIS - Unità anticrimine, Eli Stone, CSI: Miami, Numb3rs, Private Practice, Hawaii Five-0, Human Target e Grey's Anatomy. Dal 2006 è nel cast di Dexter, serie di grande successo, in cui interpreta il personaggio di Harry Morgan, ruolo per cui ha anche ottenuto una candidatura ai Saturn Award. Nel 2010 compare nel ruolo ricorrente di Giuseppe Salvatore nella serie The Vampire Diaries.

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, James Remar è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56809780 · ISNI (EN0000 0001 0654 4242 · LCCN (ENn85376696 · GND (DE13602534X · BNE (ESXX1486868 (data) · BNF (FRcb14028732m (data) · J9U (ENHE987007322360605171 (topic) · WorldCat Identities (ENlccn-n85376696