Jaume Munar

tennista spagnolo

Jaume Antoni Munar Clar (Santanyí, 5 maggio 1997) è un tennista spagnolo.

Jaume Munar
Jaume Munar agli Open di Francia 2019
Nazionalità Bandiera della Spagna Spagna
Altezza 183 cm
Peso 80 kg
Tennis
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 76-108 (41.3%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 52º (20 maggio 2019)
Ranking attuale ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 2T (2020, 2024)
Bandiera della Francia Roland Garros 2T (2018, 2021, 2022)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 2T (2022, 2023)
Bandiera degli Stati Uniti US Open 2T (2018)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 30-43 (41.1%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 149º (10 febbraio 2020)
Ranking attuale ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 2T (2020)
Bandiera della Francia Roland Garros 2T (2023)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 3T (2021)
Bandiera degli Stati Uniti US Open 2T (2022)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 6 agosto 2023

È uno specialista della terra battuta, superficie su cui ha disputato quasi tutte le finali giocate da professionista. Ha raggiunto una finale del circuito maggiore in singolare all'Andalucia Open 2021 e una in doppio al Chile Open 2021. Ha vinto diversi titoli nei circuiti minori e i suoi migliori ranking ATP sono stati il 52º in singolare nel maggio 2019 e il 149º in doppio nel febbraio 2020. Ha esordito nella squadra spagnola di Coppa Davis nell'aprile 2017.

Carriera modifica

Ha vinto la Coppa Davis Junior 2013.

Gioca il suo primo torneo nella categoria ragazzi degli Open di Francia nel 2014 e perde in finale contro Andrej Rublëv.

Nell'aprile 2015, al suo esordio nel circuito maggiore, supera le qualificazioni al torneo di Barcellona e viene eliminato al primo turno. In luglio supera il primo turno all'ATP 500 di Amburgo 2015 sfruttando il ritiro durante il primo set di Guillermo García López, e al secondo turno viene battuto da Simone Bolelli.

2018 modifica

Alla sua prima esperienza in una prova del Grande Slam, supera le qualificazioni agli Australian Open 2018 e viene eliminato al primo turno da Gael Monfils. Torna a mettersi in luce a primavera raggiungendo una semifinale Challenger, il secondo turno all'ATP di Barcellona e soprattutto vincendo il suo primo incontro in uno Slam agli Open di Francia, dove supera le qualificazioni e al primo turno ha la meglio in 5 set sul nº 41 ATP David Ferrer, prima di essere sconfitto al secondo da Novak Đoković. Subito dopo vince due titoli Challenger consecutivi al Czech Open di Prostějov e al Città di Caltanissetta, battendo nelle rispettive finali Laslo Djere e Matteo Donati. Con questi risultati entra per la prima volta nella top 100.

Raggiunge la prima semifinale in carriera in un torneo ATP a Kitzbühel, elimina tra gli altri il nº 39 del mondo Robin Haase e cede in due set a Martin Klizan. Si spinge quindi fino al terzo turno a Winston-Salem e al secondo agli US Open e a novembre sale al 75º posto mondiale. Si qualifica per le Next Generation ATP Finals di Milano come testa di serie nº 6, nel round robin vince solo il match contro Frances Tiafoe e perde quelli contro il futuro campione Stefanos Tsitsipas e Hubert Hurkacz, raggiunge comunque le semifinali grazie al miglior quoziente set e viene eliminato in cinque set da Alex De Minaur. Perde al quinto set anche la finale per il terzo posto contro Andrej Rublëv.

2019 modifica

Nei primi due mesi del 2019 raggiunge i quarti di finale nei tornei ATP 250 di Pune, Córdoba e Buenos Aires – dove si prende la rivincita sul nº 15 del mondo Fognini che il mese precedente l'aveva eliminato al primo turno agli Australian Open – nonché all'ATP 500 di Rio de Janeiro. Continua l'ascesa in classifica raggiungendo il secondo turno ai Masters 1000 di Miami e Monte Carlo. Al secondo turno a Marrakech sconfigge per la prima volta in carriera un top 10, il nº 3 del mondo Alexander Zverev, ed esce nuovamente di scena nei quarti di finale. A Barcellona viene eliminato al terzo turno dopo aver battuto Francis Tiafoe e, nonostante le sconfitte al primo turno a Madrid e a Roma, il 20 maggio porta il best ranking alla 52ª posizione mondiale. Subisce altre 10 sconfitte nei 12 incontri ATP successivi, tra cui quelle al primo turno nei rimanenti tre tornei del Grande Slam, ed esce per breve tempo dalla top 100. Si riprende verso fine stagione con buoni risultati nei Challenger, sui quali spicca il successo nella finale di Montevideo su Federico Delbonis all'ultimo impegno del 2019.

2020 modifica

Eliminato al primo turno ad Adelaide, accede per la prima volta in carriera al secondo turno degli Australian Open battendo Hugo Gaston e viene eliminato da Alexei Popyrin. Nella stagione sudamericana su terra raggiunge il secondo turno a Cordoba e al Rio Open e a febbraio esce nuovamente dalla top 100. Dopo il lungo stop dovuto alla pandemia di COVID-19, non supera le qualificazioni al Cincinnati Open ed è costretto al ritiro al primo turno agli US Open. Dopo l'eliminazione al primo turno anche al Roland Garros, a fine stagione raggiunge due finali Challenger, a ottobre supera Pedro Sousa in quella di Lisbona e il mese successivo perde quella di Marbella contro Pedro Martínez.

Statistiche modifica

Aggiornate al 6 agosto 2023.

Singolare modifica

Finali perse (1) modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP Tour 500 (0)
ATP Tour 250 (1)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 11 aprile 2021   Andalucia Open, Marbella Terra rossa   Pablo Carreño Busta 1-6, 6-2, 4-6

Doppio modifica

Finali perse (1) modifica

Legenda doppio
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in Finale Punteggio
1. 14 marzo 2021   Chile Open, Santiago del Cile Terra rossa   Federico Delbonis   Simone Bolelli
  Máximo González
6(3)-7, 4-6

Tornei minori modifica

Singolare modifica

Vittorie (15) modifica
Legenda tornei minori
Futures (7)
Challenger (8)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 6 agosto 2017   Open Castilla y León, Segovia Cemento   Alex De Minaur 6-3, 6-4
2. 10 giugno 2018   Czech Open, Prostějov Terra rossa   Laslo Djere 6-1, 6-3
3. 17 giugno 2018   Città di Caltanissetta, Caltanissetta Terra rossa   Matteo Donati 6-2, 7-6(2)
4. 10 novembre 2019   Montevideo Challenger, Montevideo Terra rossa   Federico Delbonis 7-5, 6-2
5. 18 ottobre 2020   Lisboa Belém Open, Lisbona Terra rossa   Pedro Sousa 7–6(3), 6-2
6. 31 gennaio 2021   Antalya Challenger, Adalia Terra rossa   Lorenzo Musetti 6(9)–7, 6–2, 6–2
7. 3 aprile 2022   Andalucía Challenger, Marbella Terra rossa   Pedro Cachín 6–2, 6–2
8. 12 giugno 2022   Internazionali di Tennis Città di Perugia, Perugia Terra rossa   Tomás Martín Etcheverry 6–3, 4–6, 6–1
9. 6 agosto 2023   San Marino Open, San Marino Terra rossa   Andrea Pellegrino 6-4, 6-1
Finali perse (9) modifica
Legenda tornei minori
Futures (3)
Challenger (6)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 26 novembre 2017   Rio Tennis Classic, Rio de Janeiro Terra rossa   Carlos Berlocq 4–6, 6–2, 0–3 rit.
2. 13 settembre 2019   Copa Sevilla, Siviglia Terra gialla   Alejandro Davidovich Fokina 6-2, 2-6, 2-6
3. 20 novembre 2020   Marbella Tennis Open, Marbella Terra rossa   Pedro Martínez 6(2)-7, 2-6
4. 7 febbraio 2021   Antalya Challenger, Adalia Terra rossa   Carlos Taberner 4-6, 1-6
5. 4 aprile 2021   Marbella Tennis Open, Marbella (2) Terra rossa   Gianluca Mager 6-2, 3-6, 2-6
6. 28 novembre 2021   Aberto da República, Brasilia Terra rossa   Federico Coria 5-7, 3-6

Risultati in progressione modifica

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare modifica

Torneo 2018 2019 2020 2021 Carriera V–P
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne 1T 1T 2T A 1–3
  Roland Garros, Parigi 2T 1T 1T 2T 2–4
  Wimbledon, Londra Q1 1T ND 1T 0–2
  US Open, New York 2T 1T 1T 1T 1–4
Vittorie–Sconfitte 2–3 0–4 1–3 1–3 4–13
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici Non disputati A 0–0
Vittorie–Sconfitte Non disputati 0–0 0–0

Doppio modifica

Torneo 2018 2019 2020 2021 Carriera V–P
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne A A 2T A 1–1
  Roland Garros, Parigi A 1T A A 0–1
  Wimbledon, Londra A 2T ND 3T 3–2
  US Open, New York A A A 1T 0–1
Vittorie–Sconfitte 0–0 1–2 1–1 2–2 4–5
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici Non disputati A 0–0
Vittorie–Sconfitte Non disputati 0–0 0–-0

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica