Apri il menu principale

BiografiaModifica

Debuttò nel cinema nel 1949 con La costola di Adamo, dopo aver studiato recitazione e aver lavorato in teatro. L'anno successivo ebbe il suo primo ruolo importante in Giungla d'asfalto (1950) di John Huston.

Uno dei suoi ruoli più ricordati è quello di Lina Lamont, smorfiosa e capricciosa diva del muto dalla voce insopportabile in Cantando sotto la pioggia (1952), per il quale venne nominata per il premio Oscar come miglior attrice non protagonista. Lavorò in seguito per parecchie serie tv, ottenendo tre candidature al Premi Emmy.

Ebbe due figli, Christine Patricia e Aric Phillip, entrambi nati dal suo unico matrimonio con Tom Seidel, un'unione infelice e turbolenta a causa delle violenze domestiche, che la indurranno a divorziare nel 1965. Morì per un tumore all'esofago.

Le è stata dedicata una targa nella Hollywood Walk of Fame.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

  • Renata Marini in Giungla d'asfalto, Carabina Williams, Amanti latini, Solitudine
  • Dhia Cristiani in Il grande coltello, Geremia cane e spia, Il giorno dopo la fine del mondo
  • Zoe Incrocci in La costola di Adamo, Cantando sotto la pioggia
  • Paola Veneroni in L'imboscata

BibliografiaModifica

  • Mario Guidorizzi, Hollywood 1930/1959, Verona, Mazziana, 1989

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN61747401 · ISNI (EN0000 0000 7778 1213 · LCCN (ENn85067139 · GND (DE141115459 · BNF (FRcb14038993k (data) · WorldCat Identities (ENn85-067139