Apri il menu principale
Jean Le Clerc in un ritratto di Anthony van Dyck

Jean LeClerc (Nancy, 1587Nancy, 1633) è stato un pittore e incisore francese.

Venuto in Italia come allievo di Carlo Saraceni, realizzò numerose opere che imitavano lo stile del maestro. Non molto celebre per la sua pittura, divenne noto in quanto molto bizzarro. Favorì il diffondersi in Francia di quadri raffiguranti soggetti notturni, stile poi ripreso da Georges de La Tour e da Jacques Callot.[1]

Indice

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Giovanni Le Clerc, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

BibliografiaModifica

  • Filippo De Boni, Biografia degli artisti, p. 230.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN47036640 · ISNI (EN0000 0000 8262 3455 · LCCN (ENnr94009700 · GND (DE118779168 · BNF (FRcb14978802j (data) · ULAN (EN500028030 · CERL cnp00588503