Jan Harmensz von Müller

disegnatore ed incisore olandese

Jan Harmensz von Müller (Amsterdam, 1571Amsterdam, 1628) è stato un disegnatore e incisore olandese.

BiografiaModifica

 
Lot e le sue figlie, Collezione privata

Allievo prima del padre Harmen, poi di Hendrick Goltzius, verso il 1592 si trasferì in Italia, dove prese il soprannome di Grunvinck. Incise da Bartholomäus Spranger e Cornelis van Haarlem e realizzò numerosi disegni influenzati da Goltzius e da Spranger.

Dopo il ritorno dall'Italia mostrò di risentire dell'influenza di Federico Barocci e di Federico Zuccari, anche se i suoi disegni sono più vicini allo stile di Francken.

I suoi lavori sono conservati nel Amsterdams Historisch Museum, nel Louvre di Parigi, nel Museo Teylers di Haarlem e all'Albertina di Vienna.

BibliografiaModifica

  • AA. VV., Dizionario della pittura e dei pittori, diretto da Michel Laclotte con la collaborazione di Jean-Pierre Cuzin; edizione italiana diretta da Enrico Castelnuovo e Bruno Toscano, con la collaborazione di Liliana Barroero e Giovanna Sapori, vol. 1-6, Torino, Einaudi, 1989-1994, ad vocem, SBN IT\ICCU\CFI\0114992..

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7652023 · ISNI (EN0000 0000 8087 1789 · BAV 495/196257 · CERL cnp00564894 · Europeana agent/base/33744 · ULAN (EN500015311 · LCCN (ENno99078810 · GND (DE121463486 · BNE (ESXX1307317 (data) · BNF (FRcb148030255 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no99078810