Jean Steiger

allenatore di calcio e calciatore austriaco
Jean Steiger
Nazionalità Svizzera Svizzera
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo difensore
Carriera
Squadre di club1
19??-1914Roman
1914-1922Internazionale Napoli33 (4)
1922-1924Internaples13 (0)
Carriera da allenatore
1927-1928Napoli
1928-1929Nola
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jean Steiger (1891 – ...) è stato un allenatore di calcio e calciatore svizzero, di ruolo difensore.

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

Nato nel 1891,[1] secondo un articolo de La Gazzetta dello Sport lo svizzero Jean Steiger passò all'Unione Sportiva Internazionale Napoli, divenendone socio, nel giugno 1914, «dopo essere stato per qualche anno a Roma, militante nelle file dei giallo-rossi del Roma F.C.» (ovvero il Roman); dopo una sosta in Svizzera durata alcuni mesi, nel 1915 Steiger tornò a Napoli per disputare il campionato 1914-1915.[2] L'Internazionale vinse il campionato meridionale con una vittoria e un pareggio contro il Naples, ma la Federazione annullò le due partite mandandole a ripetere per le posizioni irregolari di Steiger e Pellizzoni. Steiger, comunque, una volta munitosi di regolare tessera, giocò anche le ripetizioni. La disputa del campionato fu poi interrotta a causa dell'entrata dell'Italia nella prima guerra mondiale. Dopo la Prima guerra mondiale, tornò a Napoli e giocò 33 partite segnando 4 gol, stabilendo il record di presenze in una stagione per la squadra.

Nell'ottobre 1922, il club si unì al Naples Foot-Ball Club per formare il Foot-Ball Club Internazionale-Naples (che quattro anni dopo divenne l'attuale Società Sportiva Calcio Napoli). Steiger fu confermato nella rosa della prima squadra nel suo ruolo difensivo.

AllenatoreModifica

Nella stagione 1927-1928, coadiuvato da una non meglio precisata dalla stampa dell'epoca Commissione Tecnica Jean Steiger allenò il Napoli in coppia con Dodero, quindi, dopo le dimissioni di questi per mancanza di tempo da dedicare alla squadra, Steiger allenò la squadra da solo[3]. Nella stagione 1928-1929 Steiger allenò il Nola nel Campionato meridionale di Prima Divisione.[4]

"Rolf Steiger"Modifica

Secondo fonti molto più moderne un austriaco di nome Rolf Steiger risulta aver fatto parte della Commissione Tecnica, assieme a Giovanni Terrile e Ferenc Molnár, del neonato Napoli.[5] Anche a causa del 9º e terzultimo posto, che avrebbe comportato la retrocessione se la Federazione non avesse deciso di annullare tutte le retrocessioni, la commissione tecnica non fu confermata l'anno successivo. Resta da determinare se l'austriaco Rolf Steiger sia una persona totalmente distinta dallo svizzero Jean Steiger, oppure siano la stessa persona e ciò vorrebbe dire che l'attribuzione di una presunta nazionalità austriaca e del nome "Rolf" sia stata una svista degli storici moderni del Napoli.

NoteModifica

  1. ^ Swiss players in Italy - RSSSF, che conferma che Jean Steiger era svizzero e nacque nel 1891 (si noti tuttavia la confusione tra U.S. Internazionale di Napoli e F.C. Internazionale di Milano); la data di nascita è anche confermata dall'annuario del football del 1919-20 edito da Guido Baccani.
  2. ^ La Gazzetta dello Sport del 30 aprile 1915.
  3. ^ Il Mezzogiorno, 16-17 settembre 1927, pag. 2
  4. ^ Il littoriale, 29 marzo 1929, p. 4 (Lettere napoletane).
  5. ^ Le rose storiche degli anni '20, sscnapoli.it.