Jana Matiašovská

pallavolista azera

Jana Matiašovská-Ağayeva, coniugata Kulan (Bratislava, 7 luglio 1987), è una pallavolista slovacca naturalizzata azera, schiacciatrice delle Toray Arrows.

Jana Matiašovská
NazionalitàBandiera della Slovacchia Slovacchia
Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian (dal 2013)
Altezza195 cm
Peso76 kg
Pallavolo
RuoloSchiacciatrice
SquadraToray Arrows
Carriera
Giovanili
2000-2004Slávia Bratislava
Squadre di club
2004-2005Slávia Bratislava
2005-2008Louisville
2009-2010Uraločka
2010-2011Azərreyl
2011-2012Azəryolservis
2012-2013Hyundai Hillstate
2013-2014Azəryol
2014Atom Trefl Sopot
2014-2015Çanakkale
2015-2016Beijing
2016Balıkesir BB
2016-2017Çanakkale
2017-2018Beylikdüzü Vİ
2018-Toray Arrows
Nazionale
2004-2006Bandiera della Slovacchia Slovacchia
2013-Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian
Statistiche aggiornate all'8 agosto 2022

Carriera modifica

Club modifica

La carriera di Jana Matiašovská inizia nel settore giovanile dello Slávia Bratislava, club col quale inizia la carriera professionistica nella stagione 2004-05, aggiudicandosi la Coppa di Slovacchia. Per motivi di studio si trasferisce negli Stati Uniti d'America, dove prende parte alla NCAA Division I con la Louisville[1].

Terminata l'università, nel gennaio 2009 firma con l'Uraločka, club della Superliga russa col quale disputa anche il campionato 2009-10. Nel campionato seguente invece viene ingaggiata nella Superliqa azera dall'Azərreyl, col quale si aggiudica la Challenge Cup, per poi giocare la stagione 2011-12 nella seconda squadra del club, l'Azəryolservis.

Dopo una stagione in Corea del Sud con lo Hyundai Hillstate, torna in Azerbaigian per il campionato 2013-14, vestendo questa volta la maglia dell'Azəryol. Nella stagione seguente firma con l'Trefl Sopot, nella Liga Siatkówki Kobiet, tuttavia lascia il club dopo pochi mesi, firmando col Çanakkale e completando l'annata nella Voleybol 1. Ligi turca.

Nel campionato 2015-16 approda nella Volleyball League A cinese, dove difende i colori del Beijing; conclusi gli impegni con la formazione cinese, torna in Turchia col Balıkesir BB, club impegnato in serie cadetta col quale termina l'annata. Nel campionato 2016-2017 torna al Çanakkale, nella massima divisione turca, categoria dove resta anche nella stagione 2017-18 giocando con il Beylikdüzü Vİ.

Nell'annata 2018-19 si trasferisce nel massimo campionato giapponese, ingaggiata dalle Toray Arrows, ricevendo diversi riconoscimenti individuali e aggiudicandosi il Torneo Kurowashiki 2019 e 2022, venendo anche insignita del premio di MVP in entrambi i casi[2][3].

Nazionale modifica

Nel 2004 debutta nella nazionale slovacca nel corso delle qualificazioni al campionato europeo 2005[4], facendone parte senza grandi risultati fino alle qualificazioni al campionato europeo 2007[5] tenutesi nel 2006.

Nel 2013 cambia nazionalità sportiva, cambiando il proprio cognome in Matiašovská-Ağayeva e debuttando così nella nazionale azera un anno dopo, in occasione delle qualificazioni europee al campionato mondiale 2014[6]. In seguito vince la medaglia d'oro all'European League 2016[7][8].

Palmarès modifica

Club modifica

2004-05
2019, 2022
2010-11

Nazionale (competizioni minori) modifica

Premi individuali modifica

Note modifica

  1. ^ (EN) Jana Matiašovská, su gocards.com. URL consultato l'8 agosto 2022.
  2. ^ (JA) 第68回 黒鷲旗全日本男女選抜バレーボール大会 特別表彰選手一覧 (PDF), su jva.or.jp, 6 maggio 2019. URL consultato l'8 agosto 2022.
  3. ^ (JA) 第70回黒鷲旗全日本男女選抜バレーボール大会 特 別 表 彰 選 手 (女 子) (PDF), su adm-www.jva.or.jp, 5 maggio 2022. URL consultato l'8 agosto 2022.
  4. ^ (EN) 2004/2005 SECH Pool 2 in Baku (AZE), su www-old.cev.eu, 4 giugno 2004. URL consultato l'8 agosto 2022.
  5. ^ (EN) 2006/2007 SECH Pool D in SLOVAKIA from 02-04/06/2006, su www-old.cev.eu, 4 giugno 2006. URL consultato l'8 agosto 2022.
  6. ^ (EN) 2014 FIVB World Championship - European Qual Women Pool J in Baku (AZE), su www-old.cev.eu, 3 gennaio 2014. URL consultato l'8 agosto 2022.
  7. ^ (EN) Azerbaijan seize historic European League crown before partisan crowd, su www-old.cev.eu, 3 luglio 2016. URL consultato l'8 agosto 2022.
  8. ^ (EN) 2016 Women's EuroLeague Final, su www-old.cev.eu, 3 luglio 2016. URL consultato l'8 agosto 2022.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica