James Wolfensohn

schermidore, economista e banchiere australiano
James Wolfensohn
James D. Wolfensohn 2003.jpg
James Wolfenshon nel 2003
Nazionalità Australia Australia
Scherma Fencing pictogram.svg
 

Sir James Wolfensohn (Sydney, 1º dicembre 1933New York, 25 novembre 2020) è stato uno schermidore, economista e banchiere australiano naturalizzato statunitense, che fu presidente della Banca Mondiale dal 1995 al 2005.

BiografiaModifica

Figlio di un uomo d'affari ebreo che aveva lasciato l'Inghilterra durante la grande depressione, fu capitano della squadra australiana di scherma durante i Giochi della XVI Olimpiade di Melbourne del 1956 e ufficiale nella Air Force australiana. Studiò alla Sydney Boys High School, poi economia e diritto all'Università di Sydney e, nel 1959, conseguì un master in "Business Administration" all'Università di Harvard.

Una volta terminato l'iter di studi alla Harvard lavorò per il colosso svizzero dei cementi Holderbank per poi far ritorno in Australia, dove lavorò per vari istituti bancari approdando quindi alla J. Henry Schroders, una banca di investimenti londinese, di cui fu il direttore dell'ufficio di New York dal 1970 al 1976; in seguito passò alla Salomon Brothers. Nel 1980 prese la cittadinanza statunitense e fondò la sua compagnia James D. Wolfensohn, Inc. Nel 1995 fu nominato presidente della Banca Mondiale e ricoprì tale carica fino al 2005.

OnorificenzeModifica

  Ufficiale Onorario dell'Ordine dell'Australia (Australia)
«Per i servizi come consulente finanziario ed economico al governo e per i servizi ai portatori di handicap.»
— 26 gennaio 1987[1]
  Cavaliere Commendatore Onorario dell'Ordine dell'Impero Britannico (Regno Unito)
«Per i servizi resi all'arte.»
— 1995

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85272627 · ISNI (EN0000 0001 0995 5805 · LCCN (ENno96006720 · GND (DE130032115 · BNF (FRcb13540497k (data) · J9U (ENHE987007454067605171 · NSK (HR000201781 · WorldCat Identities (ENlccn-no96006720