Jean-Marc Vallée

regista, sceneggiatore e montatore canadese (1963-2021)

Jean-Marc Vallée (Montréal, 9 marzo 1963Berthier-sur-Mer, 26 dicembre 2021) è stato un regista, sceneggiatore e montatore canadese.

Jean-Marc Vallée nel 2012

Era noto per il suo approccio naturalistico alle riprese, incoraggiando gli attori a improvvisare durante le riprese e utilizzava l'illuminazione naturale e delle telecamere portatili. Si è descritto come "un bambino su un set. Un bambino che gioca con un enorme giocattolo e si diverte".[1]

Nel corso della sua carriera ha ricevuto una candidatura al miglior montaggio ai Premi Oscar 2014, per il film da lui diretto Dallas Buyers Club (2013) e si è aggiudicato due Premio Emmy per la serie televisiva Big Little Lies - Piccole grandi bugie (2017).

BiografiaModifica

Jean-Marc Vallée debutta nel cinema nel 1995 alla regia di Liste noire. Candidato a nove Genie Award, il successo in Canada del film permette a Vallée di ricevere una notevole attenzione dagli studi hollywoodiani. Di conseguenza, il regista trascorre dieci anni in California e dirige Posse II - La banda dei folli (1997) e Loser Love (1999).

Nel 2005 diventa celebre grazie a C.R.A.Z.Y., una commedia drammatica ambientata nella turbolenta Québec degli anni sessanta e settanta, dove il protagonista, interpretato da Marc-André Grondin, compie un viaggio che lo porterà alla ricerca della propria sessualità e a riuscire a farsi accettare dal suo omofobo padre. Il film viene presentato al Toronto International Film Festival del 2005, dove riceve il premio per il miglior film canadese. La pellicola, uscita nelle sale nello stesso anno, è un successo finanziario e di critica, ricevendo undici Genie Awards e tredici Jutra Awards[2].

Vallée torna alla regia nel 2009 con The Young Victoria, prodotto da Martin Scorsese, Graham King e da Sarah Ferguson e ambientato nei primi anni di regno della regina Vittoria del Regno Unito, interpretata da Emily Blunt. Il film riceve tre candidature ai Premi Oscar 2010, vincendo l'Oscar ai migliori costumi[3], nonché due premi BAFTA e un Critics' Choice Movie Award.

Nel 2013 Vallée realizza il suo settimo lungometraggio, Dallas Buyers Club, la vera storia di Ron Woodroof, rude elettricista texano al quale, nel 1986, fu diagnosticato l'AIDS. Woodroof è interpretato da Matthew McConaughey, affiancato da Jared Leto e Jennifer Garner. McConaughey e Leto vincono l'Oscar 2014 per le loro interpretazioni.[4]

Nel 2014 dirige Wild, film con una sceneggiatura di Nick Hornby, con protagonista Reese Witherspoon, e ispirato al libro Wild - Una storia selvaggia di avventura e rinascita di Cheryl Strayed[5]. Il film ottiene due candidature agli Oscar nel 2015, una a Reese Witherspoon come miglior attrice protagonista e una a Laura Dern come migliore attrice non protagonista.

MorteModifica

Vallée è morto a causa di un arresto cardiaco il 26 dicembre 2021, all'eta di 58 anni, mentre si trovava nel suo chalet a Berthier-sur-Mer.[6]

FilmografiaModifica

RegistaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

SceneggiatoreModifica

MontatoreModifica

ProduttoreModifica

RiconoscimentiModifica

Premio Emmy[7]

OnorificenzeModifica

  Ufficiale dell'Ordine del Canada
— nominato l'11 maggio 2017[8]
  Ufficiale dell'Ordine nazionale del Québec
— 11 maggio 2021[9][10]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Jean-Marc Vallée obituary, su thetimes.co.uk.
  2. ^ (FR) Charles-Henri, C.R.A.Z.Y. - Film de Jean-Marc Vallée (2005), su filmsquebec.over-blog.com, Films du Québec, 28 dicembre 2008. URL consultato il 13 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2009).
  3. ^ (EN) Louis Virtel, Great Oscar Moment: The Young Victoria's Smirking Sandy Powell, Movieline, 8 marzo 2010. URL consultato il 13 novembre 2012.
  4. ^ (EN) Borys Kit, Jared Leto Returning to Acting with 'Dallas Buyer's Club', The Hollywood Reporter, 11 novembre 2012. URL consultato l'11 novembre 2012.
  5. ^ Wild: in viaggio con Reese Witherspoon nella natura e dentro se stessi, su mentelocale.it, 4 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2015).
  6. ^ È morto Jean-Marc Vallée, regista canadese di “Dallas Buyers Club” e “Big little lies” - La Stampa, su lastampa-it, 27 dicembre 2021. URL consultato il 28 dicembre 2021.
  7. ^ (EN) Jean-Marc Vallée, su emmys.com.
  8. ^ (EN) Sito web del Governatore Generale del Canada: dettaglio decorato.
  9. ^ (FR) Sito web dell'Ordine nazionale del Québec: dettaglio decorato.
  10. ^ (FR) L'Ordre national du Québec honorera des personnalités qui ont changé le visage du Québec, su ordre-national.gouv.qc.ca, 11 maggio 2021. URL consultato il 1º gennaio 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN38121906 · ISNI (EN0000 0001 2024 1387 · LCCN (ENn2006061161 · GND (DE133954757 · BNE (ESXX1416186 (data) · BNF (FRcb141428383 (data) · J9U (ENHE987007399843705171 · CONOR.SI (SL175076707 · WorldCat Identities (ENlccn-n2006061161