Apri il menu principale

Jean Hersholt, nome d'arte di Jean Pierre Carl Büron (Copenaghen, 12 luglio 1886Hollywood, 2 giugno 1956), è stato un attore danese.

Indice

BiografiaModifica

Nato in Danimarca da Clare Petersen e Henry Büron, che secondo quanto affermato, senza riscontri, da Jean in una sua biografia, sarebbero stati attori. Si diplomò alla Accademia delle belle arti di Copenaghen. Nel 1906 girò un paio di film in Germania. Nello stesso anno fu tra i protagonisti di in un grande scandalo sessuale che coinvolse un gran numero di personaggi dello spettacolo danesi. Il giovane Jean, dopo i primi sviluppi della vicenda, svelò ad un periodico i nomi di alcuni attori omosessuali, cosa che, dati i costumi danesi dell'epoca, determinava conseguenze serie per gli interessati. In seguito fu lui stesso accusato di prostituzione e condannato ad 8 mesi per aver barattato prestazioni sessuali con uomini e donne in cambio di denaro e vestiti[1].

Emigrò negli USA nel 1913, dove la sua carriera trovò un enorme successo. Tra i personaggi più popolari da lui interpretati si ricordano il nonno di Heidi (Shirley Temple) in Zoccoletti olandesi, trasposizione cinematografica del 1937 della storia del popolare personaggio svizzero.

Il personaggio al quale si legò di più nella seconda parte della sua carriera, fu quello del Dr. Christian. A seguito del grande successo del film Il medico di campagna (1936), si pensò di portare il personaggio del Dr. Luke, lì interpretato, in una serie radiofonica. Non ottenendo i diritti, Hersholt insistette per interpretare una serie con un nuovo dottore per il nome del quale si ispirò ad Hans Christian Andersen, grandissimo autore danese che lui ammirava. La serie del Dr. Christian andò avanti in radio fino agli anni cinquanta, mentre furono prodotti sei film dedicati a questo personaggio amatissimo dal pubblico

Zio materno del popolare attore Leslie Nielsen e del politico Erik Nielsen, Hersholt prese parte a ben 140 film, e ricevette 2 Oscar alla carriera, uno nel 1940 e un altro nel 1950, oltre a numerosissimi Golden Globe. Per i servigi resi in favore del cinema, Hersholt venne inoltre onorato dall'Academy mediante l'istituzione del Premio umanitario Jean Hersholt, riconoscimento che viene attribuito per particolari meriti umanitari e che fu intitolato a suo nome per avere egli diretto come presidente, per 18 anni, la Motion Picture Relief Fund.

Morì nella sua villa hollywoodiana il 2 giugno del 1956, all'età di 69 anni.

RiconoscimentiModifica

Ha una stella sulla Hollywood Walk of Fame al 6501 di Hollywood Boulevard per il suo lavoro nel cinema e un'altra al 6701 dello stesso viale, per il suo lavoro nella radio.

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ (DE) Kim Kastrup, Dansk Hollywood-stjerne var trækkerdreng, su ekstrabladet.dk, 18-9-2017. URL consultato il 29-8-2018.

BibliografiaModifica

  • (EN) Ray Stuart, Immortals of the Screen, Bonanza Books, New York 1965

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN19883493 · ISNI (EN0000 0001 0958 782X · LCCN (ENn80017914 · GND (DE1037762207 · BNF (FRcb14052891k (data) · WorldCat Identities (ENn80-017914