Apri il menu principale

Jean-Marie Leblanc

ciclista su strada, giornalista e dirigente sportivo francese
Jean-Marie Leblanc
Jean-Marie Leblanc.jpg
Jean-Marie Leblanc durante la Parigi-Tours del Parigi-Tours 1997
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1971
Carriera
Squadre di club
1967-1968Pelforth-Sauvage
1969-1971Bic
 

Jean-Marie Leblanc (Nueil-sur-Argent, 27 luglio 1944) è un ex ciclista su strada, giornalista e dirigente sportivo francese, direttore del Tour de France dal 1989 al 2006.

CarrieraModifica

Muove i primi passi nel mondo del ciclismo a 18 anni nel Velo Club Landrecies, diretto dal padre e nel 1964 diventa campione nazionale universitario. Nel 1967 passa professionista con il team Pelforth-Sauvage-Lejeune come gregario di Jan Janssen e l'anno seguente disputa il suo primo Tour de France, dove si piazza in 53ª posizione. Dopo il passaggio alla Bic, chiude la carriera a soli 27 anni nel 1971.

Terminata la carriera professionista, si dedica al giornalismo, lavorando per La Voix du Nord e La Voix des Sports. Nel 1977 diventa caporedattore della sezione ciclista de L'Équipe e del periodico tematico Vélo Magazine. Dal 1982 è lo speaker di Radio-Tour, fornendo informazioni ai ciclisti in corsa.

Nel 1989 diventa direttore del Tour de France, affiancato nel corso degli anni da Jean-Pierre Carenso (1989-1993), Jean-Claude Killy (1994-2000), Patrice Clerc (2001-2004) e Christian Prudhomme (2005-2006).

Durante la sua direzione la società organizzatrice del Tour (l'attuale ASO), rileva l'organizzazione delle due importanti corse ciclistiche belge la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi.

È stato inoltre presidente dell'AIOCC, l'associazione internazionale degli organizzatori di corse ciclistiche, dal 1989 al 2004, sostituito poi da Víctor Cordero, direttore della Vuelta, e direttore generale dell'Amaury Sport Organisation, ente organizzatore del Tour e di altri eventi sportivi internazionali.

Nell'ottobre 2007 ha pubblicato la propria autobiografia, Le Tour de ma Vie.

PalmarèsModifica

Campionati universitari, Prova in linea
  • 1971 (Bic, una vittoria)
8ª tappa Volta a Portugal

Altri successiModifica

  • 1968 (Pelforth-Sauvage-Lejeune)
Grand Prix d'Aix en Provence
Circuit d'Amorique
Criterium di Guéret
Prix de la Saint-Jean, La Couronne
Criterium di Rousies
Criterium di Guesnain
Circuit du Port de Dunkerque

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1968: 58º
1970: 83º

Classiche monumentoModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN4962480 · ISNI (EN0000 0000 8352 2226 · GND (DE1158746059 · BNF (FRcb12116071s (data) · WorldCat Identities (EN4962480