Jar'Edo Wens

Voce su Wikipedia inglese

Jar'Edo Wens è una voce che venne inserita nell'edizione in lingua inglese di Wikipedia e che rimase per quasi dieci anni prima che venisse notata e cancellata nel marzo 2015 in quanto era una bufala. Rimane la voce falsa che è riuscita per più tempo a rimanere nella storia di Wikipedia.[1]

I tre contributi di un utente anonimo che ha creato la bufala

StoriaModifica

La voce era senza fonti e riportava notizie su un dio aborigeno australiano ("della conoscenza terrena e della forza fisica, creato da Altjira per assicurare che le persone non diventassero troppo arroganti o presuntuose. È associato alla vittoria e all'intelligenza."); il nome probabilmente deriva da "Jared Owens", con diverse punteggiatura e maiuscole.[2][3][4][5][6] L'autore fu un utente non registrato australiano che risultò attivo per circa dieci minuti nel maggio 2005; l'unico altro contributo fu l'aggiunta del termine "Yohrmum" (probabilmente derivante da "Your Mum", Tua Mamma) a un elenco di divinità australiane; questo contributo venne invece trovato e rimosso più rapidamente.

Questo ha aperto una vasta discussione sia all'interno della comunità di utenti contributori del progetto che all'estero, su come fare per risolvere il problema del controllo dell'inserimento di informazioni false o inventate. Nell'edizione in lingua tedesca di Wikipedia, viene permesso di pubblicare una modifica solo dopo che è stata revisionata da un utente esperto. Si è proposto di inserire questa metodologia anche nelle edizioni nelle diverse lingue nel 2010 e ancora nel 2012, ma ciò non è mai stata applicata effettivamente nonostante nell'edizione in lingua tedesca sembri funzionare.[1]

Il problema della prevenzione dell'inserimento di informazioni false si scontra con l'enorme numero di voci presenti; un collaboratore del sito Wikipediocracy, Andreas Kolbe, fa notare che «Wikipedia al momento contiene centinaia di migliaia di articoli su argomenti marginali che il suo sistema non è semplicemente in grado di gestire»; nella sola edizione in inglese, quella più numerosa, si contano circa 4,8 milioni di voci con circa 12.000 utenti attivi che hanno maturato una certa esperienza; questa significa che ogni volontario dovrebbe controllare mediamente 400 pagine. Un mezzo di controllo è l'uso di software che setacciano Wikipedia al fine di eliminare vandalismi sulle voci esistenti o verificare l'elenco delle nuove voci create.[1]

La voce, nonostante fosse inventata e quindi priva di fonti, venne inserita in un libro sull'ateismo nel 2012, come parte di una lunga lista di "dei e religioni nella storia che sono cadute in disgrazia"".[7]

NoteModifica

  1. ^ a b c Le bufale su Wikipedia, su Il Post, 18 aprile 2015. URL consultato il 10 dicembre 2018.
  2. ^ washingtonpost.com, https://www.washingtonpost.com/news/the-intersect/wp/2015/04/15/the-great-wikipedia-hoax/.
  3. ^ news.nationalpost.com, http://news.nationalpost.com/news/jaredo-wens-743023.
  4. ^ thespec.com, http://www.thespec.com/news-story/5562935-the-wikipedia-hoax-that-lasted-nearly-10-years/.
  5. ^ smh.com.au, http://www.smh.com.au/digital-life/digital-life-news/aussies-jaredo-wens-prank-sets-new-record-as-wikipedias-longestrunning-hoax-20150323-1m59c7.html.
  6. ^ internet.gawker.com, http://internet.gawker.com/how-one-man-made-himself-into-an-aboriginal-god-with-wi-1692426415.
  7. ^ McCormick, Matthew S. (2012). "10". Atheism and the Case Against Christ.